Riconversione

Coronavirus, Lamborghini avvia la produzione di mascherine a Sant’Agata

La Casa del Toro (gruppo Audi) inizia a realizzare nel suo stabilimento i mascherine chirurgiche e visiere protettive mediche per il Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna

default onloading pic

La Casa del Toro (gruppo Audi) inizia a realizzare nel suo stabilimento i mascherine chirurgiche e visiere protettive mediche per il Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna


1' di lettura

Lamborghini riconverte alcuni reparti del suo stabilimento produttivo di Sant'Agata Bolognese per la produzione di mascherine chirurgiche e visiere protettive mediche in favore del Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, impegnato nella lotta alla pandemia di Covid-19.

L'iniziativa di solidarietà è affidata a un gruppo di operatrici e operatori di selleria, il reparto dedicato alla realizzazione degli interni e delle personalizzazioni delle Lamborghini, il cui contributo permetterà di realizzare 1.000 mascherine al giorno. In contemporanea saranno realizzate visiere protettive mediche in policarbonato con l'uso di stampanti 3D all'interno dello stabilimento di produzione compositi e presso il reparto di Ricerca e Sviluppo nella quantità di 200 al giorno.

Questa attività riceve consenso e favore della Regione Emilia Romagna e avviene in collaborazione con l'Università di Bologna. Nello specifico, il laboratorio diretto dal Prof. Francesco Saverio Violante, del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, si occuperà dei test di validazione dei dispositivi sanitari realizzati da Lamborghini, prima della consegna in struttura.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...