il bollettino della pandemia

Coronavirus, ultimi dati: oggi in Italia altri 12.715 casi e 421 vittime

I dati del ministero della Salute sulla diffusione del coronavirus in Italia del 30 gennaio. Calano i ricoverati e le terapie intensive. Tasso di positività al 4,27% e record di tamponi

Coronavirus: il bollettino del 30 gennaio - I dati di oggi

8' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 12.715 i nuovi casi di coronavirus in Italia alle 17 di sabato 30 gennaio rispetto ai 13.574 di ieri. In 24 ore sono state registrate altre 421 vittime, rispetto alle 477 di ieri 29 gennaio. Questo il quadro che emerge dai dati del report quotidiano del ministero della Sanità sulla base di 298.010 tamponi elaborati, record assoluto rispetto ai 268.750 tamponi di ieri, con un tasso di positività del 4,27% (rispetto al 5,05% di ieri).

Considerando solo i tamponi molecolari, ovvero i più attendibili, il tasso di positività è oggi del 7,72% (8,45% ieri). Per gli antigenici invece è dello 0,63% (1,05% ieri).

Loading...

I casi complessivi sono 2.541.783, i morti raggiungono quota 88.279 e le guarigioni totali 1.990.152 (con un aumento nelle ultime 24 ore di 16.674).

Al momento, in Italia, si contano 463.352 malati, 4.472 in meno di ieri. I ricoverati con sintomi sono 20.098 (rispetto ai 20.397 di ieri), mentre in terapia intensiva ci sono 2.218 pazienti, 52 in meno rispetto al giorno precedente e si registrano 132 nuovi ingressi in rianimazione (ieri 148). In isolamento domiciliare ci sono 441.036 persone (rispetto alle 445.157 di ieri).

In Fvg 415 casi su 8.046 test, 14 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.076 tamponi molecolari sono stati rilevati 292 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,8%. Sono inoltre 1.970 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 123 casi (6,24%). I decessi registrati sono 13, a cui se ne aggiunge un altro verificatosi il 20 gennaio; si riducono i ricoveri nelle terapie intensive, 57 (ieri 59) così come quelli in altri reparti, 596 (ieri 605). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.378, con la seguente suddivisione territoriale: 544 a Trieste, 1.143 a Udine, 534 a Pordenone e 157 a Gorizia. I totalmente guariti sono 51.915, i clinicamente guariti salgono a 1.551, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 10.641. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 67.138 persone con la seguente suddivisione territoriale: 13.455 a Trieste, 29.582 a Udine, 15.231 a Pordenone, 8.059 a Gorizia e 811 da fuori regione.

Campania, altri 1.366 positivi

La curva del contagio si mantiene stabile in Campania: oggi è del 7,87% rispetto all'8,14 di ieri ma la contabilità del bollettino quotidiano registra altri 1.366 positivi. Le vittime sono 22, si arriva così a 3.747 morti in totale da inizio pandemia.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

465 positivi nelle Marche in 24 ore

Sono 465 i positivi al covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche tra le nuove diagnosi: 138 in provincia di Ancona, 115 in provincia di Macerata, 74 in provincia di Fermo, 58 in provincia di Pesaro Urbino, 53 in provincia di Ascoli Piceno e 27 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24 ore “sono stati testati 7.159 tamponi: 3.517 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.442 nello screening con percorso Antigenico) e 3.642 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,2%)”. Tra i 465 positivi ci sono soggetti sintomatici (57), contatti in setting domestico (87), contatti stretti di casi positivi (106), contatti in setting lavorativo (28), contatti in ambienti di vita/socialità (19), contatti in setting assistenziale (8), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (17), screening percorso sanitario (8). Per altri 135 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 1.442 test del Percorso Screening Antigenico “sono stati riscontrati 71 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 5%”.

In Emilia-Romagna 1.314 nuovi casi e 27 morti

Sono 1.314 i casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, individuati sulla base di 24.020 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si contano ancora 27 morti. Dei nuovi contagiati, 539 sono asintomatici, scoperti grazie agli screening e al contact tracing. Scendono ancora i casi attivi, ovvero i malati effettivi, che sono 46.359, il 95% dei quali in isolamento domiciliare perché non necessitano di cure particolari. Prosegue il calo dei ricoverati: sono 203, sei in meno di ieri, in terapia intensiva e 2.124 (-48) negli altri reparti Covid. Le 27 nuove vittime, che portano il totale dall'inizio della pandemia a 9.454, sono sei a Piacenza, cinque in provincia di Forlì-Cesena, quattro nel Parmense, tre a Modena e Rimini, due a Reggio Emilia, Bologna e Ravenna. Non si registrano decessi in provincia di Ferrara. Prosegue la campagna di vaccinazioni che, per il taglio delle forniture, privilegia le seconde dosi: alle 15 sono oltre 55mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera. Sfogliando sulla destra, il rapporto percentuale tra le singole voci

Loading...

Liguria,255 nuovi positivi, somministrato 74% vaccini

Sono 255 i nuovi positivi in Liguria a fronte di 4.145 tamponi molecolari e 2.781 test antigenici processati. Lo si evince dai dati diffusi dalla Regione Liguria in base ai dati flusso Alisa-Ministero. A oggi in ospedale ci sono 650 pazienti, 5 in meno rispetto a ieri, In terapia intensiva restano 62 pazienti. I paziento guariti sono 216 (60.556 il totale da inizio pandemia). I decessi segnalati sono 16, quattro dei quali si sono verificati nel dicembre 2020. Il più giovane aveva 69 anni, il più anziano 97. In sorveglianza attiva restano 5.052 persone mentre in isolamento ci sono 95 persone. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, Regione Liguria rende noto che a fronte di 77,540 dosi consegnate ne sono state somministrate 57.638 pari al 74% del totale.

29 vittime e 871 positivi in Puglia, l'8,9% dei test

Sono 871 i nuovi casi positivi rilevati su 9.690 test per l'infezione da Covid-19 fatti nelle ultime 24 ore in Puglia con una incidenza dell'8,98%, in calo rispetto al 12% di ieri. Le vittime sono state 29. Dei nuovi contagiati, 342 sono in provincia di Bari, 53 in provincia di Brindisi, 62 nella provincia BAT, 45 in provincia di Foggia, 111 in provincia di Lecce, 251 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Delle vittime 14 sono in provincia di Bari, 4 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 3 in provincia di Foggia, 7 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.304.490 test, 66.502 sono i pazienti guariti e 52.157 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 121.838.

Altri 5 morti in Umbria

Dopo i sette di ieri, altri cinque morti per Covid in Umbria nelle ultime 24 ore (772 dall'inizio della pandemia), secondo i dati della Regione aggiornati al 30 gennaio. Scendono invece i ricoveri, da 402 a 401, con due pazienti in più, però, in terapia intensiva, ora 55. I nuovi casi accertati nell'ultimo giorno sono 228. I guariti sono 189 (29.474 in tutto) ed il numero degli attualmente positivi sale a 5.511. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 3.936 tamponi molecolari (591.529 quelli eseguiti dall'inizio della pandemia) e 3.139 test antigenici (31.629). Scende, quindi, al 3,2 per cento il tasso di positività totale

7 decessi in Alto Adige, 32 ricoveri in rianimazione

Sono 7 i decessi (869 in totale) per Covid nelle ultime 24 ore in Alto Adige. I laboratori dell'Azienda sanitaria, comunica una nota, hanno effettuato 2.631 tamponi molecolari individuando 264 nuovi casi positivi. Altri 376 positivi sono invece emersi in seguito ai 4.991 test antigenici rapidi eseguiti. Per quanto riguarda le ospedalizzazioni sono 216 (3 meno di ieri) i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, 149 (ieri erano 153) quelli in strutture private convenzionate e 32 (due in più di ieri) i ricoveri in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 13.982 persone (ieri erano 13.351) e altre 17 sono in isolamento nella struttura di Colle Isarco.

in Basilicata 75 tamponi positivi su 800 analizzati

Sono 75 i tamponi positivi fra gli 800 analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto la task force regionale, precisando che solo 68 dei nuovi positivi appartengono a cittadini residenti in regione. Oltre a due nuove vittime del covid, sono stati aggiornati i dati sui guariti: dopo una verifica delle cifre, quelli più recenti sono 452, con il totale generale di coloro che hanno superato la malattia che è arrivato a quota 6.953. Sono invece 315 i morti (due nelle ultime 24 ore). I lucani “attualmente positivi” sono 5.541, dei quali 5.469 sono in isolamento domiciliare. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 72 persone: solo due, entrambe a Potenza, sono in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, in Basilicata sono stati analizzati 209.243 tamponi, 193.769 dei quali sono risultati negativi.

in Abruzzo 9 morti e 385 nuovi casi, è record tamponi

Sono 385 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 5.276 tamponi, il più alto numero di test mai eseguiti in un solo giorno. E' risultato positivo il 7,3% dei campioni analizzati. La percentuale scende al 5,02% considerando anche i tamponi antigenici (+ 2.398). Nove i decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 1.462. In crescita le terapie intensive, che passano dalle 40 di ieri alle 43 di oggi. I nuovi positivi hanno età compresa tra 2 e 96 anni. Dei nove decessi, cinque risalgono ai giorni scorsi, ma sono stati comunicati solo oggi dalle Asl. La zona più colpita è ancora una volta l'area metropolitana: 54 i nuovi casi a Pescara, 23 a Montesilvano, 17 a Chieti, 16 a San Giovanni Teatino, 16 a Francavilla al Mare, 15 a Spoltore. Ci sono poi 19 contagi a Giulianova e 15 a Teramo. A livello provinciale, l'incremento più consistente si registra nel Pescarese (+131), seguito dal Chietino (+111). Poi ci sono il Teramano (+95) e l'Aquilano (+42). A questi dati si aggiungono sei pazienti residenti fuori regione o la cui provenienza è in fase di accertamento. In aumento gli attualmente positivi al virus, che sono 49 in più, per un totale di 10.117 persone: 389 pazienti sono ricoverati in ospedale in area medica (invariato rispetto a ieri) e 43 sono ricoverati in terapia intensiva (+3). Al momento sono occupati il 22,75% dei 189 posti letto di terapia intensiva disponibili e il 26% dei 1.491 di area medica, a fronte di soglie di allarme rispettivamente del 30 e del 40%. Gli altri attualmente positivi, 9.685 persone, sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti delle ultime ore sono 327: il totale sale a 30.685.

Un solo positivo in 24 ore in Valle d'Aosta

Un solo caso di positività nelle ultime 24 ore è stato diagnosticato in Valle d'Aosta su 74 persone sottoposte a tampone. E' quanto emerge dal bollettino di aggiornamento dell'epidemia diffuso nel pomeriggio. Nessun decesso viene segnalato. I guariti sono 5 e gli attualmente positivi 248. I pazienti ricoverati nell'ospedale regionale Umberto Parini di Aosta sono 27, di cui 4 in rianimazione, e 8 quelli che si trovano nell'ospedale da campo allestito dall'esercito nelle periferia del capoluogo regionale.

Tasso positività Sardegna al 6,9%, ma meno tamponi

Risale al 6,9 il tasso di positività in Sardegna a causa del calo del numero dei tamponi effettuati inelle ultime 24 ore: 3.304. Resta, infatti, poco sopra il numero deinuovi casi: 229 che porta a 38.370 i positivi al Covid-19 complessivamente accertati in dall'inizio dell'emergenza. Lo si evince dall'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale. Si registrano anche 5 decessi (981 in tutto). Sono invece 450 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-3 rispetto al dato di ieri), mentre sono 39 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.462. I guariti sono complessivamente 21.095 (+369), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 343. Sul territorio, dei 38.370 casi positivi complessivamente accertati, 8.799 (+42) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.223 (+17) nel Sud Sardegna, 3.130 (+19) a Oristano, 7.701 (+41) a Nuoro, 12.517 (+110) a Sassari.

I dati del 29 gennaio

Ieri 29 gennaio sono stati registrati 13.574 i test positivi e altre 477vittime. I tamponi elaborati sono stati 268.750, molecolari e antigenici, con un tasso di positività del 5,05% . Considerando solo i molecolari, ovvero i più attendibili, il tasso di positività è risultato dell’8,45%. Per gli antigenici invece è risultato dell’1,05%.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti