i numeri dell’epidemia

Coronavirus, ultime notizie: oggi in Italia 1.108 nuovi casi e altre 12 vittime. Tamponi ancora in calo

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 7 settembre sulla base di 52.553 tamponi elaborati (in calo rispetto ai giorni scorsi) l'aumento maggiore di casi si registra in Campania con 218. Al secondo posto il Lazio con 159, poi l'Emilia Romagna 132 e la Lombardia con 109. Molto alto il rapporto positivi/tamponi: 2,10% (ieri 1,68%)

Speranza: "Prime dosi vaccino Covid a fine anno"

Secondo il bollettino del ministero della Salute del 7 settembre sulla base di 52.553 tamponi elaborati (in calo rispetto ai giorni scorsi) l'aumento maggiore di casi si registra in Campania con 218. Al secondo posto il Lazio con 159, poi l'Emilia Romagna 132 e la Lombardia con 109. Molto alto il rapporto positivi/tamponi: 2,10% (ieri 1,68%)


5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 278.784 i casi complessivi di coronavirus in Italia alle 17 di lunedì 7 settembre, in crescita di 1.108 unità rispetto al giorno precedente (+0,39%), quando i nuovi casi erano stati 1.297 (in aumento dello 0,46%). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 12 morti rispetto agli 8 di ieri 6 settembre che portano il totale, dall'inizio della pandemia, a quota 35.553. Le guarigioni, invece, sono arrivate in totale a quota 210.238 e nell’ultimo giorno sono aumentate di 223 unità.
Al momento, in Italia, si contano 32.993 malati, 915 in più di ieri.
I ricoverati con sintomi sono 1.719 (rispetto ai 1.683 di ieri), mentre in terapia intensiva ci sono 142 pazienti, 9 in più rispetto al giorno precedente. In isolamento domiciliare ci sono 31.132 persone (rispetto alle 30.262 di ieri).

Questo il quadro che emerge dai dati del report quotidiano del ministero della Sanità, elaborati sulla base di 52.553 tamponi effettuati. Ieri, 6 settembre, sono stati effettuati 76.856 tamponi. Molto alto il rapporto positivi/tamponi: 2,10% (ieri 1,68%).

Loading...

Solo Valle d’Aosta e Bolzano senza nuovi casi

L'unica regione senza nuovi malati è la Valle d'Aosta, al pari della provincia autonoma di Bolzano, mentre l'aumento maggiore di casi si registra in Campania con 218. Al secondo posto il Lazio con 159, poi l'Emilia Romagna 132 e la Lombardia con 109.

Tra le segnalazioni odierne c’è quella della Regione Sicilia che comunica che dei 49 nuovi positivi di oggi, 15 sono ospiti dell'hotspot di Lampedusa. La Regione Campania comunica che l'incremento odierno dei casi positivi è 218, sebbene la differenza tra il totale dei casi positivi di oggi e quello di ieri è 260 poiché 42 casi positivi sono da attribuire ai giorni scorsi (residuo screening). La Regione Calabria comunica che dei 17 nuovi positivi di oggi, 3 sono migranti.

Lombardia: 109 nuovi casi e 6 morti

In Lombardia, la regione più colpita dalla pandemia, si registrano - come detto in precedenza - 109 nuovi casi e altri 6 morti. I guariti aumentano di 24, scendono di 6 unità i ricoverati in ospedale mentre si registra una persona in più in terapia intensiva. I tamponi elaborati nelle ultime 24 ore sono 9.088 (in calo rispetto ai 12.117 di ieri 6 settembre). Non si registrano contagi a Como, Mantova e Sondrio, mentre Milano rimane la provincia più colpita con 47 casi, di cui 27 a Milano città, seguita da Monza e Brianza (19), Brescia (14) e Bergamo (12).

Toscana, +85 casi e 1 morto, positivi oltre 2000

Con 85 nuovi casi (età media 41 anni) e un decesso - un paziente di 90 anni di Livorno - si mantiene sempre rafforzato il trend del Coronavirus in Toscana, secondo i dati delle ultime 24 ore. Adesso in regione sono saliti a 12.499 i casi di positività e a 1.144 il totale dei deceduti. Degli 85 nuovi casi il 77% è asintomatico, il 16% pauci-sintomatico, l'8% lieve mentre solo 13 sono ricollegabili a rientri dall'estero di cui appena due per vacanza dalla Spagna. Tre, invece, sono rientri da altre regioni (Sardegna). Sei casi sono stati individuati grazie ai controlli in porti (due ciascuno a Livorno e Piombino). Il 34% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. I guariti (+0,1%) raggiungono quota 9.285 (193 clinicamente guariti e 9.092 guariti virali, negativizzati al doppio tampone). Gli attualmente positivi sono oggi 2.070 (+3,8% su ieri) di cui 86 ricoverati (+1 paziente su ieri e nove in terapia intensiva) e 1.984 in isolamento a casa o con sintomi lievi o senza sintomi (+75 su ieri, più 3,9%). Ci sono 4.133, dato in calo (-171 su ieri pari al -4%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva della rispettiva Asl per aver avuto contatti con contagiati. I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 589.018 (+5.095 su ieri).

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Molise, in 24 ore 10 casi positivi

C'è preoccupazione a Campobasso e Ferrazzano dove nelle ultime ore si sono registrati otto casi di positività al coronavirus, 5 nel paese alle porte del capoluogo e 3 in città, tutti riconducibili ad un unico cluster. Dieci in totale quelli in Molise di cui uno a Campodipietra (Campobasso) e l'altro a Sant'Agapito (Isernia). I casi attualmente positivi salgono così a 87, con tre ricoveri nel reparto di malattie infettive dell'ospedale Cardarelli di Campobasso. Dall'inizio dell'emergenza sono stati 546 i positivi al Covid-19, 436 i guariti e 23 le persone decedute.

59 nuovi contagi in Sardegna, 1.155 tamponi in 24 ore

Sono 59 i nuovi casi di positività al Covid registrati in Sardegna nelle ultime 24 ore. Quarantotto sono stati accertati da attività di screening e 11 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 136 in tutto. Complessivamente sono 2.564 i casi positivi nell'isola dall'inizio dell'emergenza. In totale - si legge nel beollettino dell'Unità di crisi regionale - sono stati eseguiti 148.018 tamponi, con un incremento di 1.155 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono invece 46 i pazienti ricoverati in ospedale (+1), mentre sono 10 (+2) i pazienti attualmente in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.086. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.280 (+1) pazienti guariti, più altri 6 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 2.564 casi positivi accertati, 445 (+10) sono stati rilevati nella città metropolitana di Cagliari, 252 nel sud Sardegna, 119 (+16) a Oristano, 199 (+14) a Nuoro, 1.549 (+19) a Sassari.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Lazio, ieri 7 nuovi positivi a test rapidi Fiumicino e Ciampino

«Presso lo scalo di Fiumicino ieri sono stati individuati tre nuovi casi positivi: un cittadino spagnolo, uno residente nel Lazio di rientro dalla Spagna e un cittadino residente in Lombardia e proveniente dalla Grecia. Mentre sono stati quattro i nuovi casi individuati all'aeroporto di Ciampino: un cittadino ucraino, un residente in Abruzzo e uno in Belgio provenienti dalla Spagna e un cittadino del Kosovo proveniente da Salonicco (Grecia). Tutti i viaggiatori sono asintomatici, sono stati posti in isolamento ed è stato avviato il contact tracing internazionale». Questo il report odierno dell'Unità di crisi del Lazio sui test rapidi effettuati negli aeroporti romani. Da inizio attività i casi positivi asintomatici individuati attraverso l'utilizzo dei test rapidi antigenici sono stati 214, confermati successivamente dal test molecolare.

I dati del 6 settembre

Ieri 6 settembre i nuovi casi riscontrati di contagio sono stati 1.297, in calo rispetto al giorno precedente (1.695), ma con soli 76.856 tamponi effettuati (sabato 5 settembre 107.658); il rapporto casi/tamponi è stato il 6 settembre di 59,3 (il 5 settembre era 63,5). Si sono registrate 8 vittime, con un totale quindi dall’inizio dell’infezione di 35.541.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono risultati ieri 133, con un incremento di 12 rispetto al giorno precedente. In crescita anche i ricoveri: 1.683, mentre il 5 settembre erano stati 1.620. Dall’inizio della pandemia i casi sono arrivati ieri 277.634. In isolamento domiciliare risultavano ieri 30.262 persone: anche questo dato è in crescita rispetto al 5 settembre (29.453). Il totale degli attualmente positivi è risultato ieri 6 settembre di 32.078. I dimessi ed i guariti sono saliti a 210.015.

Con 12.117 tamponi effettuati, in Lombardia i nuovi casi positivi sono stati ieri 198 con il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati pari all'1,63%, pressoché identico al giorno precedente (1,65%). Ci sono stati tre nuovi morti, per un totale di 16.880 decessi dall'inizio della pandemia in regione. Ieri 6 settembre sono aumentati sia i ricoverati in terapia intensiva (+2, 25 in totale) che quelli negli altri reparti (+3, 248). Tra le province quella di Milano è risultata sempre la più colpita con 86 nuovi casi, di cui 51 a Milano città, seguita da Brescia (28) e Monza e Brianza (21).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti