Sport

Coppa Italia, l'Atalanta fredda la Juve

a cura di Datasport

3' di lettura

L'Atalanta elimina nei quarti di finale di Coppa Italia la Juventus con l'ennesima ottima prestazione. Risultato a sorpresa ma nenache troppo, almeno vedendo le ultime prestazioni delle due squadre. La squadra di Gasperini, miglior attacco del campionato, ha infatti affrontato la gara con la solita aggressività e con una manovra avvolgente sin dalle battute iniziali. In palese difficoltà, i campioni d'Italia hanno subito per tutto il primo tempo l'inizativa dei nerazzurri che non hanno invece mai corso seri pericoli anche grazie all'ottimo lavoro in fase di interdizione del tandem De Roon-Freuler. La pressione dei bergamaschi si concretizza con un micidiale uno-due a dieci minuti dalla fine della prima frazione con le reti del terzino Castagne, che sfrutta un errore di Cancelo in disimpegno, e del solito Zapata che porta a dieci le partite consecutive in cui va a segno. Juventus più intraprendente nel secondo tempo ma la manovra non è fluida e le (poche) occasioni create non impensieriscono l'attenta retroguardia della squadra orobica che riesce addirittura ad arrotondare il risultato con la seconda rete di Zapata lanciato in porta da... De Sciglio. L'Atalanta approda così alla semifinale dove affronterà la Fiorentina che ha travolta la Roma per 7-1. Serata da incubo per i bianconeri che subiscono una clamorosa eliminazione ai quarti dopo aver vinto le ultime quattro edizioni.Padroni di casa subito aggressivi che scaldano i guanti a Szczesny con un tiro dal limite di Zapata all'11'. La squadra di Allegri sciacciata nella propria meta campo difende con ordine nel tentativo di arginare l'avvolgente manovra nerazzurra.Ci prova dalla distanza il Papu Gomez al 25' ma il portiere bianconero devia la sua conclusione. Due cambi al 27': Gasperini è costretto a sostituire Ilicic per un problema all'inguine e inserisce Pasalic. Esce dal campo anche Giorgio Chiellini, Allegri al suo posto inserisce Joao Cancelo con De Sciglio dirottato al centro. Atalanta in vantaggio al 36' con Castagne che approfitta di un errore in fase di disimpegno di Cancelo sulla trequarti e dal limite supera Szczesny. I bianconeri non subivano una rete in Coppia Italia dall'aprile del 2017. Immediato raddoppio per i bergamschi con il solito Zapata che vince un rimpallo al limite dell'area e con un potente destro firma la sua sedicesima rete stagionale. Micidiale uno-due della squadra bergamasca. La Juventus, mai pericolosa e senza Allegri in panchina allontanato per proteste, ci prova al 41' con una punizione dal limite calciata da Ronaldo che però impatta sulla barriera.SECONDO TEMPO - Juventus pericolosa al 4' con un'inziativa di Bernardeschi che mette in mezzo ma Toloi anticipa bene Cristiano Ronaldo. L'Atalanta risponde subito con Pasalic servito da Zapata che strappa il pallone a Cancelo, ancora impreciso in disimpegno. I campioni d'Italia alzano il ritmo nel tentativo di accorciare le distanze e sfiorano la rete al 7' con Rugani di testa e al 10' con Bentancur dalla distanza. La Juventus inserisce al 15' Douglas Costa che prende il posto di un evanescente Dybala. Al 22' occasione per Khedira ma la sua conclusione viene respinta da Berisha. Il centrocmapista subito dopo lascia il posto a Pjanic. Al 40' un clamoroso errore di De Sciglio regala a Zapata la gioia della seconda rete personale. Nel finale Ronaldo cerca il gol della bandiera ma la sua conclusione al volo termina a lato.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti