39 casi di importazione dal bangladesh

Coronavirus: isolamento, test e tamponi a Fiumicino per 250 passeggeri del volo da Dacca

Nella Capitale sotto la lente gli arrivi dall’estero: fra i 19 nuovi casi ben 13 sono d’importazione

di N.Co.

Gradimento dei governatori: la gestione del coronavirus premia Zaia

Nella Capitale sotto la lente gli arrivi dall’estero: fra i 19 nuovi casi ben 13 sono d’importazione


2' di lettura

Nella Capitale dopo i focolai del San Raffaele alla Pisana e del palazzo occupato in Piazza Attilio Pecile, alla Garbatella, destano preoccupazione i casi positivi d’importazione, in particolare quelli collegati ai rientri dal Bangladesh. Cinquantadue positivi in totale in pochi giorni. Dei 19 nuovi casi del 6 luglio, 13 sono casi d’importazione, di cui 12 di bangladesi, di cui ben 9 provenienti da Dacca. Sei nuovi casi vivono nella stessa abitazione e si sono contagiati a vicenda. Così i voli internazionali provenienti da Dacca sono finiti sotto la lente della Regione Lazio. Nella Asl di Latina è risultata positiva una donna di rientro dall’India che era già stata posta in isolamento.

Isolamento in attesa di test e tamponi per 250 passeggeri da Dacca

La Regione Lazio ha scelto la strada dell’Isolamento per i passeggeri provenienti da Paesi ad alto rischio. La Regione Lazio sta, infatti, predisponendo un’ordinanza per test e tamponi sui viaggiatori del volo di rientro da Dacca, operazioni necessarie «per motivi di sanità pubblica», spiega il responsabile dell’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio Alessio D’Amato. «Dopo lo sbarco e dopo le usuali misure di prevenzione (misurazione della temperatura) - spiega D’Amato che è anche assessore alla Sanità - verranno svolti, da personale sanitario regionale e dalla Usca-R, i test sierologici e i tamponi». E in attesa degli esiti i passeggeri, circa 250, saranno posti in isolamento. Obiettivo circoscrivere sempre più eventuali casi provenienti da nazioni dove il virus corre.

Il Bangladesh è quinto in Asia per casi giornalieri

Secondo il bollettino dell’Istituto Spallanzani di Roma curato da salvatore Curiale, il Bangladesh il 6 luglio 2020 ha fatto registrare 2.738 casi e 55 decessi. É uno dei paesi al mondo che registra il maggior numero di casi giornalieri. Nel complesso in Bangladesh si sono registrate al 6 luglio più di 160mila positività ed è il 18° paese al mondo e quinto in Asia per numero di casi.

Chiuso con 140 positivi il cluster del San Raffaele

L’impegnativo caso del San Raffaele alla Pisana si è chiuso con 140 positivi e 9 decessi correlati, mentre il focolaio nello stabile occupato di piazza Pecile alla Garbatella ha avuto 21 casi positivi.

Premiato il team di ricercatrici dello Spallanzani

Cerimonia di premiazione del team di ricercatrici dell’Istituto Spallanzani di Roma che per primo ha isolato il virus Covid-19. A ricevere la menzione d’onore “Scienza Viva” ‒ che vede le donne della Scienza sempre al primo posto nella lotta verso il futuro sono state Marta Branca, direttrice generale dello Spallanzani, Maria Rosaria Capobianchi, direttrice della Uoc Laboratorio di virologia e direttrice del Dipartimento di epidemiologia, ricerca preclinica e diagnostica avanzata, a capo del team, e le ricercatrici Concetta Castilletti, dirigente biologo responsabile della Uos virus emergenti e Francesca Colavita, biologo ricercatore. A premiare il team al femminile dello Spallanzani la direttrice della Galleria Nazionale Cristiana Collu, Elena Di Giovanni, membro del Cda della Galleria nazionale e vicepresidente della Comin & Partners, Silvia Costa, commissario straordinario di Governo e Giovanni Parapini, Senior advisor per il Terzo settore, la coesione sociale e la responsabilità sociale della Rai.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti