I NUMERI DELL’EPIDEMIA

Coronavirus, ultime notizie: in Italia calano i contagi e tornano sotto quota 100 i decessi: oggi 451 nuovi casi (+0,20%) e 99 vittime (+0,31%)

Il numero dei guariti sale a 127.326 (+2.150, con un incremento dell’1,72%) mentre quello degli attualmente positivi scende a 66.553 (-1.798 con un calo del 2,63%)

Coronavirus: ecco l’indice di trasmissibilità della tua regione

Il numero dei guariti sale a 127.326 (+2.150, con un incremento dell’1,72%) mentre quello degli attualmente positivi scende a 66.553 (-1.798 con un calo del 2,63%)


1' di lettura

In Italia sono 225.886 i casi totali di coronavirus: +451 (+0,20%). I decessi ha toccato quota 32.007: +99 (+0,31%). Il numero dei guariti sale a 127.326 (+2.150, con un incremento dell’1,72%) mentre quello degli attualmente positivi scende a 66.553 (-1.798 con un calo del 2,63%). Continua l’allentamento della pressione sul sistema sanitario con i malati ospedalizzati che oggi sono 10.207 (-1,01%), mentre quelli ricoverati in terapia intensiva sono 749 (-1,71%) e quelli in isolamento domiciliare 55.597 (-2,93%). I tamponi fatti sono 3.041.366 secondo i dati raccolti dalla Protezione civile.

Lombardia
In Lombardia, la regione più colpita dall’epidemia, sono 85.019 i casi totali di coronavirus: + 175. I decessi hanno toccato quota 15.543: +24. Il numero dei guariti sale a 42.403, mentre quello degli attualmente positivi scende a 27.073. Sono 4.482 i malati ospedalizzati e 252 i ricoverati in terapia intensiva.

Le proiezioni di Osservasalute
A registrare per prime zero nuovi casi di Covid-19 dovrebbero essere Bolzano e Trento, seguite da Calabria, Umbria, Sardegna e Basilicata, che vedrebbero un azzeramento a partire dal 21 maggio. In Lazio, Emilia-Romagna, Marche, Liguria e Piemonte l'azzeramento dei contagi dovrebbe avvenire dopo il 17 giugno. In Lombardia l'azzeramento dei nuovi casi non avverrebbe invece prima della metà di agosto. Sono le nuove proiezioni di Osservasalute, che ha sede presso l'Università Cattolica di Roma, coordinato da Walter Ricciardi.

L'aggiornamento è al 15 maggio e queste stime, spiegano dall'Osservatorio, “sono fatte con un mantenimento della mobilità sociale a livelli estremamente contenuti: sarà necessario dunque rivederle alla luce dell'ultimo Dpcm che approva misure per l'attenuazione sostanziale di queste limitazioni”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti