GRANDI MANIFESTAZIONI FOOD

Coronavirus, posticipato a settembre il Cibus di Parma

Dopo Vinitaly anche l'evento di riferimento slitterà in estate. Attivata nel frattempo una vetrina online delle aziende e dei loro prodotti per favorire le richieste di contatto o forniture

di L.Ben.

default onloading pic

Dopo Vinitaly anche l'evento di riferimento slitterà in estate. Attivata nel frattempo una vetrina online delle aziende e dei loro prodotti per favorire le richieste di contatto o forniture


1' di lettura

Fiere di Parma dopo una prima conferma ha deciso di posticipare la data prevista per l'edizione 2020 di Cibus ( il salone internazionale dell’alimentazione) che si terrà dall’1 al 4 settembre. La decisione segue la scelta di Vinitaly di rimandare a giugno la manifestazione di Verona. Lo slittamento si è reso necessario dall’evoluzione del Coronavirus e dal decreto del governo italiano.

Nelfrattempo però Fiere di Parma ha attivato una vetrina online di Cibus www.mybusiness.cibus.it per mettere a disposizione fin d'ora dei visitatori, e in generale degli utenti professionali, un motore di ricerca che non solo contiene le informazioni a catalogo, ma, a breve, anche tutti i prodotti che le aziende pubblicano sui loro siti, i cui contenuti sono stati indicizzati e federati. Questo consentirà agli utenti registrati di effettuare ricerche approfondite e puntuali e quindi inviare direttamente richieste di fornitura o di contatto.

I numeri del Salone
All’edizione 2019 hanno partecipato 3100 aziende, 2800 buyer da 90 Paesi e sono state presentate 1300 novità di prodotto. Il Salone è stato visitato da 82mila visitatori, il 20% provenienti dall’estero.

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti