alle porte di milano

Spioni a Corbetta: tre vigili accedevano alla banca dati per fini personali

I poliziotti sono stati denunciati dal Comune e dai 91 spiati

default onloading pic
(ra2 studio - Fotolia)

I poliziotti sono stati denunciati dal Comune e dai 91 spiati


1' di lettura

Il Comune di Corbetta (Milano) e 91 cittadini, hanno denunciato tre agenti della Polizia locale del medesimo comune, per accesso abusivo ai sistemi informatici. A quanto emerso, i tre poliziotti infedeli avrebbero utilizzato la banca dati per trovare informazioni a loro utili per dissidi condominiali, questioni ereditarie e controverse politiche, al di fuori dell'orario di lavoro e anche durante riposi, ferie e festività.

A renderlo noto è stato il sindaco di Corbetta Marco Ballarini, che ha spiegato di aver scoperto centinaia di accessi effettuati dai “ghisa” anche durante la notte (uno persino allo scoccare della mezzanotte del nuovo anno), e di aver immediatamente presentato un esposto in Procura.

Loading...

Esaminando gli accessi, l'amministrazione comunale è poi riuscita a risalire a tutti i cittadini “spiati” senza alcuna giustificazione operativa, informandoli di quanto accaduto.
Tutti e 91 hanno presentato denuncia questa mattina.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti