i numeri dell’epidemia

Coronavirus, ultime notizie. In Italia 301 nuovi casi (l’86% in Lombardia) e 26 decessi. Tamponi in calo

I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 28.107 (ieri erano stati 56.527), per un totale di 4.648.825

default onloading pic
Protesta degli infermieri in piazza del Popolo a Roma (Afp)

I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 28.107 (ieri erano stati 56.527), per un totale di 4.648.825


3' di lettura

Sono 237.290 i casi di coronavirus in Italia dall’inizio dell’epidemia: +301 rispetto a ieri (+0,13%). A questo riguardo la Protezione Civile specifica che sono stati tolti dal conteggio due casi di positività riferiti ieri nella provincia di Bolzano. Sale invece a 34.371 il totale dei decessi: +26 (+0,08%). I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 28.107 (ieri erano stati 56.527), per un totale di 4.648.825.

Continua a crescere il numero dei guariti, a quota 177.010 (+640 con un aumento dello 0,36%), e a calare quello degli attualmente positivi, ora 25.909 (-365 con un calo dell’1,39%). Continua anche l’alleggerimento della pressione sulle strutture ospedaliere con i ricoverati a quota 3.489 (-2,92%) e i malati in terapia intensiva che ora sono 207 (-0,96%).

I dati di aggiornamento giornalieri sono comunicati dal dipartimento della Protezione Civile di cui da oggi Maria Siclari è il nuovo vice capo. Già dirigente generale del dipartimento per la valutazione, i controlli e la sostenibilità ambientale dell'Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale), Siclari ricopriva, dal 1 settembre 2016, l'incarico di direttore generale dell'Ingv, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Lombardia

In Lombardia, la regione più colpita, i casi di coronavirus dall’inizio dell’epidemia sono 91.917: + 259 rispetto a ieri, l’86% dei nuovi casi nazionali. Dei nuovi casi positivi, 109 sono riferiti a controlli post test sierologici (3,9% il rapporto con i tamponi giornalieri). Il totale dei decessi arriva invece a 16.457: + 8 rispetto a ieri. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono stati 6.637 (ieri erano stati 9.336), per un totale di 899.278. I malati in terapia intensiva sono 94 (come ieri) e i ricoverati scendono a 2.098 (-98). La provincia più colpita rimane quella di Milano con 23.863 casi dall’inizio dell’epidmia (+52) di cui 10.156 (+23) nel capoluogo.

Il commento dell’assessore Gallera

A commento di questi numeri, l’assessore al Welfare della regione Lombardia Giulio Gallera spiega: “I dati di oggi risentono di 109 tamponi eseguiti a fronte della positività al test sierologico regionale sui cittadini, 8 tamponi conseguenti a sierologici su operatori socio sanitari e 17 su ospiti delle Rsa. Degli altri 125 cittadini positivi oggi, alcuni sono riferibili alla positività a seguito di sierologici privati. La maggior parte dei casi - ha continuato Gallera - risulta essere “debolmente positivo”. Questo elemento evidenzia la presenza di anticorpi e di tracce del virus, la cui insorgenza risale però alle settimane precedenti.

Regione Lombardia ha deciso di avviare una massiccia campagna di screening con prelievi ematici a cittadini in quarantena, contatti di sintomatici, operatori sanitari, forze dell'ordine, personale dei tribunali. I tamponi, invece, vengono eseguiti sui cittadini che si rivolgono al servizio di emergenza, ai pazienti in fase di ricovero, a coloro che manifestano sintomi anche lievi, e ai loro contatti, segnalati alle Ats dai medici di base o dai datori di lavoro. Contestualmente sono state avviate importanti campagne di screening promosse da aziende private”.

“L'ampliamento della platea delle persone alle quali stiamo eseguendo il tampone, quindi - ha concluso Gallera - determina un maggior numero di positività che nella maggior parte dei casi non è legata a nuove insorgenze. Questo vasto sistema di screening serve proprio per prevenire e monitorare eventuali situazioni critiche, che al momento gli esperti delle Ats non evidenziano, soprattutto se si considera il fatto che siamo a un mese dal termine del lockdown”.

Regioni senza contagi

Sono 8 le regioni che oggi registrano zero nuovi contagi: Basilicata, Molise, Calabria, Valle D’Aosta, Sardegna, Umbria, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia. Un nuovo caso per Trentino Alto Adige, Sicilia, Puglia, Veneto. A seguire tutte le altre.

Immuni

Sono arrivati a 2,502 milioni i download di Immuni. È quanto conferma il ministero dell'Innovazione. L'app per il tracciamento da oggi è integrata al sistema sanitario su tutto il territorio nazionale.

“Non sappiamo fare stime di quanti utenti finiranno per scaricare Immuni. Ed è difficile stimarne l'impatto ai vari livelli di diffusione (il nostro team di data science ha fatto tantissime simulazioni), perché questo dipende molto da tanti altri fattori. Quel che è certo è che più persone usano Immuni, più l'app può essere efficace”. Lo evidenzia Bending Spoons, sviluppatore dell'app Immuni, in una sessione di domande e risposte su Reddit in cui invita a fare il download dell'applicazione.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti