ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùArredamento

Contract Atelier, nasce a Milano un nuovo spazio dedicato ai grandi progetti

Nel cuore del Design District un laboratorio di design dedicato ai professionisti, in partnership con alcuni tra i più noti brand del mondo casa

di Giovanna Mancini

2' di lettura

Nasce a Milano un nuovo spazio destinato al contract, il settore dell’arredamento che si rivolge alle grandi forniture e ai grandi progetti, come residenze di lusso, ristoranti, alberghi ecc. Non è un negozio e non è uno showroom dove esporre le proposte di un singolo marchio, ma un laboratorio dove progettisti, designer e developer possono trovare ispirazione e soluzioni integrate e complete per le loro realizzazioni. da qui il nome scelto per questo spazio innovativo: Contract atelier.

Situato nel cuore del design district milanese (in via Felice Cavallotti, una traversa di via Durini e corso Europa, dove hanno sede gli showroom di molti tra i più prestigiosi brand del design italiano), Contract Atelier propone al mercato del contract (che dopo lo stop della pandemia sta registrando una forte ripartenza a livello globale) una formula nuova, grazie alla sinergia dei numerosi partner del progetto, aziende dell’alto di gamma attive nei settori legati alla casa.

Loading...

Aeg, Eco Contract, Gessi, Inda, Kaldewei, LG, Molteni&C, Nemo, Valli&Valli e Viva Porte sono le protagoniste di questo progetto, anche se all’interno di Contract Atelier i clienti non troveranno i loro prodotti, come spiega Marco Maturo, architetto dello Studio Klass che, assieme al socio Alessio Roscini, ha ideato lo spazio. Il modello espositivo ha infatti l’obiettivo non di mettere in mostra la profondità di gamma di ciascun brand, quanto accompagnare il cliente in un percorso dedicato e far vedere la complementarità dell’offerta tra i vari marchi nella realizzazione di un progetto personalizzato e chiavi in mano.

All’ingresso, il cliente è accolto nella Welcome Area, allestita come un cinema, con un maxischermo multimediale e interattivo che, grazie alla tecnologia di realtà aumentata, permette di mostrare ambienti già realizzati o spazi in fase di realizzazione con accurata attendibilità. Il visitatore esplora così lo spazio, i materiali impiegati, la luce e il mood generale del progetto.
Segue uno spazio di racconto in “capitoli”, dove ogni brand si presenta attraverso
video narrativi, per poi giungere in un'ampia Area Meeting, con un’estesa materioteca
a scomparsa. Al piano seminterrato è presente un’altra area espositiva, in cui sono posizionate quattro Wunderkammer: ampie cabine con ante in legno dalla finitura calda del
noce, modulari e richiudibili che rivelano all’occorrenza soluzioni dell’arredobagno,
campioni di luci, porte e maniglie.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti