Dati aggiornati

Coronavirus, in Italia 141.262 nuovi casi e 111 vittime. Tasso di positività al 13,4%

In risalita la percentuale di persone trovate positive ai tamponi Covid, secondo il bollettino del ministero della Salute di sabato 1° gennaio 2022, nonostante il calo di test effettuati

Coronavirus: bollettino del 1° gennaio 2022

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 145.262 i nuovi casi di contagio da coronavirus, secondo quanto reso noto dal Ministero della Salute. Complessivamente il numero di persone attualmente positive in Italia supera il milione: 1.021.697. Le vittime, secondo i dati del ministero della Salute, sono 111, mentre ieri erano state 155. Da inizio pandemia le vittime sono in totale 137.513. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.084.295 tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus, ieri erano stati 1.224.025. Il tasso di positività è al 13%, in salita rispetto all’11,78% di ieri. Sono 1.297 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 37 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 135. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 11.265, 115 in più rispetto a ieri. Le persone guarite oggi sono 20.432, secondo quanto riferisce il Ministero della Salute.

Lombardia: oltre 37mila nuovi casi e 14 decessi

Sono 37.270 i nuovi casi di Covid in Lombardia, riscontrati da 200.196 tamponi, con un rapporto di circa il 18,6%. Sono 25 i nuovi ingressi in terapia intensiva, per un totale di 222 ricoverati, mentre sono 1945 le persone in cura in altri reparti, in crescita di 86. Sono 14 i decessi, che portano il totale a 35.095 da inizio pandemia. A Milano i nuovi casi sono 12970, a Brescia 3835, a Bergamo 3544, a Varese 3131, a Monza 3860, a Como 2149, a Pavia 1880, a Cremona 1348, a Lecco 1175, a Lodi 913, a Sondrio 533.

Loading...

Emilia-Romagna 12.255 nuovi casi e 15 morti

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 549.175 casi di positività, 12.255 in più rispetto a ieri, su un totale di 51.575 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 23,7%, un valore non indicativo dell'andamento generale visto il numero di tamponi effettuati, che nei giorni festivi è inferiore rispetto agli altri giorni e soprattutto i tamponi molecolari vengono fatti prioritariamente su casi per i quali spesso è atteso il risultato positivo. Sono 124 i pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna (+8 rispetto a ieri); l'età media è di 62,8 anni.

Sul totale, 89 (quindi il 72%) non sono vaccinati (età media 60,9 anni), mentre 35 sono vaccinati con ciclo completo (età media 67,4 anni). Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.359 (+13 rispetto a ieri), età media 69,2 anni. In questa nuova fase dell'epidemia, caratterizzata dalla variante Omicron e dall'alta percentuale di vaccinati, continua la forte crescita dei nuovi contagi cui corrisponde però un aumento dei ricoveri non altrettanto esponenziale. Rispetto ai 10.167 nuovi casi registrati ieri, la crescita dei contagi oggi registra un +20,5% (+43% ieri), mentre quella dei ricoverati nei reparti Covid un +1% e nelle terapie intensive un +6,9%, sempre rispetto a ieri. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid.

Veneto, +14.270 contagi nelle ultime 24 ore e 12 vittime

Nuovo record di positivi al Covid in Veneto con 14.270 nuovi contagi nelle ultime 24 ore, che portano il totale da inizio della pandemia a 659.993. Lo riferisce il bollettino della Regione. I decessi nell’ultimo giorno sono stati 12, per un dato complessivo che raggiunge le 12.395 vittime. Sempre pesante la situazione ospedaliera, con 1.275 (-31) malati Covid ricoverati nei reparti medici, e 197 (+6) in terapia intensiva.

Calabria, contagi in calo (+1.230) e dodici decessi

Dodici decessi - cinque dei quali comunicati oggi ma avvenuti tra Natale e il 30 dicembre - e 1.230 contagi (ieri avevano toccato la cifra record di 2.053), a fronte di 13.340 tamponi eseguiti e un tasso di positività che dall’’11,89 scende al 9,22%. In calo ma su valori sempre alti il numero casi riscontrati in Calabria nelle ultime 24 ore. Stabile, per il terzo giorno consecutivo, il dato delle terapie intensive, 28 mentre diminuiscono di quattro unità i ricoverati nei reparti ordinari. Le vittime dall’inizio della pandemia sono 1.625. Aumentano di 825 gli attualmente positivi 17.026, così come gli isolati a domicilio 16.690 (+829). Ci sono anche 393 guariti, in totale 94.325. In Calabria, ad oggi il totale dei tamponi eseguiti risulta pari a 1.678.388 e le persone risultate positive al Coronavirus sono 112.976.

Friuli Venezia Giulia: 2.331 nuovi contagi e 12 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 9.401 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.825 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 19,41%. Sono inoltre 17.561 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 506 casi (2,88%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di 12 persone: Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 28 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 275. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 158.419 persone. La prima fascia d’età per quel che riguarda i contagi odierni è la 20-29 (20,46%), seguita dalla 0-19 (17,20), dalla 30-39 (15,57), dalla 50-59 (15,19%) e infine dalla 40-49 (15,06%).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Piemonte: 9 decessi e 7.450 nuovi contagi, +20 i ricoveri

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 7.450 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 5.568 dopo test antigenico), pari al 12,7% di 58.437 tamponi eseguiti, di cui 45.399 antigenici. Dei 7.450 nuovi casi gli asintomatici sono 5.537 (74,3%). I casi sono 5.409 di screening, 1.564 contatti di caso, 477 con indagine in corso. I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.242 (+19 rispetto a ieri). I ricoverati in terapia intensiva sono 108(+1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 77.190 I tamponi diagnostici finora processati sono 11.830.058 (+58.437 rispetto a ieri), di cui 2.745.974 risultati negativi. Sono 9 i decessi di persone positive al test del Covid-19, uno di oggi, comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 12.059 deceduti risultati positivi al virus, I pazienti guariti diventano complessivamente 415.648 (+1719 rispetto a ieri).

Lazio: boom contagi con 12.345 nuovi casi e 6 vittime

“Oggi nel Lazio su 33.300 tamponi molecolari e 80.138 tamponi antigenici per un totale di 113.438 tamponi, si registrano 12.345 nuovi casi positivi (+3.868), sono 6 i decessi (-4), 1.154 i ricoverati (-8), 153 le terapie intensive (-1) e +979 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 10,8%. I casi a Roma città sono a quota 6.752”. Lo comunica in una nota l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “Da lunedì andremo in zona gialla, attenzione al rispetto delle regole” sottolinea. Sul fronte della campagna vaccinale, ieri sono stati somministrati 36 mila vaccini e le somministrazioni non si sono fermate nemmeno nella fascia notturna. Superata quota 11 milioni di somministrazioni totali di vaccino e 2 milioni di dosi booster pari al 42% della popolazione. Sono oltre 37 mila le somministrazioni del vaccino pediatrico pari al 10% della fascia 5-11 anni'.

Campania: aumentano tasso contagio, vittime e ricoveri

Situazione Covid in peggioramento in Campania. I positivi di oggi sono 13.888 su un totale di 132.821 test effettuati: un tasso del 10,45% rispetto al 9,93 di ieri. I ricoverati in terapia intensiva passano da 48 a 55 mentre i posti letto di degenza occupati sono 686 a fronte dei 675 di ieri. Altri 4 morti: tre nelle ultime 48 ore e uno in precedenza ma registrato oggi.

Toscana 14.994 nuovi casi, 4 decessi

In Toscana sono 14.994 i nuovi casi Covid (7.023 confermati con tampone molecolare e 7.971 da test rapido antigenico), che portano il totale a 396.593 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono il 3,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 300.155 (75,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 22.991 tamponi molecolari e 43.732 tamponi antigenici rapidi, di questi il 22,5% è risultato positivo. Sono invece 22.568 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 66,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 88.876, +19,6% rispetto a ieri. I ricoverati sono 734 (22 in più rispetto a ieri), di cui 81 in terapia intensiva (5 in più). 4 i nuovi decessi: 3 uomini e una donna con un’età media di 86,8 anni.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Liguria: 2.432 nuovi positivi, di cui 1.273 a Genova

Sono 2.432 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 8.993 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 15.477 tamponi antigenici rapidi.
Nel dettaglio: Imperia (Asl 1): 368; Savona (Asl 2): 497; Genova: 1.273 (di cui: Asl 3: 1.075, Asl 4: 198); La Spezia (Asl 5): 282 Non riconducibili alla residenza in Liguria: 12.

Sardegna: 891 nuovi casi e un morto

In Sardegna si registrano oggi 891 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 4727 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 21267 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 15 ( 1 in meno di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 142 (4 in meno di ieri) mentre 8505 sono i casi di isolamento domiciliare ( 675 in più di ieri). Si registra il decesso di una donna di 88 anni, residente nella provincia di Oristano.

Le 5 regioni con più casi giornalieri

L'ordine dipende dal numero di nuovi casi oppure, scegliendo il menu, dalla percentuale di positività al tampone o dal rapporto tra nuovi casi e popolazione regionale (dato ogni 100.000 abitanti)

Loading...

Umbria: più contagi meno ricoverati rispetto a un anno fa

Molti più contagi giornalieri Covid ma anche tanti meno ricoverati in ospedale: è il quadro che emerge confrontando i dati della pandemia riferiti al primo giorno del 2021 e del 2022. Quest’anno sono stati registrati 3.838 nuovi positivi nell’ultimo giorno contro i 228 dello stesso giorno dello scorso anno, quasi 17 volte di più. All’inizio dell’anno scorso c’erano però 300 ricoverati negli ospedali, più del doppio dei 141 attuali. Un divario che si accentua ancora di più riguardo ai pazienti nelle intensive, 46 all’inizio del 2021, 5,75 volte in più degli otto di un anno dopo.

Valle d’Aosta: 383 nuovi contagi e nessun decesso

Sono 383 i nuovi casi di contagio registrati in Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore. È quanto si legge nel bollettino della Regione Valle d’Aosta sull’andamento della pandemia.
Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono, invece, 2.479 gli attuali positivi di cui 3 in terapia intensiva, 32 nell’ospedale Parini, 2.444 in isolamento domiciliare.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti