ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùdati sanitari

Coronavirus, ultimi dati: oggi in Italia 17.992 nuovi casi, con 179.800 tamponi. 674 le vittime. Nella settimana tornano a crescere i contagi

La percentuale di positivi rispetto ai tamponi è del 10%

Coronavirus: bollettino del 18 Dicembre - I dati di oggi

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi in Italia sono stati riscontrati 17.992 nuovi contagi, in lieve calo rispetto a ieri (18.236), con 179.800 tamponi effettuati, 5.520 meno di ieri. Le vittime sono state 674 (ieri 683). La percentuale di positivi rispetto ai tamponi si assesta quindi al 10% (ieri 9,8%). Sono 2.819 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 36 meno di ieri, con 189 ingressi del giorno (ieri 183). I pazienti ricoverati con sintomi sono 25.769, 658 meno di ieri, mentre risultano in isolamento domiciliare 599.210 persone (ieri 606.061). Il totale degli attualmente positivi è di 627.798 (in calo di 7.545 rispetto a ieri). I dimessi/guariti sono ad oggi 1.226.086, in crescita di 22.272 su ieri. I casi totali dall’inizio della pandemia sono 1.921.778.

Nelle regioni

Continua anche oggi ad essere il Veneto la regione con il maggior numero di nuovi contagi: 4.211. Seguono Lombardia (2.744), Emilia-Romagna (1.745), Lazio (1.428) e Puglia (1.314). La regione con meno nuovi contagi è la Valle d’Aosta (24).

Loading...

Nei sette giorni: crescono i casi per la prima volta dopo 4 settimane

Nei dati settimanali, come si spiega nel commento odierno ai grafici, l'indice Rt è tornato a salire, e i nuovi casi a livello nazionale, dopo 4 settimane consecutive di calo, sono in crescita: 118.605 contro 116.983 del periodo precedente (+1,38%).

Veneto, 4.211 contagi e 107 morti

Sono 4.211 i nuovi contagi Covid in Veneto nelle ultime 24 ore e 107 i decessi. Il numero complessivo degli infetti da inizio epidemia sale a 209.220, quello dei morti a 5.268. Cala la pressione sugli ospedali. Il dato dei ricoverati nei reparti non critici è sceso a 2.933 (-20), quello dei malati Covid nelle terapie intensive a 365 (- 13) . Gli attuali positivi sono però in aumento: 98.014 contro i 95.779 di ieri (+ 2.235)

Campania, tasso positivi-tamponi al 6,6%, 1.201 nuovi contagi

Continua ad essere sensibilmente più basso della media nazionale il tasso positivi-tamponi in Campania, che si attesta al 6,61%: secondo il bollettino dell'Unità di crisi, i contagi rilevati ieri sono stati 1.201 (114 i sintomatici) su 18.146 test processati. Ben 3.001 i guariti e 56 le vittime, di cui 22 nelle ultime 48 ore e 34 risalenti ai giorni scorsi ma registrate in ritardo. Le terapie intensive occupate sono 120 su 656, i posti letto di degenza covid 1.621 su 3.160.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

In Sardegna 285 nuovi casi e 10 morti

Salgono a 27.695 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 285 nuovi casi e 10 decessi (644 in tutto). In totale sono stati eseguiti 440.923 tamponi con un incremento di 4.741 test. Sono 547 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (undici in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 53 (-3) il numero dei pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.017. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 11.217 (+186) pazienti guariti, più altri 217 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 27.695 casi positivi complessivamente accertati, 6.035 (+77) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 4.376 (+43) nel Sud Sardegna, 2.173 a Oristano, 5.554 (+62) a Nuoro, 9.557 (+103) a Sassari.

Lazio, 1.428 positivi, 74 decessi, Rt sopra 1

Su quasi 16 mila tamponi nel Lazio (+78) si registrano 1.428 casi positivi (-169), 74 i decessi (+17) e +2.825 i guariti. Diminuiscono i casi e aumentano i decessi e il rapporto tra positivi e tamponi è al 9%. Il dato odierno e' superiore di 198 casi a quello di venerdì scorso: si prevede un valore RT in aumento di poco sopra a 1. In diminuzione il tasso di occupazione dei posti letto in area medica e delle terapie intensive.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Torna a crescere numero positivi in Valle d'Aosta

Dopo alcune settimane di ininterrotta riduzione, il numero di contagiati da Covid in Valle d'Aosta torna a crescere, seppur di sole 5 unità. I nuovi positivi (24) superano infatti i guariti (16) e si registrano tre nuovi decessi. Complessivamente i positivi sono ora 500. Secondo il Bollettino di aggiornamento diffuso dalla Regione le persone sottoposte a tampone sono state 100. I ricoverati sono 70, di cui 35 all'Ospedale regionale Parini di Aosta, 30 nella clinica Isav di Saint-Pierre e 5 nell'ospedale da campo dell'Esercito.

In Emilia-Romagna 1.745 nuovi casi e 75 morti

Sono 1.745 i nuovi casi di positività al Covid in Emilia-Romagna, rilevati sulla base di 16.762 tamponi. Si contano 75 vittime, 41 delle quali solo in provincia di Bologna. Fra loro una donna di 45 anni morta a Imola. Ci sono 207 ricoverati in terapia intensiva, uno in più di ieri. Circa la metà dei nuovi positivi, 840, sono asintomatici, individuati con attività di screening o contact tracing. Sono 1.920 le persone guarite e i casi attivi scendono così a 62.326. Il 95,2% sono a casa perché non necessitano di cure particolari. Negli altri reparti Covid ci sono 2.764 pazienti, 37 in meno di ieri. Oltre alla 41 vittime in provincia di Bologna, se ne contano dieci in provincia di Ravenna, sei nel Ferrarese e in provincia di Rimini, quattro a Piacenza e Modena, due a Parma, una a Reggio Emilia e in provincia di Forlì-Cesena.

Puglia: 1.314 nuovi infetti, tasso positività al 14.06%

Su 9.346 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 1.314 casi positivi, con un tasso di positività del 14,06% contro il 10% di ieri. 486 infetti si rilevano in provincia di Bari, 102 in provincia di Brindisi, 136 nella provincia BAT, 320 in provincia di Foggia, 90 in provincia di Lecce, 168 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, per 7 la provincia di residenza non è nota. Sono stati registrati 29 decessi: 7 in provincia di Bari, 11 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi, 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 2 in provincia di Taranto. I casi attualmente positivi sono 52.834.

In Abruzzo 227 nuovi casi e 9 morti, calano ricoveri

Sono 227 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall'analisi di 3.855 tamponi: è risultato positivo il 5,89% dei campioni. Si registrano nove decessi: il bilancio delle vittime sale a 1.111. Ancora una volta, rapido calo dei ricoveri, che passano dai 633 di ieri ai 601 di oggi. I nuovi positivi hanno età compresa tra due e 94 anni. Quelli con età inferiore ai 19 anni sono 30: 8 in provincia dell'Aquila, 5 in provincia di Pescara, 13 in provincia di Chieti e 4 in provincia di Teramo. I nove decessi - tre dei quali relativi ai giorni scorsi, ma comunicati solo oggi dalla Asl competente - riguardano persone di età compresa tra 72 e 95 anni: quattro in provincia dell'Aquila, due in provincia di Pescara, uno in provincia di Chieti, uno in provincia di Teramo e uno residente fuori regione. Gli attualmente positivi sono 250 in meno rispetto a ieri e scendono a quota 13.175: 559 pazienti (-25 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 42 (-7, con 3 nuovi ricoveri) in terapia intensiva. Gli gli altri 12.574 (-218) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 468 in più, per un totale di 18.815. A livello territoriale, il maggior incremento si registra nel Chietino (+73), seguito dal Teramano (+57), dal Pescarese (+55) e dall'Aquilano (+38).

In crescita nuovi positivi Calabria, calo casi attivi

Sono in crescita i nuovi positivi in Calabria, passati dai 160 di ieri ai 229 di oggi con un numero di soggetti testati in lieve aumento (2.741 contro 2.424). Sei le vittime, con il totale che arriva a 414. In calo i casi attivi che sono 8.503 (-449) così come i ricoverati in area medica (294, -2) e gli isolati a domicilio (8.188, - 447). Stabili a 21 le terapie intensive. In forte crescita i guariti (+672 a 11.803). Ad oggi sono stati sottoposti a test 395.320 soggetti per un totale di 409.863 tamponi eseguiti con 20.720 positivi. Territorialmente, da inizio pandemia, i casi positivi sono distribuiti a: Cosenza: casi attivi 4.560 (72 in reparto AO Cosenza; 11 in reparto al presidio di Rossano e 19 al presidio ospedaliero di Cetraro; 4 ospedale da campo di Cosenza; 10 in terapia intensiva, 4.444 in isolamento domiciliare); casi chiusi 2004 (1827 guariti, 177 deceduti). Catanzaro: casi attivi 1.270 (18 in reparto all'AO di Catanzaro; 13 in reparto al P.O. di Lamezia Terme; 9 in reparto all'AOU Mater Domini; 4 in terapia intensiva; 1226 in isolamento domiciliare); casi chiusi 1671 (1589 guariti, 82 deceduti). Crotone: casi attivi 629 (36 in reparto; 593 in isolamento domiciliare); casi chiusi 1.443 (1.416 guariti, 27 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 249 (13 ricoverati, 236 in isolamento domiciliare); casi chiusi 955 (929 guariti, 26 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.641 (83 in reparto; 16 P.O di Gioia Tauro; 7 in terapia intensiva; 1535 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.940 (5.838 guariti, 102 deceduti). Altra regione o Stato estero: casi attivi 154 (154 in isolamento domiciliare); casi chiusi 204 (204 guariti). I casi confermati oggi sono suddivisi a Cosenza 59, Catanzaro 23, Crotone 9, Vibo Valentia 18, Reggio Calabria 120. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 1.387.

I dati di giovedì 17 dicembre

Erano ieri, 17 dicembre, 18.236 i positivi al tampone per il coronavirus in Italia riscontrati nelle precedenti 24 ore, con 185.320 tamponi effettuati. I decessi erano stati 683. Il tasso di positività per i tamponi totali si era attestato sul 9,8%.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti