Il bollettino della pandemia

Coronavirus in Italia, oggi 753 casi e 56 vittime, scende a 0,39% il tasso di positività

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 192.541 tamponi

Coronavirus: bollettino del 25 giugno 2021

7' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Il 25 giugno sono stati riscontrati in Italia, secondo il bollettino quotidiano, 753 nuovi casi di contagio da coronavirus (174 meno di ieri), con 192.541 tamponi effettuati (ieri 188.191). Il tasso di positività è quindi dello 0,39%, in calo rispetto allo 0,5% di ieri. Le vittime sono state 56 (ieri 28). Sono 306 i ricoverati in terapia intensiva, in calo rispetto ai 328 di ieri, con 8 ingressi del giorno (ieri 12). I ricoverati sintomatici sono 1.899, 128 meno di ieri, e calano anche le persone in isolamento domiciliare: oggi 58.030, ieri 59.954. In discesa anche il numero degli attualmente positivi (60.235, a fronte dei 62.309 di ieri). Cala però anche il numero delle persone dimesse o guarite: oggi sono state 2.769 su un totale dall’inizio della pandemia di 4.068.798, ieri erano state 6.566. I casi totali dall’inizo della pandemia sono a oggi 4.256.451.

Nelle regioni

Solo la Lombardia ha oggi più di 100 nuovi contagi: per la precisione 134. Seguono il Lazio (91), la Campania (77), la Puglia (68) e la Sicilia (67). Con meno di 10 contagi ci sono Basilicata (8), Liguria e provincia autonoma di Trento (6), Valle d’Aosta e provincia autonoma di Bolzano (5) e Molise (4).

Loading...

In Emilia-Romagna 57 nuovi casi e cinque morti

Sono stati registrati 57 nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna oggi e si contano altre cinque vittime con sindrome Covid-19, mentre gli ospedali continuano a svuotarsi con una decina di ricoverati in meno. È il quadro che emerge dal bollettino quotidiano della Regione. I 57 contagi giornalieri sono stati riscontrati sulla base di 18.947 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. L’età media è di 35 anni. Parma la prima provincia con 26 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia e Modena (entrambe con 7), quindi Bologna (5), Rimini (4) e Cesena (3), poi Ravenna e il Circondario imolese (2 casi ciascuna), e Forlì (1). Nessun nuovo caso registrato a Piacenza e Ferrara. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 3.979 (-220 rispetto a ieri), di cui il 94,5% in isolamento domiciliare. Le cinque vittime sono un 60enne e un 90enne a Parma, una 79enne nel Modenese, una 84enne e un 81enne a Bologna. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-1 rispetto a ieri), 188 quelli negli altri reparti Covid (-8). Alle 15 risultano somministrate complessivamente 3.638.261 dosi di vaccini anti-Covid. I cittadini che hanno completato l’immunizzazione sono 1.332.661.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Toscana, 42 nuovi casi, tasso scende a 0,33%

I nuovi casi Covid registrati nelle 24 ore in Toscana sono stati 42 su 12.843 test di cui 5.115 tamponi molecolari e 7.728 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 0,33% (1,0% sulle prime diagnosi). Lo riferisce il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani usando i social web. Rispetto a ieri sono tornati a calare i contagi giornalieri (erano stati 73), a fronte di un numero di test di poco superiore (erano stati 13.953 in totale) ed è diminuito il tasso di positività (era risalito allo 0,52%).

Lazio, 91 nuovi casi, Rt a 0,66

Nel Lazio l’indice Rt è a 0,66 e l’incidenza dei casi è di «12,83/100mila abitanti». A dirlo l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato. «Oggi su quasi 8mila tamponi nel Lazio (-1053) e oltre 16mila antigenici per un totale di quasi 24mila test, si registrano 91 nuovi casi positivi (-6), 5 decessi (+2), i ricoverati sono 224 (-30) - afferma l’assessore -. I guariti sono 123, le terapie intensive sono 64 (-10). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,3%. I casi a Roma città sono a quota 62».

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera. Sfogliando sulla destra, il rapporto percentuale tra le singole voci

Loading...

In Puglia 68 positivi e l’incidenza risale a 1,2%

Oggi venerdì 25 giugno in Puglia sono stati registrati 68 casi su 5.382 test per l’infezione da Covid-19, con il tasso di positività che risale all’1,2% dopo alcuni giorni al di sotto di 1. I nuovi positivi sono 18 in provincia di Taranto, 14 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 9 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Foggia, 4 nella provincia Bat, 2 residenti fuori regione, 2 casi di residenza non nota. Sono stati registrati 22 decessi: 2 in provincia di Bari, 1 nella provincia Bat, 1 in provincia di Lecce e 18 in provincia di Taranto ma quest’ultimo dato, precisa il Dipartimento Salute della Regione Puglia, «non è relativo alle ultime 24 ore e non è indicativo di alcun picco di mortalità, ma è risultante da una verifica e un aggiornamento dei casi su periodo più esteso». Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.645.845 test e sono 4.501 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.147 e sono 242.011 i pazienti guariti.

In Piemonte 35 casi e 101 guariti, nessun decesso

Sono 35 i nuovi casi in Piemonte di persone risultate positive al Covid-19, pari allo 0,2% dei 21.904 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 15 (42,9%). Registrati anche 101 guariti e nessun decesso. Scendono sotto quota mille le persone in isolamento domiciliare (990) e continuano a calare i ricoverati: sono 16 in terapia intensiva (-1), 195 negli altri reparti (-7). Gli attualmente positivi sono 1.201. Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 366.809 positivi, 11.694 decessi e 353.914 guariti.

RT PER REGIONE

Il valore Rt, l'indice di trasmissibilità dopo l'adozione di misure di lockdown, indica il numero di infezioni prodotte da una persona nell'arco del suo periodo infettivo

Loading...

In Basilicata solo nove positivi su 621 tamponi

In Basilicata ieri sono stati processati 621 tamponi molecolari: solo nove sono risultati positivi al covid-19 e di questi otto appartengono a persone residenti in regione. E nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 47 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale, evidenziando che il numero dei attualmente positivi è sceso da 886 a 847. Sempre nelle ultime 24 ore, in Basilicata, non è stato segnalato alcun decesso per Covid-19: il totale delle vittime lucane è quindi fermo a 567. Le persone con il Covid ricoverate negli ospedali lucani sono 25 (due in meno di ieri), nessuna delle quali in terapia intensiva. Inoltre, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della Giunta lucana, ieri «sono state effettuate 4.145 vaccinazioni», mentre «ad oggi sono 280.595 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (50,7 per cento) e 152.979 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (27,7 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 433.574 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane)».

In Friuli Venezia Giulia 20 casi, nessun decesso

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 5.535 test sono state riscontrate 20 positività al Covid 19, pari allo 0,36%. Nel dettaglio, dall’analisi di 4.264 tamponi molecolari sono stati rilevati 19 nuovi contagi (di cui tre migranti/richiedenti asilo) con una percentuale di positività dello 0,45%; da 1.271 test rapidi antigenici un caso (0,08). Nella giornata odierna non si registrano decessi. Continuano a non esserci più persone ricoverate nelle terapie intensive, mentre i pazienti in altri reparti sono 13 (+3). Lo comunica in una nota il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.787, con la seguente suddivisione territoriale: 812 a Trieste, 2.012 a Udine, 671 a Pordenone e 292 a Gorizia. I totalmente guariti sono 102.834, i clinicamente guariti 30, mentre quelli in isolamento ammontano a 222. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 106.886 persone («questo totale - spiega la Regione - è stato ridotto di un caso rispetto al dato di ieri in quanto un tampone antigenico non è stato poi confermato al molecolare») con la seguente suddivisione territoriale: 21.096 a Trieste, 50.324 a Udine, 21.042 a Pordenone, 13.041 a Gorizia e 1.383 da fuori regione. Infine, non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale né tra gli ospiti e gli operatori delle strutture residenziali per anziani.

Vaccino, le dosi giornaliere somministrate in Italia

Il numero di dosi somministrate che vengono comunicate quotidianamente sulla base delle segnalazioni delle regioni. Il numero di vaccinati sull'ultimo giorno potrebbe essere parziale, viene aggiornato più volte durante la giornata

Loading...

Nelle Marche 13 positivi in un giorno

Sono 13 i positivi al covid rilevati nell’ultima giornata nelle Marche tra 817 nuove diagnosi, con un rapporto positivi/testati dell’1,6%: tre nella provincia di Macerata, altri 3 in quella di Pesaro Urbino, 3 nella provincia di Fermo, 3 nella provincia di Ascoli Piceno, 1 nella provincia di Ancona e zero fuori regione. Secondo il Servizio Sanità della Regione Marche «nelle ultime 24 ore sono stati testati 1.864 tamponi: 817 nel percorso nuove diagnosi (di cui 235 screening con percorso antigenico) e 1.047 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 1,6%)». I 13 nuovi casi comprendono soggetti sintomatici (4), contatti in setting domestico (3), contatti stretti di casi positivi (3), contatti in setting lavorativo (1), zero contatti in ambiente di vita/socialità, contatti in setting assistenziale, contatti con coinvolgimento studenti di ogni grado di formazione, screening percorso sanitario, i caso di contatti con provenienza extra-regione e 1 caso in fase di approfondimento epidemiologico. Sui 235 test antigenici del Percorso Screening sono stati rilevati 2 soggetti positivi (da sottoporre al tampone molecolare) con un rapporto positivi/testati 1%.

In Calabria 39 contagi e una vittima, positività 1,52%

Sono 39 (ieri 30) i contagi da Covid 19 accertati nelle ultime 24 ore in Calabria a fronte di 2.574 tamponi, con un tasso di positività dell’1,52% contro l’1,17 di ieri. Si registra anche una vittima con il totale dei decessi che arriva a 1.224. I ricoverati in area medica calano di 6 (72) e quelli in terapia intensiva di 2 (7). Calano anche gli isolati a domicilio (-79) e i casi attivi (-87) mentre i guariti aumentano di 125. Ad oggi sono stati eseguiti 920.745 tamponi con 68.832 positivi. Sono i dati comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Asp Regione Calabria. Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono distribuiti a: Catanzaro: casi attivi 209 (18 in reparto, 2 in terapia intensiva, 189 in isolamento domiciliare); casi chiusi 10035 (9892 guariti, 143 deceduti). Cosenza: casi attivi 5066 (25 in reparto, 3 in terapia intensiva, 5038 in isolamento domiciliare); casi chiusi 17907 (17351 guariti, 556 deceduti). Crotone: casi attivi 68 (4 in reparto, 0 in terapia intensiva, 64 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6483 (6383 guariti, 100 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 396 (22 in reparto, 2 in terapia intensiva, 372 in isolamento domiciliare); casi chiusi 22658 (22325 guariti, 333 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 78 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva, 75 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5475 (5383 guariti, 92 deceduti).

In Abruzzo 19 nuovi casi e nessun decesso

Sono 19 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 2.745 tamponi molecolari: è risultato positivo lo 0,69% dei campioni. Non si registrano decessi recenti. Il bilancio delle vittime resta fermo a 2.512. Scendono ancora i ricoveri, che passano dai 33 di ieri ai 29 di oggi, tornando ai valori della metà di agosto 2020. I nuovi positivi hanno età compresa tra 8 e 94 anni. Gli attualmente positivi sono 1.025 (-12): 28 pazienti (-3) sono ricoverati in ospedale in area medica e uno (-1, senza nuovi ingressi) sono in terapia intensiva, mentre gli altri 996 (-8) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 71.175 (+30). Del totale dei 74.712 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 18.976 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+8), 19.438 in provincia di Chieti (+5), 18.177 in provincia di Pescara (+1), 17.412 in provincia di Teramo (+5) e 587 fuori regione (+1), mentre per 122 (-2) sono in corso verifiche sulla provenienza.

I dati del 24 giugno

Ieri 24 giugno erano 927 i nuovi positivi al test del coronavirus in Italia, con 28 vittime in un giorno. I tamponi molecolari e antigenici effettuati erano stati 188.191.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti