Dal Conte bis a Fico passando per Cottarelli: parte il toto-premier

2/5Politica

Conte per una maggioranza anti-Lega o governo elettorale


default onloading pic

Il presidente del Consiglio (in carica dal 1° giugno 2018) è stato “sfiduciato” giovedì scorso da Matteo Salvini, leader della Lega, uno dei due partiti che sostengono il suo governo. Giuseppe Conte ha deciso di portare in Parlamento la crisi: qui, in via teorica, potrebbe trovare una maggioranza alternativa con i partiti disposti a sostenere un secondo mandato, attraverso una sorta di grande coalizione e un cosiddetto “governissimo” (esclusi ovviamente la Lega e Fratelli d'Italia). Più probabile, però, che un Conte-bis possa essere la soluzione transitoria per tornare alle urne già a ottobre: si tratterebbe cioè di un governo di garanzia elettorale.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...