I FOCUS

Contratti internazionali: a cosa servono e come scriverli

Gli esperti del Sole 24 Ore, nel Focus Norme e tributi in edicola il 23 giugno assieme al quotidiano, illustrano tutti gli aspetti

1' di lettura

I rapporti con clienti, fornitori e altre controparti sono non di rado un problema per le aziende italiane che operano con l'estero. Molte tendono ad affidarsi a prassi obsolete, a soggetti poco preparati, a contratti-tipo scaricati da internet o, addirittura, ad accordi verbali. Invece le differenze di cultura e di sistema giuridico con gli altri Paesi rendono consigliabile un approccio consapevole, che si traduce nella stesura di un contratto internazionale.

Gli esperti del Sole 24 Ore, nel Focus Norme e tributi in edicola il 23 giugno assieme al quotidiano al prezzo complessivo di 2,50 euro, illustrano tutti gli aspetti di questo approccio e del contratto.Si va dalle tutele per evitare contenziosi alle convenzioni internazionali, dalle informazioni da prendere all'estero su controparti e consuetudini locali alla scelta della legge da applicare in caso di controversie. Molto importante anche il ruolo dei professionisti di cui ci si può avvalere.

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti