emergenza

Coronavirus, da Faby una donazione alla Protezione Civile

Con la campagna «Noi ci siamo», l’azienda devolverà il 50% del ricavato delle vendite online dei suoi smalti fino al 30 aprile

di Marika Gervasio

default onloading pic

Con la campagna «Noi ci siamo», l’azienda devolverà il 50% del ricavato delle vendite online dei suoi smalti fino al 30 aprile


1' di lettura

Faby, da sempre simbolo di Italia e di italianità nel mondo, ha costruito nel tempo legami solidi con i suoi clienti, colleghi e partner italiani, uniti dall'obiettivo comune di proteggere la salute della comunità.

Con questo spirito di unità, fino al 30 aprile 2020, l’azienda di nail care donerà alla Protezione Civile il 50% del ricavato delle vendite online sul sito fabyboutique.com.

«In questo difficile periodo di emergenza nazionale Faby vuole dimostrare la sua vicinanza concreta ai soccorritori in prima linea, ai volontari e a tutti gli operatori sanitari che negli
ospedali di tutta Italia stanno aiutando una popolazione in grave difficoltà - commenta la famiglia Viale -. Siamo grati per l’altruismo e il coraggio che queste persone dimostranoogni giorno. Da oggi indossare uno smalto Faby può anche aiutare a salvare delle vite».

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti