Epoca

Coppa Milano - San Remo, al via la gara d'auto d'epoca più antica d'Italia

di Danilo Loda

default onloading pic


3' di lettura

Dal 22 al 24 marzo si scalderanno i motori delle oltre 70 vetture storiche selezionate per partecipare alla Coppa Milano – Sanremo, la gara di auto d'epoca più antica d'Italia, tanto che la prima edizione ebbe luogo nel 1906. Alla gara possono partecipare solo auto costruite tra il 1906 e il 1976. Alcuni esempi di vetture che si sfideranno sul tragitto di oltre 600 km sono la Fiat 509S del 1926, guidata dal Principe Emanuele Filiberto di Savoia, o la Maserati A6GCS-53 Berlinetta Pininfarina del 1953 (della collezione Matteo Panini), una Bugatti Stelvio del 1939, un' Aston Martin DB2 e una DB4 rispettivamente del 1952 e 1960, un'Ermini 1100 Sport International del 1954, una O.S.C.A. MT4 1100 Sport del 1954, un'Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d'Este del 1951.

Un gradito ritorno sarà la Fiat carrozzata Colli, che partecipò alla 12a edizione storica della gara svoltasi nel 1948.
Il nuovo itinerario si snoderà tra le strade di Lombardia, Piemonte e Liguria e comprenderà 52 prove speciali e 6 prove di media (con rilevamenti intermedi).
L'appuntamento iniziale è per giovedì 22 marzo all'autodromo di Monza, dove verranno eseguite prove tecniche e sportive e la parata inaugurale che vedrà le auto spostarsi a Milano, dove verranno presentate ufficialmente in Piazza Castello.

Il via della Coppa è previsto per venerdì 23 marzo sempre da Piazza Castello, per arrivare a Rapallo in serata. E Sabato sarà il giorno decisivo per aggiudicarsi la gara: gli equipaggi affronteranno le ultime prove speciali prima di arrivare a San Remo intorno alle ore 19.
Oltre al vincitore sarà premiato anche il primo equipaggio femminile con la “Coppa delle Dame” mentre il “Trofeo degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia” sarà assegnato all'equipaggio che saprà distinguersi per fair play e cavalleria.

Oltre ai grandi nomi delle auto, l'edizione 2018 della Coppa vanta partner d'eccezione come Maserati, main sponsor official car della manifestazione e promotore della “gara nella gara” Tributo Maserati, IWC Schaffahausen official timekeeper, Pirelli, Bosch e Ermenegildo Zegna, come partner di eleganza.
Infine, il Sole 24 Ore/Motori24 parteciperà alla gara con un equipaggio.a 22 al 24 marzo si scalderanno i motori delle oltre 70 vetture storiche selezionate per partecipare alla Coppa Milano – San Remo, la gara di auto d'epoca più antica d'Italia, tanto che la prima edizione ebbe luogo nel 1906. Alla gara possono partecipare solo auto costruite tra il 1906 e il 1976. Alcuni esempi di auto che si sfideranno su un tragitto di oltre 600 km sono la Fiat 509S del 1926, guidata dal Principe Emanuele Filiberto di Savoia, o la Maserati A6GCS-53 Berlinetta Pininfarina del 1953 (della collezione Matteo Panini), una Bugatti Stelvio del 1939, un' Aston Martin DB2 e una DB4 rispettivamente del 1952 e 1960, un'Ermini 1100 Sport International del 1954, una O.S.C.A. MT4 1100 Sport del 1954, un'Alfa Romeo 6C 2500 SS Villa d'Este del 1951.

Un gradito ritorno sarà la Fiat carrozzata Colli, che partecipò alla 12a edizione storica della gara svoltasi nel 1948.

Il nuovo percorso si snoderà tra le strade di Lombardia, Piemonte e Liguria e comprenderà 52 prove speciali e 6 prove di media (con rilevementi intermedi).
L'appuntamento per gli equipaggi per giovedì 22 marzo all'autodromo di Monza dove verranno eseguite prove tecniche e sportive e la parata inaugurale delle vetture. Le auto si sposteranno poi a Milano dove verranno presentate ufficialmente in Piazza Castello.

Il via è previsto per venerdì 23 marzo sempre da Piazza Castello, per arrivare a Rapallo dove al porto Carlo Riva presso lo Yatch Club si terrà la Cena di Gala a tema nautico. Sabato sarà il giorno decisivo per aggiudicarsi la gara: gli equipaggi affronteranno le ultime prove speciali prima di arrivare a San Remo intorno alle ore 19.

Oltre al vincitore sarà premiato anche il primo equipaggio femminile con la “Coppa delle Dame” mentre il “Trofeo degli Ordini Dinastici della Real Casa di Savoia” sarà assegnato all'equipaggio che saprà distinguersi per fair play e cavalleria.

Infine, il Sole 24 Ore/Motori24 parteciperà alla gara con un equipaggio.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti