i numeri dell’epidemia

Coronavirus, ultime notizie. In Italia nuovi contagi sotto quota mille: sono 802, dato più basso dal 6 marzo. 165 i decessi

Sono 802 i nuovi casi e 165 le vittime. I guariti sono 105.186: +2.155 (+2,09%). Continua, seppur rallentando rispetto a ieri, il calo degli attualmente positivi, arrivati a 83.324: -1.518 (-1,79%)

default onloading pic
(AFP)

Sono 802 i nuovi casi e 165 le vittime. I guariti sono 105.186: +2.155 (+2,09%). Continua, seppur rallentando rispetto a ieri, il calo degli attualmente positivi, arrivati a 83.324: -1.518 (-1,79%)


2' di lettura

In Italia sono 219.070 i casi totali di coronavirus: +802 (+0,37%) rispetto a ieri. Le vittime sono 30.560: +165 (+0,54%) nelle ultime 24 ore. I guariti 105.186: +2.155 (+2,09%). Continua, seppur rallentando rispetto a ieri, il calo degli attualmente positivi, arrivati a 83.324: -1.518 (-1,79%).

Continua anche l’allentamento della pressione sulle strutture ospedaliere. Sono infatti 13.618 i ricoverati con sintomi (-1,56%) e 1.027 i malati in terapia intensiva (-0,68%). In isolamento domicialiare ci sono 68.679 persone (-1,85%).

Loading...
TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Lombardia
In Lombardia, la regione più colpita, il totale dei casi di coronavirus sale a 81.507: + 282 rispetto a ieri . Sono 14.986 le vittime: +62 rispetto a ieri quando i decessi erano stati 85. Sono 36.331 guariti, 5.428 ricoverati (-107) e 348 in terapia intensiva: in crescita di 18 nelle ultime 24 ore dopo un trend in calo durato molti giorni.

Milano rimane la provincia più martoriata dall’epidemia: i casi di contagio sono 21.376: +104 rispetto a ieri (quando l’aumento era stato di 178). Di questi 9.019 sono nella città di Milano: +54 nelle ultime 24 ore, rispetto all’aumento di 98 registrato ieri.

I numeri degli infermieri
Sono stati circa 12.000 gli infermieri contagiati dal nuovo coronavirus, 39 i deceduti, di cui 4 sono morti togliendosi la vita. Questi i numeri che raccontano l'impatto della pandemia sugli infermieri, secondo gli ultimi dati della Federazione Nazionale delle professioni infermieristiche (Fnopi). Al loro ruolo, cruciale in sanità, e in prima linea contro il Covid-19, è dedicata la Giornata Internazionale dell'infermiere, che si celebrerà in tutto il mondo, il 12 maggio. I 39 decessi registrati, spiega all'ANSA la presidente Fnopi Barbara Mangiacavalli, “sono nel 30% relativi a professionisti che lavoravano nelle Rsa mentre, tra i circa 12.000 casi positivi, il 60% è stato registrato in Lombardia, il 10% in Emilia Romagna, l'8% in Veneto”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti