DIGITAL MOTOR SHOW

Coronavirus e auto, debutti virtuali dopo l’annullamento del salone di Ginevra

Il Coronavirus ha causato l'annullamento del Salone di Ginevra 2020 ma gli organizzatori hanno trovato una soluzione alternativa per presentare i nuovi modelli

di Simonluca Pini

1' di lettura

Addio Salone di Ginevra 2020. Almeno fisicamente, causa Coronavirus e relativa ordinanza svizzera che vieta tutte le manifestazioni con oltre 1000 persone. Gli organizzatori del Gims hanno però trovato una soluzione alternativa per dare spazio alle tante novità attese nella prima giornata dedicata alla stampa.

Salone di Ginevra 2020, presentazioni virtuali
La soluzione si chiama Virtual Press Day e darà la possibilità di seguire le conferenze stampa dei costruttori direttamente dal sito ufficiale. Orologio quindi puntato alle ore 8.15 per la conferenza stampa di Bmw, dove verrà svelata la nuova I4 Concept. Terminato l'appuntamento con Monaco di Baviera sarà il turno di AMG e di Mercedes-Benz, prova a svelare un lungo elenco di novità tra cui la rinnovata Classe E. A seguire Skoda con la Octavia Rs iV, svelata prima delle novità firmate Volkswagen partendo dalla Golf GTI fino ad una possibile novità a zero emissioni. Alle 9.50 sarà il turno della conferenza Audi con il debutto in anteprima mondiale della nuova A3 Sportback, mentre alle 10.10 riflettori puntati sulla Porsche 911 Turbo S e le presentazioni continueranno per il tutto il pomeriggio. Se da una parte il Virtual Press Day è stato realizzato per trovare una rapida soluzione dopo l'annullamento a soli tre giorni dall'apertura, la presentazione virtuale potrebbe inaugurare una nuova modalità di manifestazione automobilistica.

Loading...

Per Approfondire:
Salone di Ginevra addio, il coronavirus costringe l'annullamento
Auto, tutte le novità di primavera marca per marca

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti