ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùdati sanitari

Coronavirus, oggi in Italia 853 morti: terzo dato più alto di sempre. C’è il primo calo dei ricoveri. I nuovi contagi sono 23.232 con 189mila tamponi

I dati sono stati anticipati dal direttore della Prevezione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa del ministero sull'analisi della situazione epidemiologica

Coronavirus: il bollettino del 24 novembre - I dati di oggi

I dati sono stati anticipati dal direttore della Prevezione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa del ministero sull'analisi della situazione epidemiologica


1' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi in Italia sono stati registrati 853 decessi per coronavirus. Si tratta di un numero elevatissimo, il terzo più alto dall’inizio dell’epidemia. Il tragico record è stato raggiunto il 27 marzo con 969 contagi. I nuovi contagi sono invece 23.232 con 189mila tamponi effettuati. Il trend storico si può osservare dal grafico qui sotto, deselezionando le singole voci si vedono i dettagli.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

In calo nuovi contagi e ricoveri

I nuovi contagi sono in calo. Una settimana fa erano stati 32.191 con 208mila tamponi (tasso di positività 15,44%, mentre oggi è al 12,31%). Considerando i casi testati la differenza c’è lo stesso: 28% una settimana fa, 24,4% oggi. La buona notizia arriva soprattutto sui ricoveri, con 120 persone in meno negli ospedali. È il primo calo nazionale da quando è iniziata la seconda ondata. Le terapie intensive invece crescono ma solo di 6 unità rispetto a ieri, come si può vedere in questo grafico.

Loading...
TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Il commento di Locatelli

«A fronte del dato dei morti, che deve invitare ad andare avanti nella strategia presa, 12,31% è il rapporto tamponi-casi, il numero degli accessi alle terapie intensive è 6 a fronte di 120 di una settimana fa e quello dei ricoveri è 120 in area medica contro 528 di una settimana fa. Quindi gli indicatori vanno nella direzione sperata» ha detto Franco Locatelli nella conferenza stampa del ministero della Salute.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti