I numeri dell’epidemia

Coronavirus, ultime notizie: in Italia 2.548 casi e 24 decessi. Record di tamponi: 118.236

I test processati nelle ultime 24 ore sono stati 118.236 (per un totale di 11.452.158): in crescita rispetto ai 105.564 di ieri

default onloading pic
Un vigile a Catania (Reuters)

I test processati nelle ultime 24 ore sono stati 118.236 (per un totale di 11.452.158): in crescita rispetto ai 105.564 di ieri


3' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

In Italia sono 317.409 i casi di coronavirus dall'inizio della pandemia: +2.548 rispetto a ieri quando erano stati +1.851 (+1.648 il 29 settembre). Bisogna tornare al 25 aprile scorso, quando l’Italia era ancora in pieno lockdown, per trovare un numero simile di contagi giornalieri: 2.622 (ma quel giorno le vittime furono 415).

Il numero dei decessi sale a 35.918: +24 rispetto a ieri quando erano stati +19 (+24 il giorno precedente). I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono stati 118.236 (per un totale di 11.452.158): in crescita rispetto ai 105.564 di ieri (erano stati 90.158 il 28 settembre). È quanto emerge dai dati del ministero della Salute e della Protezione civile.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Continuano a crescere i guariti, giunti a quota 228.844 (+1.140). Sale anche il numero degli attualmente positivi, che ora sono 52.647 (+1.384). In crescita la pressione sulle strutture ospedaliere con il numero dei ricoverati che torna a 3.097 (+50) e quello dei malati in terapia intensiva che sale a 291 (+11). I positivi in isolamento domiciliare sono 49.259 (+1.323).

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

I contagi nelle regioni

Le regioni con il minor numero di nuovi positivi sono Molise e Valle d’Aosta con 1 nuovo caso a testa. La regione con il maggior numero di contagi è il Veneto con 445 infezioni, più del doppio rispetto a ieri (155), seguito dalla Campania con 390 (ieri 287), Lombardia con 324 (ieri 201), Lazio con 265 (ieri 210), Sicilia con 156 (ieri 270).

Lombardia

Per numero di casi dall’inizio dell’epidemia, la Lombardia rimane la regione più colpita con 107.0517 contagi: +324 appunto rispetto a ieri, quando erano stati +201. Sono 24.691 i tamponi giornalieri (che portano il totale a 2.133.635), in forte crescita rispetto ai 18.804 di ieri (13.791 il 29 settembre). La percentuale dei positivi rispetto al numero di tamponi è pari all'1,3% in crescita dopo l’1% di ieri (era l’1,4% il giorno precedente).

Il totale dei decessi sale a 16.960: +5 rispetto a ieri, quando erano stati +4 (+3 il giorno precedente). Continua a salire il numero dei guariti e dei dimessi: 80.924 (+212). Cala il numero dei ricoverati: 298 (-8) e rimane invece sostanzialmente stabile quello dei malati in terapia intensiva: 35 (+1).

Veneto

Impennata dei casi di coronavirus in Veneto, con 445 nuovi contagi in un solo giorno, cifra che porta il totale a 27.896 dall'inizio dell'epidemia. Ci sono anche 5 vittime rispetto a ieri (sono 2.183 i morti complessivi). Sul numero di nuovi infetti incide - spiega la Regione - incide il focolaio registrato tra i migranti ospiti dell'ex caserma Zanusso a Oderzo (Treviso), mentre altri sono focolai di origine famigliare.

Campania

In 24 ore 390 positivi su 8.311 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 13.132 unità; quello dei tamponi è di 604.302. I guariti del giorno sono 107.

Sardegna

Salgono a 3.996 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 96 nuovi casi, 59 rilevati attraverso attività di screening e 37 da sospetto diagnostico. Si registra a Cagliari il decesso di un paziente di 78 anni, con precedenti gravi patologie (in tutto le vittime sono 155). In totale sono stati eseguiti 192.705 tamponi, con un incremento di 2.058 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono 110 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+9 rispetto al dato di ieri, un incremento però determinato da un errato conteggio del 29 settembre), mentre sono 20 (+1) i pazienti terapia intensiva.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti