Lotta al Covid

Coronavirus, le restrizioni allo studio per Capodanno: tamponi per tutti per feste ed eventi, nuova durata del pass

Il premier Draghi ha convocato la Cabina di regia il 23 dicembre per analizzare la curva dei contagi e «aggiustare» le misure anti-Covid

di Nicoletta Cottone

Coronavirus e festività, ecco le nuove restrizioni allo studio per Capodanno

2' di lettura

Nuove disposizioni allo studio in vista delle festività natalizie per arginare la rapida diffusione della quarta ondata del nuovo coronavirus. A preoccupare è la rapida crescita della nuova variante Omicron in Europa, in aumento anche in Italia. Il premier Mario Draghi ha convocato a Palazzo Chigi una cabina di regia il 23 dicembre per analizzare la curva dei contagi ed eventualmente «aggiustare» le misure anti-Covid. Si va dalla riduzione della durata del green pass all’obbligo di fare un tampone, anche se vaccinati, per partecipare a feste e grandi eventi. Ecco le principali misure della nuova stretta sul tavolo della Cabina di regia.

Riduzione della durata del green pass

Sul tavolo della Cabina di regia arriverà anche l’ipotesi di ridurre la durata della validità del green pass. La durata della certificazione verde è già stata riportata da un anno a nove mesi. Gli esperti sostengono, però, che la validità dovrebbe essere in linea con l’effettiva protezione che dà il vaccino anti-Covid, visto che già dopo cinque o sei mesi si rileva una diminuzione nella protezione offerta dal vaccino. Sul piatto la riduzione della validità a sette o mesi. «Bisogna adeguare il passaporto verde alla protezione. Se questa diminuisce - ha affermato Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza a Metropolis - ed è necessario fare la terza dose, bisogna dare il green pass solo a chi fa la terza dose. Oppure deve essere ridotto il tempo per cui viene rilasciato e la sua validità». L’altra ipotesi sul piatto è che il rilascio della certificazione verde sia ancorata alla somministrazione della terza dose.

Loading...

Tampone per feste ed eventi

Con il Natale aumentano i festeggiamenti: il governo punta quindi a rendere sicuri gli eventi in piazza e i veglioni di Capodanno in locali e discoteche imponendo il tampone obbligatorio anche per i vaccinati. La misura nelle attuali ipotesi emerse, dovrebbe scattare dal 27 dicembre, in vista del Capodanno e dei veglioni. Sarebbe stata invece - almeno per ora - accantonata l’ipotesi di rendere obbligatorio il tampone per andare al cinema, al teatro o allo stadio.

Il pass nei centri commerciali

Fra le misure allo studio c’è anche l’ipotesi di introduzione dell’obbligo di pass verde di base (tampone, vaccino o guarigione) per entrare nei centri commerciali. L’obiettivo sarebbe quello di ridurre gli assembramenti. L’alternativa sarebbe quella di puntare, invece, sugli ingressi contingentati.

L’obbligo di vaccinazione per il mondo del lavoro

Si parla sempre più per il 2022 di introduzione dell’obbligo vaccinale, una ipotesi che sarà valutata alla luce della progressione della variante Omicron. Il primo passo potrebbe essere l’estensione a tutto il mondo del lavoro dell’obbligo vaccinale, già previsto per sanitari, docenti e dal 15 dicembre allargato a tutto il personale scolastico, alle forze dell’ordine e ai militari.

Coprifuoco allo studio

Nella partita delle modifiche sul tavolo c’è anche l’ipotesi di un ritorno al coprifuoco. Si parlerebbe della mezzanotte come orario limite nelle zone calde.

L’obbligo di mascherina all’aperto

Altra misura allo studio è l’obbligo di mascherina anche all’aperto in tutto il territorio nazionale, almeno nel periodo delle festività natalizie. Su questo fronte ci sono già molte amministrazioni comunali che hanno adottato ordinanze specifiche che introducono l’obbligo di protezione. Il Veneto, per esempio, con ordinanza del 17 dicembre, ha già introdotto l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Sono esentati solo i bambini sotto i 6 anni e i soggetti con patologie e disabilità.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti