Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 5.188 casi e 63 vittime, tasso di positività allo 0,72%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 717.311 tamponi: mai tanti riscontrati nelle 24 ore

Coronavirus: bollettino del 3 novembre 2021

7' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi sono stati rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute e dalla Protezione civile 5.188 nuovi contagiati da coronavirus, in aumento rispetto ai 2.834 rilevati ieri. I tamponi effettuati sono stati 717.311 (ieri 238.354), nuovo record di sempre, quindi il tasso di positività è stato dello 0,72% (ieri 1,19%). 63 le vittime (ieri 41), per un totale dall’inizio della pandemia di 132.224. In terapia intensiva ci sono 381 pazienti (4 in meno rispetto a ieri), con 31 ingressi del giorno (ieri 34). I ricoverati sintomatici sono 3.029, 37 più di ieri, mentre sono in isolamento domiciliare 81.877 persone, 807 più di ieri. Il totale degli attualmente positivi è di 85.287, 840 più di ieri. I dimessi/guariti nella giornata sono 4.285 (ieri 2.065), per un totale dall’inizio della pandemia di 4.565.291.I casi totali sono 4.782.802.

Nelle regioni

Oggi la regione con il maggior numero di nuovi contagiati inseriti nel computo nazionale è il Veneto (ma si legga sotto per completezza, ndr): 781. Seguono Lombardia (682), Campania (626) e Lazio (456). Il Molise non ha nuovi contagiati; la Valle d’Aosta ne ha 5.

Loading...

Veneto, 443 nuovi positivi e 2 decessi nelle ultime 24 ore

Sono 443 (che si assommano a altri 332 casi relativi ai tre giorni scorsi) i nuovi contagi Covid riscontrati in Veneto, con una forte crescita nelle ultime 24 ore. Si registrano anche due nuovi decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione aggiornato alle ore 8 di oggi. I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 11.174 (+171). In crescita anche il numero dei pazienti ricoverati in ospedale: nei reparti non critici sono 225 (+7) e nelle terapie intensive 41 (+2).

In Umbria positivi sopra 1.200, ma ricoveri stabili

Non si ferma la crescita dei positivi al covid-19 in Umbria, ma si registra un ricovero in meno. Questo il quadro della situazione pandemica in Umbria, secondo i dati giornalieri diffusi dalla regione. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 83 nuovi positivi, su un totale di quasi 13.500 test analizzati, con un tasso di positività intorno allo 0,61%. Gli attualmente positivi, in aumento di 41 unità, toccano quota 1212. Sul fronte ospedalizzazioni, situazione sostanzialmente stabile. Attualmente sono ricoverati nei reparti covid degli ospedali umbri 47 pazienti, uno in meno rispetto a ieri, di cui sette, dato invariato in terapia intensiva.

In Friuli Venezia Giulia 153 nuovi casi e 4 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.404 tamponi molecolari sono stati rilevati 125 nuovi contagi con una percentuale di positività del 2,84%. Sono inoltre 22.770 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 28 casi (0,12%). Oggi si registrano i decessi di 4 persone. Le persone ricoverate in terapia intensiva risultano essere 18, mentre i pazienti in altri reparti sono 87. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.864. I totalmente guariti sono 111.390, i clinicamente guariti 50, mentre quelli in isolamento risultano essere 2.204. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 117.613 persone.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Nel Lazio oggi 456 casi e 3 decessi

Sono 9.752 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 438 ricoverati, 58 in terapia intensiva e 9.256 in isolamento domiciliare. Dall’inizio dell’epidemia i guariti sono 377.876 e i morti 8.807, su un totale di 396.435 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio. I dati di oggi rilevano 456 casi e 3 decessi.

In Emilia-Romagna 222 nuovi positivi e cinque decessi

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 433.233 casi di positività, 222 in più rispetto a ieri, su un totale di 31.175 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,7%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 16 sono state somministrate complessivamente 6.914.142 dosi; sul totale sono 3.490.587 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 69 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 111 erano già in isolamento al momento dell'esecuzione del tampone, 137 sono stati individuati all'interno di focolai già noti.L'età media dei nuovi positivi di oggi è 42,2 anni. Sui 69 asintomatici, 45 sono stati individuati grazie all'attività di contact tracing, 1 con lo screening sierologico, 6 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione.

In Puglia 232 nuovi casi (1% test) e tre decessi

Oggi in Puglia si registrano 232 nuovi casi su 22.601 test (1%) e tre decessi. I nuovi casi sono così distribuiti: 43 in provincia di Bari, 10 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 26 nel Brindisino, 60 nel Foggiano, 24 in provincia di Lecce, 67 in quella di Taranto. Per altri due casi la provincia è in via di definizione. Delle 3.134 persone attualmente positive 142 sono ricoverate in area non critica e 16 in terapia intensiva.

In Valle d’Aosta 5 nuovi casi e nessun decesso

Sono 5 i nuovi casi Covid in Valle d’Aosta registrati nelle ultime 24 ore per un totale di 12.320 da inizio pandemia. È quanto emerge dal bollettino della Regione. Nessun decesso nelle ultime 24 ore per un complessivo di 474. Sono invece 2 i guariti nello stesso arco temporale, 82 gli attuali positivi di cui 4 in ospedale e 78 in isolamento domiciliare.

Basilicata, 38 contagi e zero decessi, nessun paziente in terapia intensiva

In Basilicata sono 38 i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 (tutti residenti), su un totale di 471 tamponi molecolari, e non si registrano decessi per Covid-19. Sono i dati del bollettino regionale della task force riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 39. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 25 (-1) di cui nessuno in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 844 (-1). Per la vaccinazione, sono state effettuate 885 somministrazioni ieri. Finora 432.934 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (78,3 per cento del totale della popolazione residente), 394.122 hanno completato il ciclo vaccinale (71,2 per cento) e 7.684 sono le terze dosi, per un totale di 834.740 somministrazioni effettuate.

Casi in lieve risalita in Sardegna, ma nessun decesso

Nessun decesso ma leggera impennata dei contagi in Sardegna dove si registrano oggi 58 ulteriori casi di positività al Covid-19, sulla base di 1.954 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.116 test, con un tasso di positività che scende da oltre 1,2% allo 0,74%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva restano stabili a 7 mentre calano di due unità quelli in area medica che oggi sono 40. Sono, invece, 1.321 i casi di isolamento domiciliare (23 in più rispetto all’ultima rilevazione).

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Picco decessi in Toscana, 10 morti in un giorno

Picco di morti per Covid in un giorno in Toscana: sono 10 i decessi rilevati dalla Regione. Le ultime vittime hanno un’età media di 85,8 anni e sono state quattro a Firenze, due a Grosseto e una Pistoia, Massa-Carrara, Pisa, Siena. Il totale dei morti sale a 7.297 dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi sono stati 290 (età media 40 anni) e portano nella regione a 290.321 i positivi totali (+0,1% sul giorno precedente). I guariti - che sono stati 255 nelle 24 ore, tutti per tampone negativo - crescono dello 0,1% e raggiungono quota 277.097. Gli attualmente positivi sono oggi 5.927 (+0,4% su ieri). Tra loro i ricoverati sono 297 (-2 persone il saldo giornaliero su ieri, -0,7%) di cui 28 in terapia intensiva (saldo invariato per il terzo giorno consecutivo). Inoltre ci sono altre 5.630 persone positive in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o senza sintomi (+27 su ieri, +0,5%). Infine, risultano in quarantena domiciliare 17.233 persone (dato ancora in aumento, +499 su ieri, +3%) anch’esse isolate, in sorveglianza attiva Asl perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Crescono contagi in Alto Adige, 196 nuovi positivi e un decesso

Nuovo boom di contagi in Alto Adige dove oggi si sono registrate 196 nuove positività e un decesso. Nelle ultime 24 ore, i laboratori dell’Azienda sanitaria provinciale hanno accertato 196 nuovi casi positivi sulla base di 1.334 tamponi pcr (368 dei quali nuovi test). Sono stati effettuati, inoltre, 9.683 test antigenici. Il nuovo decesso per Covid-19 porta a 1.205 il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Un nuovo decesso e 83 contagi in Trentino

Nelle ultime 24 ore in Trentino si registra un morto per Covid e oltre 83 nuovi contagi, di cui 23 risultati positivi ai 569 molecolari effettuati e 60 sui 10.726 test antigienici svolti. Lo ha reso noto, in conferenza stampa, l’assessore provinciale alla sanità, Stefania Segnana, anticipando i dati giornalieri forniti dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari. I ricoverati sono complessivamente 27, il numero è stabile rispetto ai giorni scorsi, in ragione di un nuovo ingresso e una dimissione. In terapia intensiva vi sono due persone, mentre le classi in quarantena sono sette.

Oggi in Abruzzo 106 nuovi positivi e 2 decessi

Oggi in Abruzzo sono 106 i guariti e 106 i nuovi positivi al Covid 19. Quest’ultimo dato porta il totale dei contagiati dal coronavirus, dall’inizio dell’emergenza sanitaria, a 83.157 e nel dato sono compresi anche 78.664 dimessi e guariti. Sale a 2.564 il bilancio dei pazienti positivi deceduti con 2 nuovi casi, si tratta di un 80enne della provincia dell’Aquila e di una 97enne della provincia di Teramo. Al momento i positivi in regione sono 1.929, da ieri 2 in meno. I posti letto occupati nelle aree mediche covid degli ospedali abruzzesi sono 67, da ieri 6 in più. Sono 6 i ricoverati in terapia intensiva, 3 in meno da ieri. Altri 1.856 restano in isolamento domiciliare, 5 in meno da ieri sotto sorveglianza attiva da parte delle Asl. In 24 ore sono stati eseguiti 2.629 tamponi molecolari (1.493.106 dall’inizio dell’emergenza) e 12.370 test antigenici (1.076.318 in tutto dall’inizio della pandemia). Il tasso di positività è pari a 0.70 per cento.

In Calabria 161 nuovi contagi, +2 terapie intensive, +130 guariti e 3 morti

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 161 i nuovi contagi registrati (su 5.083 tamponi effettuati), +130 guariti e 3 morti (per un totale di 1.454 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +28 attualmente positivi, +29 in isolamento, -3 ricoverati e, infine, +2 terapie intensive (per un totale di 8).

I numeri di ieri

Ieri erano stati rilevati 2.834 nuovi contagiati da coronavirus, con 238.354 tamponi effettuati, e quindi un tasso di positività dell’1,19%. Le vittime erano state 41. I ricoverati in terapia intensiva erano 385, con 34 ingressi del giorno.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti