sport

Coronavirus, Gravina: campionato di calcio a rischio stop se un giocatore risulta positivo

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, non esclude che la Serie A potrebbe fermarsi. Partite a porte chiuse (ma serie C visibile in chiaro)

di D.Aq.

Coronavirus, Cio: Olimpiadi Tokyo? Né cancellazione, né rinvio

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, non esclude che la Serie A potrebbe fermarsi. Partite a porte chiuse (ma serie C visibile in chiaro)


3' di lettura

Se un giocatore risultasse positivo al coronavirus, il campionato di calcio potrebbe fermarsi. Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, in un’intervista a “Dribbling”, su RaiDue. «Dobbiamo essere realisti, c’è anche la possibilità, il rischio reale che qualcosa di questo tipo esista. Adotteremo in quelle circostanze tutti i provvedimenti necessari per garantire prima la tutela dei nostri atleti e poi capire che cosa si può fare e che impatto può avere sulla competizione sportiva». Anche la sospensione del campionato? «Non possiamo escludere nulla», ha risposto Gravina.

Alla vigilia della ripresa del campionato di serie A (a porte chiuse), in programma domani con il recupero delle partite rinviate lo scorso weekend (tra cui Juventus-Inter), il calcio italiano guarda con attenzione al diffondersi del contagio da Covid-19. Mentre si fanno già sentire gli effetti economici dei mancati incassi al botteghino.

Loading...

Campionato a porte chiuse
Il Governo ha imposto di giocare tutte le manifestazioni sportive a porte chiuse. Serie A, B e C si sono adeguate, dopo essersi mosse in ordine sparso nelle scorse settimane. Ma la proposta di trasmettere in chiaro le partite del massimo campionato (almeno in questa giornata), arrivata dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e approvata dalla Figc, è stata cassata dalla Lega calcio. Che «pur comprendendo e condividendo le finalità alla base della richiesta del ministro», rileva che «il quadro normativo vigente, e gli obblighi contrattuali già assunti, non consentono di potervi aderire». Contro la Lega Calcio il Codacons ha già annunciato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma.

Serie C visibile in chiaro
Da oggi e fino al 3 aprile, però, si potranno vedere in chiaro sulla piattaforma di Eleven Sports tutte le partite di calcio della Serie C. Come spiega una nota della Lega Pro, il presidente Francesco Ghirelli ed Eleven
Sports Italia hanno firmato un accordo che dà la possibilità agli italiani di assistere gratuitamente e in diretta streaming alle partite di calcio delle 60 squadre di Serie C: basta registrarsi online gratuitamente.

In una lettera al ministro Spadafora, Ghirelli ha sottolineato di voler «aprire almeno virtualmente i nostri stadi, dare la possibilità agli italiani di seguire le proprie squadre del cuore, commentare i risultati sportivi, non perdere il contatto con l’esterno, restare connessi, alimentare le proprie passioni, alleggerire gli animi almeno per novanta minuti, stemperando preoccupazioni e paure».
La Rai, che trasmette in diretta televisiva le partite di Serie C del posticipo del lunedì sera, ha dato la sua piena disponibilità all'operazione.

Partite della nazionale a rischio
Oltre alle vicende dei campionati, però, ci sono anche quelle che riguardano la nazionale di calcio. Il Consiglio comunale di Norimberga
ha chiesto alla Federazione l’annullamento dell’amichevole del 31 marzo tra Germania e Italia.

È a rischio anche la successiva amichevole contro l’Inghilterra? «Ho letto che l’amministrazione comunale di Norimberga chiederà alla Federazione tedesca di rinviare. In Inghilterra c’è una disposizione di sottoporre gli italiani che arrivano a una quarantena», ha dichiarato il presidente della Figc, Gravina. Augurandosi che si possa comunque giocare a porte chiuse, rispettando «il principio della salute di tutti i nostri tifosi».

Per approfondire:
Il calcio al tempo del virus, solo in Serie A danni per 40 milioni
Lo sport al tempo del coronavirus: ecco le regole dei medici sportivi

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti