ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùGdo e franchising

Coop Alleanza rafforzerà le posizioni nel Mezzogiorno e punta a 1,6 miliardi di vendite nel 2024

Con la partnership con quattro gruppi locali il numero dei punti vendita passerà dagli attuali 484 a circa 550

di Enrico Netti

2' di lettura

Coop Alleanza 3.0 accelera sulla strategia di sviluppo nel Mezzogiorno attraverso il franchising e prevede di arrivare a 1,65 miliardi di euro di vendite realizzate dai master franchisee nel 2024. Il numero dei punti vendita dei partner locali è progressivamente destinato a crescere e nel 2024 dovrebbe arrivare intorno ai 550 dagli attuali 484 che a fine anno avranno segnato vendite per oltre 1,4 miliardi, quasi il doppio rispetto ai 797 milioni del 2021. I partner di Coop Alleanza 3.0 sono quattro realtà locali ben radicate sul territorio. In Calabria con Gruppo AZ con 39 punti vendita, in Puglia e Basilicata è Tatò Paride spa (144 negozi), con Le Due Sicilie srl in Campania (34 punti vendita di cui 25 a gestione diretta e 9 affiliati) e con New Fdm spa Gruppo Radenza in Sicilia. Qui sono stati ceduti 12 punti vendita a cui si sono aggiunti ulteriori 306 negozi della rete dell’imprenditore locale, di cui 40 a gestione diretta e 266 affiliati. Nei prossimi mesi è prevista l’espansione della rete di vendita in Campania mentre nelle altre regioni la strategia è di sviluppare la presenza ma con un ritmo leggermente inferiore. Ogni master franchisee dispone di un proprio Ce.Di., acronomo di centro di distribuzione, piattaforma che rifornisce i negozi. L’ultimo investimento è quello fatto da Le Due Sicilie in Campania la cui piattaforma è operativa da primavera. «Il percorso di valorizzazione del prodotto a marchio, di efficientamento che la Cooperativa ha intrapreso già da qualche anno, passa evidentemente per la valorizzazione di accordi di master franchising che consentono partnership importanti con alcune aziende di settore, già radicate nel territorio e con esperienza consolidata» spiega Mario Cifiello, presidente di Coop Alleanza 3.0. La più grande fra le cooperative di consumatori del sistema Coop rafforza il proprio impegno e la propria presenza nel Mezzogiorno, grazie a solide intese commerciali e al criterio di responsabilità sociale d’impresa che contraddistingue l’operato della Cooperativa. Il franchising ha infatti dato contributi importanti per la crescita delle vendite ad insegna della Cooperativa: nel 2021, anno importante per i risultati della cooperativa che hanno evidenziato significativi e positivi risultati nel percorso di rilancio e risanamento iniziato nel 2019, le vendite dei punti vendita in franchising sono cresciute del 15% passando dai 693 milioni del 2020 ai 797 del 2021 e avviandosi a chiudere il 2022 in ulteriore significativo rialzo superando 1,4 miliardi. E nel prossimo futuro si punta a superare i 1,6 miliardi nel 2024.

Loading...
Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti