le misure del governo

Coronavirus, Castelli: «Pagamenti e mutui bloccati per famiglie e privati in tutta Italia»

Laura Castelli ha spiegato che «il Decreto andrà in approvazione mercoledì, dopo il voto per superare i limiti sui saldi di finanza pubblica»

Coronavirus,Ue: esploriamo flessibilità su conti pubblici e aiuti

Laura Castelli ha spiegato che «il Decreto andrà in approvazione mercoledì, dopo il voto per superare i limiti sui saldi di finanza pubblica»


2' di lettura

Nel decreto per le misure di sostegno all’economia in approvazione mercoledì ci sarà «una parte fiscale molto importante di sospensione di pagamenti, pagamento di ritenute, contributi». Lo ha detto la viceministra
all’Economia Laura Castelli a Radio anch'io condotto da Giorgio Zanchini.

Secondo quanto riporta una nota della trasmissione, alla domanda: «Ma anche i mutui?», la viceministra ha risposto: «Mutui, tasse, è tutto sospeso». E ancora: «In tutta Italia?», la viceministra ha risposto, confermando: «Sui mutui di privati e famiglie».

Laura Castelli ha spiegato che «il Decreto andrà in approvazione mercoledì, subito dopo che il Parlamento voterà per superare i limiti che abbiamo stabilito sui saldi di finanza pubblica», riferendosi alle misure di sostegno all'economia che potrebbero andare oltre i 7,5 miliardi decisi appena pochi giorni fa.

«C'è un tema di spostamenti, del Parlamento, pensiamo di dover spingere un po' di più ma credo che lo faremo ancora più avanti perché intanto gli effetti piano piano si vedono». La viceministra dell'Economia ha fatto riferimento all’potesi di arrivare a 10 miliardi per finanziare le misure contro l’emergenza Coronavirus.

Leggi anche/ Coronavirus: ecco per chi scatta lo stop di bollette e canone Rai

Entrando nel dettaglio del provvedimento, Castelli ha specificato che «dentro ci sono queste misure: un grande blocco che riguarda la cassa integrazione, anche quella in deroga, quella sotto i 6 dipendenti. Quindi a tutta Italia viene garantita la cassa integrazione per quelle persone che lavorano in un contesto più piccolo. Abbiamo fatto un gran lavoro con il mondo delle banche. Sul credito stiamo garantendo in sistema che permetta liquidità alle imprese».

Laura Castelli ha spiegato che «c'è un pacchetto sulle famiglie importante a cominciare dal congedo parentale ma al contempo una misura che sia un bonus, un voucher, un indennizzo fisso che permetta alle famiglie di poter proseguire» in questa situazione di estrema emergenza. La viceministra ha fatto cenno anche alla situazione dei Comuni, che desta la preoccupazione dell’esecuti vo: «Se non presa in tempo ci potremmo trovare con comuni che vanno in default per questioni di mancate entrate. Lo dico perché un comune in default vuol dire servizi essenziali per i cittadini in meno».

Per approfondire:
Coronavirus, chi ha diritto alla sospensione delle rate sul mutuo casa
Coronavirus, mutui congelati per i lavoratori in difficoltà
Coronavirus: dal rimborso per le fiere alla moratoria sui finanziamenti, le iniziative per le Pmi

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti