lab24

Coronavirus, dopo 6 mesi di shock ora è il momento della scienza

Nonostante le notizie abbiano anche creato confusione, comprese organizzazioni come l’Oms, la scienza - con il suo metodo scientifico - è l’assicurazione per il futuro

di Francesca Cerati

default onloading pic

Nonostante le notizie abbiano anche creato confusione, comprese organizzazioni come l’Oms, la scienza - con il suo metodo scientifico - è l’assicurazione per il futuro


2' di lettura

Ci siamo. I primi sei mesi del 2020 sono passati, tra lockdown, fase 1, 2 e 3. Un periodo tormentato e difficile che ha segnato in modo indelebile le nostre vite. Siamo in guerra - ci hanno detto - contro un nemico invisibile, ma soprattutto che non conosciamo e con cui dovremo imparare a convivere. Increduli, spaventati, confusi, rassegnati, ci apprestiamo a condividere anche la seconda metà di questo particolare anno. Altri sei mesi per capire, definire e affrontare meglio Sars-CoV-2 e la sua deriva Covid-19.

Lab24/ Che cosa ha scoperto la scienza sul coronavirus finora - Tutte le domande e risposte in aggiornamento continuo

Mai come adesso abbiamo bisogno di informazioni credibili. Le malattie infettive, in particolare quelle come Covid-19, ricordano alla società che la ricerca medica e sanitaria rimane vitale come non mai. Servono a ricordare che noi come società non siamo invincibili e abbiamo una lunga strada da percorrere per comprendere questo inedito coronavirus.

Allo stesso tempo la pandemia ha scatenato un'ondata senza precedenti di ricerca, condivisione di dati e scienza aperta mentre il mondo scientifico cerca di capire la malattia, seguirne la diffusione e analizzare il virus che causa Covid-19.

Nonostante in questi sei mesi le notizie abbiano anche creato confusione, amplificato dubbi e speranze, nonostante gli stessi addetti ai lavori, comprese organizzazioni come l’Oms, si siano trovati spiazzati o divisi su molte questioni, la scienza - con il suo metodo scientifico - è l’assicurazione per il futuro.

Vero, è stato detto tutto e il contrario di tutto in tema di prevenzione (le mascherine sono utili? L'aria condizionata facilita la trasmissione virale? E il clima?) di terapie (clorochina sì clorochina no, ...), sul vaccino (arriva in ottobre! no, servono 18 mesi) , e anche sullo stesso virus (è mutato, è meno contagioso, scomparirà come la Sars, diventerà come gli altri coronavirus, si ripresenterà ogni inverno....), ma le maggiori conoscenze e le ricerche rigorose forniscono via via un quadro del virus sempre più definito e chiaro.

Per questo abbiamo deciso di ampliare la nostra informazione su Covid-19, con una pagina su Lab24 che terremo aggiornata con le più promettenti, serie, interessanti ricerche scientifiche sul coronavirus.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti