ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGdo

Coop Alleanza 3.0, rinnovato il cda: Cifiello confermato presidente

L’Assemblea generale delle cooperative ratifica anche i conti dell’esercizio 2021

2' di lettura

L’Assemblea Generale dei delegati di Coop Alleanza 3.0 ha provveduto a rinnovare il Consiglio di Amministrazione che guiderà la Cooperativa per i prossimi tre esercizi, ratificando la lista dei consiglieri indicati dalle Assemblee territoriali. Il neoeletto Consiglio, nella sua prima seduta tenutasi immediatamente dopo l’Assemblea, ha eletto presidente, all’unanimità, Mario Cifiello, e vicepresidenti Andrea Volta - in qualità di vicario - ed Edy Gambetti, confermandoli nelle cariche già ricoperte dal luglio 2020. Sotto la presidenza di Cifiello, Coop Alleanza 3.0 – seppure in uno scenario economico e sociale di estrema difficoltà – ha segnato risultati in netto miglioramento e completato la prima fase del Piano di Rilancio.

A questo proposito, l’Assemblea Generale ha anche ratificato i risultati 2021 con il 90,5% di favorevoli sui 38.449 soci votanti: l’esercizio si è chiuso con vendite a insegna Coop superiori ai cinque miliardi e un recupero della marginalità particolarmente significativo, soprattutto nella gestione caratteristica che ha registrato, per la prima volta dal 2016, un Ebitda positivo. «Sono onorato che il Consiglio di Amministrazione abbia riposto nuovamente fiducia in me», commenta Cifiello. «A tutti i membri, confermati o di prima nomina, vanno i miei più sinceri ringraziamenti e i migliori auguri di buon lavoro. Sono certo che con il loro aiuto, e con quello di tutte le straordinarie persone di Coop Alleanza 3.0, potremo entrare in una nuova fase della nostra storia, passando dal risanamento perseguito sin dal 2019 a un piano che preveda il completo rilancio della Cooperativa».

Loading...

Durante l’Assemblea Generale il sottosegretario di Stato delle Politiche agricole alimentari e forestali, Gian Marco Centinaio, ha dialogato con Mario Cifiello, Presidente di Coop Alleanza 3.0 sui temi delle filiere agroalimentari, degli scenari internazionali, della sostenibilità e del ruolo di istituzioni e grande distribuzione in un contesto globale e locale complesso e in continuo mutamento. «Coop Alleanza 3.0 ha mostrato in questi mesi non solo di essere uno dei principali player del mondo agroalimentare italiano per volumi, ma anche per valori, perché non è importante solo il peso che si ha sul mercato, ma anche e soprattutto il modo di fare grande distribuzione in modo etico e sostenibile, tenendo conto di comunità e territori per mettere in campo iniziative coraggiose e ispirate dai valori». ha detto Cifiello.

Il sottosegretario Centinaio ha commentato: «Stiamo vivendo un momento difficile, il Governo sta operando importanti interventi per evitare che imprese e famiglie affrontino costi non sostenibili. Accolgo con massima apertura, perciò, l’invito di operare in un’ottica di dialogo con operatori come Coop Alleanza 3.0 che si sono fatti carico di contenere parte dell’impatto dell’aumento dei costi e di sostenere le filiere. Occorre che i piccoli produttori delle filiere siano protetti e tutelati nella situazione contingente, ma con un’ottica di medio-lungo termine. Anche sotto questo punto di vista, filiere virtuose e istituzioni possono collaborare con vantaggi concreti per le persone».


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti