Asia e Oceania

Coronavirus, Niccolò negativo anche al secondo test. Un volo per recuperare i 35 italiani bloccati sulla nave

È salito a oltre 1.600 morti in Cina il bilancio delle vittime legate al coronavirus. Primo morto anche in Europa, un turista cinese di 80 anni deceduto in Francia. Previsto un volo speciale per far rientrare i 35 italiani a bordo della crociera in quarantena in Giappone



  • Positivi 40 dei 400 americani evacuati dalla nave Diamond Princess

    Quaranta dei 400 americani che sono stati evacuati dalla nave da crociera in quarantena in Giappone, la Diamond Princess, risultano contagiati dal nuovo coronavirus. Lo ha riferito un funzionario americano, come riporta la Bbc. Coloro che sono risultati positivi al virus saranno ricoverati negli ospedali giapponesi, mentre gli altri faranno rientro con due aerei negli Stati Uniti, dove saranno messi in isolamento per altri 14 giorni in una base militare.

  • Di Maio: il 2 marzo tavolo straordinario con le imprese

    «Dobbiamo affrontare una fase storica particolare che deriva anche dalla situazione di emergenza che viene dall'Asia e lo faremo nei prossimi giorni, credo‪il 2 marzo, ci rivedremo con gli operatori del settore al ministero degli Affari esteri per pianificare come spendere al meglio i 300 milioni», del piano straordinario per il made in Italy. Lo ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, parlando del piano messo in campo con l'Ice per sostenere anche le imprese che hanno difficoltà a causa del Coronavirus, nel corso della sua visita a Micam e Mipel, le rassegne dedicate alle calzature e alla pelle che si tengono a Fieramilano Rho.

    «Il Coronavirus sta creando degli impatti anche sul trade e sull'interscambio commerciale con alcune aree del mondo. Per questo abbiamo uno stanziamento straordinario di 300 milioni di euro all'Ice che potremmo riorientare per il piano straordinario sul made in Italy. - ha ricordato -. Riorienteremo le risorse che abbiamo per aiutare le imprese o a trovare nuovi mercati o ad affrontare i mercati che in questo momento vedono in difficoltà le nostre aziende».

  • Niccolò negativo anche al secondo test

    È risultato negativo anche al secondo test sul coronavirus Niccolò, lo studente di Grado 17enne, bloccato per due volte in Cina, tornato ieri in Italia e ricoverato allo Spallanzani di Roma in isolamento. Lo comunica
    la direzione sanitaria dell'Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani.

  • Pechino mette in quarantena le banconote

    La Cina metterà «in quarantena» le banconote per contrastare la diffusione del coronavirus. Lo scrive l’agenzia Agi, riprendendo un annuncio del vice governatore della banca centrale cinese Fan Yifei. Lo stesso Yifei ha precisato che saranno usati raggi ultravioletti per disinfettare le banconote, destinate a essere sigillate e isolate per 7-14 giorni.

  • Quarantena di 14 giorni per gli italiani a bordo della nave Diamond Princess

    Un periodo di osservazione in quarantena di 14 giorni sarà previsto al rientro in Italia anche per i 35 italiani attualmente a bordo della nave Diamond Princess in Giappone e che verranno riportati in Italia con un volo speciale come annunciato dal ministro Di Maio. La task force del ministero della Salute sta valutando, con le altre istituzioni interessate, la struttura più idonea ad accogliere i 35 connazionali: tra le candidate, la Cecchignola, già utilizzata per gli italiani rientrati da Wuhan, se i tempi tecnici del rientro lo permetteranno. I 35 italiani verranno sottoposti al test per il coronavirus al loro arrivo in Italia e successivi test verranno ripetuti nella struttura dove saranno accolti.

  • Primo morto a Taiwan

    Taiwan ha annunciato oggi la prima vittima provocata dal nuovo coronavirus: si tratta, riporta il Global Times, di un uomo di 61 anni che soffriva anche di diabete ed epatiti B. Secondo i dati aggiornati della John Hopkins University il numero complessivo dei morti sale così a 1.670. Le persone decedute fuori dalla Cina sono finora cinque: oltre a Taiwan, in
    Francia, Hong Kong, Filippine e Giappone. I casi di contagio confermati sono 69.266.

  • Silveri, viceministro Salute: fenomeno stabile nei Paesi europei

    «Abbiamo proceduto con un'attenta valutazione della situazione a livello internazionale ed è emersa la stabilità del fenomeno nel territorio dell'Unione Europea. Non abbassiamo la guardia». Lo afferma il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileri, al termine dell'odierna riunione della task force del ministero della Salute sul Nuovo Coronavirus.

  • Capua: «Dati Cina incompleti, usare fonti sicure»

    «I dati che si hanno dalla Cina sono incompleti, non per malafede, ma perché sono 1,5 miliardi di persone. Non si possono fare così tanti test in un mese». Lo ha detto la virologa Ilaria Capua, direttore del Centro di eccellenza dedicato alla «One Health» dell'Università della Florida, intervenendo a Venezia ad un convegno dell'associazione «Liberi, oltre le illusioni». La scienziata ha inoltre sottolineato il ruolo importante dei media e la necessità di utlizzare «fonti assolutamente sicure».

  • 1,2 milioni di passeggerri controllati negli aeroporti italiani

    Sono oltre 1 milione e 200mila i passeggeri a cui è stata controllata la temperatura dall'inizio dello screening per il coronavirus negli aeroporti; oltre 54mila i passeggeri e 20mila i membri degli equipaggi controllati dalle navi e oltre 3300 i medici, infermieri e volontari impegnati nei controlli. I dati li ha forniti la task-force su Covid-19 del Ministero della Salute, che questa mattina si è riunita esaminando i numeri riferiti dalla Protezione Civile dei controlli finora effettuati nei porti e negli aeroporti italiani

  • Un volo speciale per far rientrare i 35 italiani dal Giappone

    Di Maio scrive su Facebook che «partirà un volo» per rimpatriare i 35 italiani bloccati sulla nave da crociera Diamond Princess, in Giappone. «Lo abbiamo deciso ieri insieme al commissario straordinario, Angelo Borrelli, e al Ministro della Salute, Roberto Speranza».

  • Francia, fine quarantena per 122 persone

    Fine della quarantena oggi in Francia per un gruppo di 122 persone che erano state evacuate da Wuhan, in Cina, due settimane fa. Si tratta di 44 persone che erano state ospitate in un centro vacanze a Carry-le-Rouet e di altre 78 persone che hanno trascorso il periodo di quarantena da 14 giorni in un centro di formazione per pompieri nella vicina Aix-en-Provence, a circa 30 km da Marsiglia.

  • Giappone, perdite di 1,3 miliardi nel turismo

    Potrebbero ammontare a 1,3 miliardi di dollari i danni all'industria del turismo in Giappone nei primi tre mesi dell'anno a causa della diffusione del coronavirus. Lo anticipa l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (Icao), attribuendo le ragioni alla riduzione delle entrate e la drastica flessione dei turisti cinesi nel Paese del Sol Levante, nel contesto di una severa riduzione della capacità di trasporto delle aerolinee - pari all'80% - a livello globale.

  • Giappone, altri 70 casi positivi sulla nave da crociera ferma in quarantena

    Altre 70 persone, per un totale di 355, risultano positive al coronavirus sulla nave da crociera Diamond Princess ferma in quarantena in Giappone. Lo rende noto oggi il ministero della Sanità nipponico. È allo studio la possibilità di realizzare un volo di rimpatrio per i 35 italiani bloccati sulla nave.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...