Il bollettino della pandemia

Coronavirus, oggi in Italia 15.021 casi e 43 vittime. Tasso positività al 2,86%

I dati del ministero della Sanità

Coronavirus: bollettino del 5 dicembre 2021

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

In Italia oggi, 5 dicembre, sono stati rilevati 15.021 nuovi contagi da coronavirus , rilevati attraverso 525.108 tamponi (ieri 636.592). Il tasso di positività è del 2,86% (ieri era 2,6%). Le vittime oggi sono state 43 (ieri erano 75). Nei grafici sotto, e nella pagina di Lab24 , tutti i dati aggiornati.
Il report quotidiano diffuso dal ministero della Salute e della Protezione civile alle 17,19 di oggi, domenica 5 dicembre, conta dunque 43 vittime, 32 in più meno rispetto alle 75 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 134.195.
Per quanto riguarda invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario abbiamo:
- totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva pari a 736 unità (+4 rispetto a ieri, quando erano in totale 732);
- soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari sono 5.597 (+169, erano 5.428 nella precedente rilevazione);
- persone in isolamento domiciliare sono (+225.667, erano 217.558 ieri)
- persone attualmente positive sono 232.000 unità (ieri 223.718);
- totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è pari a 4.742.887 (ieri 4.736.202);
- casi totali di contagio rilevati dall’inizio della pandemia sono a 5.109.082 (ieri 5.094.072).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Emilia-Romagna 1.707 nuovi casi

Dall’inizio dell’epidemia in Emilia-Romagna si sono registrate 463.446 casi di positività, 1.707 in più rispetto a ieri, di cui 816 asintomatici, su un totale di 29.952 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi, sul numero di esami effettuati, da ieri è del 5,7%. L’età media dei nuovi contagiati di oggi è di 40,7 anni. Bologna, oggi, è la città con più casi, con 398, ed è seguita da Modena, con 201, Rimini, con 181, Ravenna, con 179, Reggio Emilia, con 151, Cesena, con 129, Forlì, con 123, Ferrara, con 115, Parma, con 112, il Circondario Imolese, con 61, e Piacenza, con 48.

Loading...

In Calabria 228 nuovi contagi, -1 terapie intensive

Secondo il bollettino diffuso dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 228 i nuovi contagi registrati (su 3.808 tamponi effettuati), +120 guariti e 2 morti (per un totale di 1.507 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +106 attualmente positivi, +102 in isolamento, +5 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 19).

In Abruzzo 196 nuovi positivi, 1 morto

Oggi in Abruzzo 196 nuovi positivi (di età compresa tra 1 e 95 anni), eseguiti 4.800 tamponi molecolari e 12.565 test antigenici, 1 deceduto (un 53enne della provincia di Teramo), 81460 guariti (+3), 5080 attualmente positivi (+192), 115 ricoverati in area medica (+13), 7 in terapia intensiva (-3), 4958 in isolamento domiciliare (+182). I nuovi positivi, al lordo dei riallineamenti, sono residenti in provincia dell’Aquila (45), Chieti (85), Pescara (24), Teramo (43). E’ quanto riferisce la Regione Abruzzo sulla sua pagina Facebook.

In Friuli Venezia Giulia 532 nuovi contagi e 5 morti

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.117 tamponi molecolari sono stati rilevati 532 nuovi contagi con una percentuale di positività del 10,4%. Sono inoltre 11.782 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 63 casi (0,53%).
Nella giornata odierna si registrano i decessi di 5 persone: una donna di 90 anni di Grado deceduta in una struttura per anziani; un uomo di 90 anni di Montereale Valcellina deceduto in ospedale; un uomo di 88 anni di Caneva deceduto in ospedale; un uomo di 82 anni di Muggia deceduto in ospedale e una donna di 78 anni di Trieste deceduta in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva risultano essere 28, mentre i pazienti in altri reparti sono 288. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi evidenziando che “anche oggi, come da settimane, la fascia di popolazione maggiormente colpita dall’infezione risulta essere quella sotto i 20 anni. Per contrastare la diffusione del virus assume quindi particolare importanza in questa fase l’adesione alla vaccinazione anche di giovanissimi - aggiunge -.
Nello specifico dei casi odierni 132 riguardano persone tra 0 e 19 anni (22,18%), 65 tra 20 e 29 anni (10,92%), 73 tra 30 e 39 anni (12,27%), 100 tra 40 e 49 anni (16,81%), 97 tra 50 e 59 (16,3%), 55 tra 60 e 69 anni (9,24%), 47 tra 70 e 79 anni (7,9%), 20 tra 80 e 89 anni (3,36%) e 6 persone con più di 90 anni (1,01%)”. I decessi complessivamente ammontano a 4.018, con la seguente suddivisione territoriale: 930 a Trieste, 2.048 a Udine, 719 a Pordenone e 321 a Gorizia. I totalmente guariti sono 122.540, i clinicamente guariti 247, mentre le persone in isolamento risultano essere 7.647.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Nel Lazio 1.549 nuovi casi e 2 morti

Oggi nel Lazio su 14.071 tamponi molecolari e 24.673 tamponi antigenici per un totale di 38.744 tamponi, si registrano 1.549 nuovi casi positivi (-283), sono 2 i decessi (-5), 716 i ricoverati (+4), 95 le terapie intensive (+4) e +555 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,9%.
I casi a Roma città sono a quota 702. Ieri effettuate oltre 45mila somministrazioni ovvero +13 mila rispetto al target e con un incremento del 55% rispetto alla settimana precedente’’. Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. ’’Rispetto al 5 dicembre dello scorso anno si registrano 234 casi in meno, 2.359 ricoveri in meno in area medica, 254 in meno in terapia intensiva, 66.792 isolati a domicilio in meno e 30 decessi in meno - aggiunge - Numeri che dimostrano l'importanza della vaccinazione’’. Le vaccinazioni pediatriche potranno essere prenotate dal 13 dicembre.

In Toscana 669 nuovi casi e 3 morti

In Toscana sono 304.725 i casi di positività, 669 in più rispetto a ieri (630 confermati con tampone molecolare e 39 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 286.787 (94,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.682 tamponi molecolari e 22.205 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,1% è risultato positivo.
Sono invece 8.313 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.515, +4,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 299 (4 in più rispetto a ieri), di cui 49 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: 3 uomini, con un’età media di 84,7 anni. Questi i dati, accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale, relativi all’andamento dell’epidemia in regione.
Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 6.455.650 vaccinazioni, 22.307 in più rispetto a ieri (+0,3%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 6° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (il 96% delle 6.721.400 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 175.983 per 100mila abitanti (media italiana: 166.098 per 100mila).

In Puglia nessun morto e 248 positivi,l’1,3% dei test

Sono 248 i nuovi casi registrati oggi in Puglia su 19.343 tamponi eseguiti (tasso di positività dell’1,3%), Non si registrano decessi. I nuovi infetti sono così distribuiti: in provincia di Bari 58, nella Bat 34, in provincia di Brindisi 28, in provincia di Foggia 93, nel Leccese 25, nel Tarantino 10, un residente fuori regione, -1 in provincia in via di definizione. Sono 4.600 le persone attualmente positive, 139 sono ricoverate in area non critica, 21 in terapia intensiva.

In Sardegna, 133 nuovi casi e nessuna vittima

In Sardegna si registrano oggi 133 ulteriori casi confermati di positività, sulla base di 1.800 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.350 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 77 (5 in più di ieri) mentre 2.998 sono i casi di isolamento domiciliare (+81 rispetto a ieri). Non si registrano decessi.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti