commissione ue

Conte indica Gentiloni come commissario Ue

A Bruxelles è arrivata l’indicazione di un unico nome come commissario Ue: quella dell’ex premier del Pd. Dopo il Cdm la lettera formale


Gentiloni: spero che il Pd voti von der Leyen. Savoini è un imbroglione

2' di lettura

A Bruxelles è arrivata l’indicazione di un unico nome come commissario Ue: quella dell’ex premier del Pd Paolo Gentiloni. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha già informato ieri sera con una telefonata la futura presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen che il candidato dell'Italia quale membro del nuovo esecutivo Ue è Paolo Gentiloni. «Ringrazio il presidente del Consiglio Giuseppe Conte per l'incarico conferito. É una responsabilità che mi onora. Cercherò con tutte le forze e con il mio lavoro di contribuire a una nuova stagione positiva per l'Italia e per l'Europa», ha detto Paolo Gentiloni.

Von der Leyen domani incontra Gentiloni
E fonti di Bruxelles hanno reso noto che la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen incontrerà domani, a Bruxelles, il candidato commissario indicato dall'Italia Paolo Gentiloni.

GUARDA IL VIDEO - Gentiloni: spero che il Pd voti von der Leyen. Savoini è un imbroglione

Designazione ufficiale nel corso del Cdm
Nel corso della prima riunione del nuovo esecutivo l’ex premier del Pd è stato poi ufficialmente designato come candidato italiano al ruolo di commissario europeo. La comunicazione formale in forma scritta, subito dopo la prima riunione del consiglio dei ministri. E il suo nome è stato immediatamente comunicato alla presidente Ursula Von der Leyen. Prevale l’aspettativa che il portafoglio di cui sarà responsabile l'ex premier italiano sarebbero gli Affari economici. Il precedente governo gialloverde puntava invece su Giancarlo Giorgetti per il ruolo di commissario.

Lo scontro con Renzi
Nei giorni scorsi Matteo Renzi aveva lasciato un duro attacco all’ex premier. Nel corso della secon da giornata di consultazioni, alla sua scuola di formazione politica a Barga, in provincia di Lucca. l'ex premier dinanzi a duecento under 30 sui media e “spin” dei politici aveva accusato Gentiloni di aver provato a far saltare l'intesa con il M5S ponendo diktat a mezzo stampa. L’audio registrato aveva fatto il giro del web.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...