I numeri dell’epidemia

Coronavirus, in calo i positivi (100.179), 174 decessi, dato più basso da un mese e mezzo. Aumentano i guariti (+1.740)

Il numero dei guariti è di 81.654 mentre gli attualmente positivi sono 525 in meno di ieri

default onloading pic
Un tram durante l'ultimo giorno della Fase 1 dell'emergenza Coronavirus a Milano. (ANSA/Mourad Balti Touati)

Il numero dei guariti è di 81.654 mentre gli attualmente positivi sono 525 in meno di ieri


4' di lettura

Sono in totale 210.717 i casi di coronavirus riscontrati ad oggi (+1.389 rispetto a ieri, incremento dello 0,66%), con 28.884 decessi (174 più di ieri, +0,6%). Il numero dei guariti a oggi sono 81.654 rispetto ai 79.914 di ieri (+2,18%, 1.740 ex-pazienti in più). I tamponi eseguiti ad oggi salgono a 2.153.772 (ieri 2.108.837, +2,13%). Gli attualmente positivi sono oggi 100.179, in lieve (-0,52%) ma significativo calo rispetto a ieri (100.704). Scendono (-0,66%, in unità -115) I ricoverati con sintomi, che ora sono 17.242, di cui 1.501 (-38) in terapia intensiva, mentre 81.436 persone sono in isolamento domiciliare (ieri erano 81.808). Questi i dati dei contagiati a livello regionale: Lombardia 77.528, Emilia-Romagna 26.016, Veneto 18.318, Marche 6.319, Piemonte 27.430, Toscana 9.563 Campania 4.484, Lazio 6.809, Friuli Venezia Giulia 3.072, Sicilia 3.240, Puglia 4.144, Umbria 1.394, Abruzzo 2.996, Molise 301, Trentino Alto Adige 6.783, Sardegna 1.319, Basilicata 386, Valle d’Aosta 1.142, Calabria 1.114.

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

Lombardia
Sono 77.528 le persone contagiate in Lombardia, con un aumento di 526 nuovi casi, in linea con quello di ieri (+533) anche se con soli 7.155 tamponi effettuati (ieri 13.058). Continua a calare l'aumento dei morti che sono in totale 14.231, con 42 nuovi decessi (ieri 47), così come calano i ricoverati in terapia intensiva che sono 532 (-13). Aumentano invece i ricoveri negli altri reparti (6.609, +80). Sono i dati resi noti da Regione Lombardia.

Emilia-Romagna
In Emilia-Romagna, nelle ultime 24 ore si sono registrati 166 nuovi casi di contagio da Coronavirus, uno dei numeri più bassi dall'inizio dell'epidemia, a fronte di 4.940 tamponi, il cui numero totale ha quasi raggiunto i 200mila. Lo rilevano i dati diffusi dalla Regione Emilia-Romagna e aggiornati alle 12, che contano anche 28 nuovi decessi. Il totale dei casi di positività è di 26.016, mentre il numero complessivo dei morti è di 3.642. Crescono le guarigioni (416) e calano i casi attivi (-278), per un differenziale fra guariti e malati di 4.284, fra i più alti nel Paese. I pazienti in terapia intensiva sono 197, uno in più rispetto a ieri, mentre sono 36 in meno i ricoverati negli altri reparti Covid. I nuovi decessi riguardano tre residenti nella provincia di Piacenza, uno in quella di Parma, cinque in quella di Reggio Emilia, tre in quella di Modena, cinque in quella di Bologna, sei a Ferrara, nessuno a Ravenna, quattro in quella di Forlì-Cesena (tutti nel forlivese), uno nel riminese.

TAMPONI GIORNALIERI E CONTAGIATI
Loading...

Toscana
In Toscana sono 9.563 i casi di positività al coronavirus, 38 in più rispetto a ieri. Eccetto il 27 aprile, giorno in cui uno dei 13 laboratori non aveva potuto processare tamponi, è il dato più basso dei nuovi casi a partire dall'8 di marzo. Lo rende noto la Regione spiegando che i nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 2% - sono + 66 - e raggiungono quota 3.363 di cui 1.284 clinicamente, 2.079 a tutti gli effetti. I test eseguiti in totale sono 150.914, 2.691 in più rispetto a ieri, quelli analizzati oggi sono 2.958. Si registrano purtroppo altri 9 decessi - 2 uomini e 7 donne con un'età media di 81,6 anni - che portano a 872 i morti complessivi.

Lazio
«Oggi registriamo un dato di 53 casi positivi nelle ultime 24h con un trend che scende a 0,7%. Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 620 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Bisogna mantenere alta l'attenzione in vista degli articolo perché il virus non è stato sconfitto». Così l'assessore regionale alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato. «Trend stabilmente in discesa nelle province dove complessivamente ci sono stati 6 nuovi casi positivi nelle ultime 24h e un decesso», prosegue. «Nelle ultime 24 ore i decessi sono stati 11, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 1.916 totali e oggi si registra il guarito numero 200 nella provincia di Viterbo, mentre al Covid Center del Campus Bio-Medico sono guariti un padre novantenne e la figlia di 58 anni».

Friuli Venezia Giulia
I casi accertati positivi al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 3.072, con un incremento di 13 unità rispetto a ieri. I totalmente guariti sono 1.552, mentre i clinicamente guariti (persone senza più sintomi ma non ancora negative al tampone) sono 136. Si registrano 2 decessi in più rispetto alla comunicazione di ieri, che portano a 297 il numero complessivo di morti da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute e Protezione civile, Riccardo Riccardi, dalla sede operativa di Palmanova. Per quanto riguarda i decessi, quello di Trieste è il territorio più colpito (159 casi); seguono Udine (73), Pordenone (61) e Gorizia (4). Relativamente ai casi positivi, l'area triestina registra 1.281 infettati; seguono Udine con 957, Pordenone con 645 e Gorizia con 189. Sono 6 i pazienti che attualmente si trovano in terapia intensiva, mentre i ricoverati in altri reparti risultano essere 131 e le persone in isolamento domiciliare sono 950.

Molise
Il Molise è l'unica regione, insieme con l'Umbria, ad aver fatto registrare oggi zero casi nella colonna dei nuovi casi di coronavirus nel bollettino diffuso dalla Protezione civile. Nella regione, tra le meno colpite dalla pandemia dall'inizio dell'emergenza, si registra però un decesso in più rispetto a ieri.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti