mercati

Consob: rischio brusca correzione per la Borsa se ripresa è più lenta previsto

Sul mercato obbligazionario del debito sovrano “tensioni potrebbero emergere a fronte del deterioramento dello stato delle finanze pubbliche e delle accresciute esigenze di finanziamento del debito”

default onloading pic

Sul mercato obbligazionario del debito sovrano “tensioni potrebbero emergere a fronte del deterioramento dello stato delle finanze pubbliche e delle accresciute esigenze di finanziamento del debito”


1' di lettura

“Per quanto riguarda i mercati finanziari italiani, le condizioni più distese rilevate alla fine di giugno riflettono soprattutto le politiche di contrasto alla crisi adottate a livello domestico e internazionale. Sul mercato azionario, tuttavia, la ripresa dei corsi potrebbe segnare una brusca correzione se le condizioni economiche generali dovessero peggiorare o la ripresa dovesse essere più lenta del previsto”. È quanto scrivono gli esperti della Consob in un rapporto sugli impatti che la crisi scatenata dal Covid 19 ha avuto e avrà sul sistema finanziario italiano e sui rischi che rimangono da affrontare.

Nella loro analisi, tuttavia, il rischio di sopravvalutazione dei corsi azionari è particolarmente presente per i titoli azionari non finanziari mentre le valutazioni dei titoli del comparto finanziario appaiono al momento valutati vicino al valore reale o al di sotto di esso. In ogni caso appare chiaro che al momento la valutazione dei corsi azionari riflette soprattutto le misure di stimolo poste in essere dalle autorità e non trova pieno supporto nei fondamentali come avveniva prima dello scoppio della crisi del Covid. Sul mercato obbligazionario del debito sovrano - prosegue il rapporto - tensioni potrebbero emergere a fronte del deterioramento dello stato delle finanze pubbliche e delle accresciute esigenze di finanziamento del debito. A fronte di prospettive macroeconomiche incerte, i rischi sembrano al ribasso anche per le società non finanziarie quotate italiane, che nel complesso si caratterizzano per una più elevata vulnerabilità rispetto alle imprese europee.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti