i numeri della pandemia

Coronavirus, ultime notizie. In Italia 953 nuovi casi e 4 decessi. Sardegna record (91). Tamponi in forte calo

I test sono 45.914 contro i 67.371 di ieri (e i 77.674 del 22 agosto). Sono +74 i ricoverati con sintomi nelle ultime 24 ore e -4 i malati in terapia intensiva

default onloading pic
Insegnanti si sottopongono al test sierologico alla Fiera di Brescia (Ansa)

I test sono 45.914 contro i 67.371 di ieri (e i 77.674 del 22 agosto). Sono +74 i ricoverati con sintomi nelle ultime 24 ore e -4 i malati in terapia intensiva


3' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

In Italia sono 260.298 i casi di coronavirus dall'inizio dell'epidemia: +953 rispetto a ieri, quando erano stati +1.210 (+1.071 il 22 agosto). Lo comunica il bollettino quotidiano del ministero della Sanità e della Protezione civile.

I decessi salgono a 35.441: +4 rispetto a ieri, quando erano stati +7 (+3 il giorno precedente). I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono 45.914 (per un totale di 8.053.551): in calo rispetto a ieri, quando i test erano stati 67.371 (77.674 il 22 agosto).

Loading...
IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...
RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

Continuano a crescere i guariti, giunti a quota 205.662 (+192). Sale anche il numero degli attualmente positivi, che ora sono 19.195 (+757). Leggermente in crescita anche la pressione sulle strutture ospedaliere con il numero dei ricoverati che torna a 1.045
(+74) e quello dei malati in terapia intensiva che scende a 65 (-4). I positivi in isolamento domiciliare sono 18.085, anche questi in aumento: +687.

Regioni con zero contagi

Sono tre le regioni che oggi possono vantare zero nuovi contagi: Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. Due casi per Calabria e Friuli Venezia Giulia, a seguire tutte le altre. Il maggior numero di nuove infezioni è stato registrato nel Lazio: 146. Seguono Campania, Veneto ed Emilia-Romagna con 116 e Lombardia con 110.

Sardegna record

Record di contagi in Sardegna dall'inizio dell'emergenza Coronavirus: oggi l'Unità di crisi regionale conta 91 nuovi casi (68 nel nord dell'isola), di cui 75 rilevati in seguito al tracciamento dei contatti di casi positivi precedentemente accertati. Sale a 1.825 il numero dei casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna, mentre resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. In totale sono stati eseguiti 125.231 tamponi, con un incremento di 1.094 tamponi rispetto all'ultimo aggiornamento. Invariato il numero dei pazienti ricoverati in ospedale, 18, nessuno in terapia intensiva, mentre 411 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.259 pazienti guariti, più altri 3 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 1.825 casi positivi complessivamente accertati, 331 (+5 rispetto al dato di ieri) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 190 (+18) nel Sud Sardegna, 61 in provincia di Oristano, 108 in quella di Nuoro, e 1.135 (+68) in provincia di Sassari

Lombardia

In Lombardia, la regione che rimane la più colpita dal coronavirus, sono 98.426 i casi dall’inizio dell’epidemia: +110 appunto rispetto a ieri, quando erano stati +239 (+185 il 22 agosto). I decessi salgono a 16.857: +1 nelle ultime 24 ore contro i +4 di ieri (zero il 22 agosto). I tamponi effettuati sono 7.722 (che portano il totale complessivo a 1.491.278), in forte calo - come sempre, dopo ogni weekend - rispetto ai 13.663 di ieri (12.957 il 22 agosto).

Il totale complessivo di guariti e dimessi sale a 75.705 (+27), mentre quello dei malati in terapia intensiva è di 15 : +1 nelle ultime 24 ore. Sale anche il numero dei malati ricoverati nella regione: sono 153 (+5). Milano è la provincia che registra il maggior numero di nuovi contagi: 53 (di cui 31 nella città capoluogo). Seguono Bergamo con 16 e Brescia con 6.

Lazio

“Oggi nel Lazio si registrano 146 casi e un decesso, di questi il 57% sono link di rientro mentre quelli con link dalla Sardegna sono il 40% (59 casi)”. Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. “La curva epidemiologica è legata prevalentemente ai casi di rientro, giovani e asintomatici - prosegue -. Si sta facendo un grande lavoro di testing e di tracciamento e la situazione è fortemente monitorata. Tra tamponi e test rapidi agli aeroporti superata ieri quota 10.774, potenziato il drive-in al porto di Civitavecchia e apre un nuovo drive-in al CAR di Guidonia”. L'assessore ha poi aggiunto che per quanto riguarda i test rapidi “concordo con Zaia, è un grande aiuto per gli screening. Dopo la validazione fatta su richiesta del ministero della Salute e della Regione Veneto dal laboratorio di virologia dello Spallanzani diretto da Maria Rosaria Capobianchi insieme a quello di Treviso diretto da Roberto Rigoli e a quello di Pievesestina (Emilia-Romagna) diretto da Vittorio Sambri, presto anche ai drive-in per screening con il risultato entro la mezz'ora” ha aggiunto.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti