I 10 trend mondiali della casa anti-covid

2/11Residenziale

Contactless

default onloading pic
(Adobe Stock)

La maggior concentrazione di batteri, microbi e virus si trova su maniglie, tasti, placche elettriche, display, rubinetti....ed è per questo che cresce la richiesta di prodotti che respingano anziché concentrare i microrganismi e già vi sono materiali e prodotti con queste caratteristiche. Il trend è di poter disporre di motion detector (basta entrare in casa o in ambiente perchè si accenda la luce senza toccare tasti..), di comandi a sfioro, touchless e addirittura di ascensori senza nessun contatto come già accade (non è futurologia!) in Cina, su quelli di molti edifici della Anhui Easpeed Technology a Hefel, capitale della provincia di Anhui. I comandi sono ologrammi 3D: si sfiorano e i tasti fisici eseguono. Questa tecnologia di Google, disponibile dal 2003, verrà applicata rapidamente in tutto il mondo. Bosch ha presentato già due anni alla IFA di Berlino e al CES di Las Vegas, Pai Countertop: i comandi degli elettrodomestici della cucina sono proiettati sul piano dei mobili e, sfiorandoli, si gestiscono gli apparecchi. 3D Aerial Display di Elematec, presentato alla IFA di Berlino, proietta a mezzaria le immagini dei comandi della casa che si controllano muovendo le dita. Più semplicemente e a poche decine di euro Meliconi propone un solo telecomando per qualsiasi climatizzatore installato nelle diverse camere. One For All è un telecomando che gestisce qualsiasi apparecchio Audio-Video. Ma anche lo smartphone, grazie ad app domotiche, sta diventando l'unico centro di manovra dell'intero parco-macchine della casa. Ma la soluzione “igienicamente” migliore sarà quella di ricorrerre ad un assistente vocale come Alexa o Google Home per gestire diversi apparecchi con la voce, una tecnologia intelligente che si sta diffondendo molto molto rapidamente anche perché è diventata più semplice e immediata da usare. “Sono tecnologie che tendono a costare sempre meno-dichiara Sammy Hejazi, direttore generale di Wayfair Professional-e la casa intelligente non sarà più un lusso”. Ma, come al solito, la soluzione più bella è italiana, la AVE Touch della AVE, moduli-placche luminose, da parete, che appaiono e scompaiono, sensibili allo sfioramento impercettibile, che rappresentano già il futuro per chi desidera coniugare design e prevenzione: modulari, non costosi e facilmente installabili, consentono di manovrare tutto l'impianto-luce e altre automazioni.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati