beauty

Coronavirus, Dr. Vranjes: dalle fragranze per ambiente al gel igienizzante

Il gel igienizzante sarà donato a ospedali, amministrazioni pubbliche, case di riposo e alle strutture sanitarie e assistenziali

di Silvia Pieraccini

default onloading pic

2' di lettura

Dalle fragranze per ambiente al gel mani igienizzante. Il marchio fiorentino di lusso Dr. Vranjes riconverte parte delle proprie linee per produrre uno degli articoli più richiesti in questa fase di emergenza da coronavirus . Il gel igienizzante sarà donato a ospedali, amministrazioni pubbliche, case di riposo e alle strutture sanitarie e assistenziali che ne faranno richiesta all'indirizzo info@drvranjes.it.

La specializzazione nelle fragranze dell'azienda - che ha uno stabilimento di quattromila metri quadrati all'Osmannoro e che ha puntato da tempo sulla produzione interna (e non in outsourcing come spesso accade nel settore beauty) – ha consentito di progettare un gel “speciale”: «Dr Vranjes ha scelto di sfruttare il potere antibatterico delle sue essenze più conosciute e di materie prime come l'alcool etilico – afferma l'azienda - che, unite alle competenze scientifiche del dottor Paolo Vranjes e del suo staff, garantiscono la massima affidabilità e qualità del prodotto».

Loading...

Paolo Vranjes è chimico, farmacista, cosmetologo, ‘naso' e azionista (ora di minoranza, dopo aver venduto il 70% al fondo BlueGem) della maison di complementi d'arredo profumati, cosmetici e trattamenti termali per Spa e strutture ricettive.

Fin dall'inizio dell'emergenza coronavirus Dr. Vranjes ha riorganizzato l'attività, potenziato il lavoro da casa, stipulato un'assicurazione che tutela i dipendenti nel caso di contagio e puntato alla messa in sicurezza dei dipendenti. «Ma la società ha anche sentito fortemente il bisogno di mettere il proprio know-how al servizio della comunità – afferma - e dare un contributo a chi ogni giorno lotta, anche a rischio della propria vita, per sconfiggere questo nemico invisibile e subdolo».

«Per questo e per sopperire alla grave carenza di gel mani - afferma Paolo Vranjes - abbiamo attuato una nuova organizzazione e riconvertito la maggior parte delle linee produttive per creare e confezionare su scala semi-industriale un gel mani igienizzante, anche profumato».

Per l'azienda fiorentina, più di 18 milioni di fatturato 2019 cresciuto a doppia cifra, la ripartenza è possibile: «Ora dobbiamo rimanere uniti – conclude Vranjes - e non chiudere i nostri cuori per superare questo momento insieme: questi sono i sentimenti che dobbiamo mantenere nel dopo emergenza, così da ritrovarci tutti più forti di prima».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti