Attualità

Coronavirus, Oms: «Superati i 228mila casi in un giorno, è record» - Gli Usa i più colpiti - Parma Calcio, un positivo ma oggi si gioca

● Record negli Stati Uniti: 66mila contagi in 24 ore● La Tailandia pronta alla sperimentazione di un vaccino● Oms: «Superati i 228mila contagi giornalieri»● Positivo un membro dello staff del Parma Calcio● Usa, 4 su 10 asintomatici



  • Speranza: «Contro il Covid servono ancora prudenza e gradualità»

    Continuare a seguire la linea della prudenza contro il record di contagi nel mondo: lo scrive in un tweet il ministro della Salute, Roberto Speranza. «220 mila contagi Covid in un solo giorno a livello mondiale. Mai prima un numero così alto in sole 24 ore. Questo - scrive Speranza - ci dice che non è vinta e che serve ancora attenzione da parte di tutti. Dobbiamo continuare a seguire la linea della prudenza e della gradualità».

  • In Russia 6.615 nuovi contagi in 24 ore

    L’epidemia di coronavirus in Russia continua a correre. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 6.615 nuovi casi, portando il totale a 727.162. Si contano anche 130 nuove vittime, che aggiornano il bilancio a 11.335. La Russia è al quarto posto nel mondo per numero di malati, dietro a Stati Uniti, Brasile e India.

  • India, quarto giorno di record consecutivo di casi

    L’India ha registrato altri 28.637 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore: si tratta del quarto record giornaliero consecutivo, che porta il bilancio complessivo dei contagi nel Paese a quota 849.553. Lo ha reso noto il ministero della Sanità. Allo stesso tempo, il numero dei morti è aumentato a quota 22.674. Lo Stato più colpito rimane quello del Maharashtra (ovest), con 246.660 casi e 10.116 morti. L’India è il terzo Paese al mondo con il maggior numero di casi dopo gli Stati Uniti (3.247.771) e il Brasile (1.839.850). I casi attivi nel Paese sono attualmente 292.258, mentre 534.620 persone sono guarite.

  • Sileri:«Doppio tampone per chi arriva da Paesi extra-Schengen»

    Sul coronavirus Pierpaolo Sileri è ottimista: «Le cose vanno bene, è inutile guardare alle oscillazioni di Rt che possono dipendere da piccoli focolai: su base settimanale i nuovi casi diminuiscono», dice il viceministro M5S della Salute, che invece è preoccupato per la crisi economica e del turismo. Così avanza una proposta per attenuare le misure che stabiliscono la quarantena di 14 giorni per chi arriva da Paesi extra-Schengen e vietano l'ingresso a chi proviene dai 13 Paesi ritenuti più a rischio, bloccando anche i voli: «Fare subito il tampone in aeroporto a quanti arrivano da Paesi extra-Ue, metterli in isolamento solo per 5 giorni e poi rifare il tampone. Penso agli statunitensi, ai canadesi, ma anche ai cinesi: chi vuol venire per pochi giorni non ha interesse, chi viene per periodi più lunghi sì».

  • Usa, 4 infetti su 10 sono asintomatici

    Circa quattro persone su 10 infette dal coronavirus sono asintomatiche e circa la metà dei contagi avviene prima che gli infetti si ammalino: è quanto emerge dalle nuove linee guida emesse dai Centri Usa per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), secondo quanto riporta la Cnn. Secondo le stime dei Cdc, il 40% delle persone affette da Covid-19 è asintomatico. Si tratta di un aumento rispetto al 35% stimato lo scorso 20 maggio. Circa la metà delle infezioni viene trasmessa prima che le persone si ammalino, una percentuale in aumento rispetto al 40% stimato in maggio.

  • Berlusconi contro la proroga dello stato di emergenza

    Berlusconi contrario alla proroga dello stato di emergenza in Italia: il leader di Forza Italia spiega in una lettera a La Stampa che l’emergenza pone al governo il tema di garantire la salute pubblica anche con mezzi straordinari ma che «questo non può tuttavia diventare un pretesto per una sostanziale sospensione di alcune fondamentali garanzie costituzionali, prima fra le quali un chiaro e trasparente controllo del Parlamento sulle decisioni dell’esecutivo». L’ex premier ribadisce la disponibilità a collaborare con il governo ma, chiarisce, «proprio per questo giudicheremmo incomprensibile nel merito e inaccettabile sul piano della procedura la decisione di forzare ancora la Costituzione e la trasparenza del processo democratico».

  • Positivo un membro del Parma Calcio ma il campionato non si ferma

    Positivo al Covid-19 un membro dello staff del Parma Calcio, ma oggi si giocherà lo stesso la partita di Serie A ccontro il Bologna: con una nota pubblicata sul sito ufficiale, il Parma ha informato che un membro dello staff è risultato positivo ai controlli ed è stato messo in isolamento domiciliare. In isolamento per due settimane anche gli altri componenti del gruppo, risultati negativi. Nonostante questo, però, il campionato non si ferma: nella mattinata di oggi verrà effettuato un nuovo giro di tamponi e i giocatori che risulteranno negativi potranno scendere in campo alle 19,30 per la sfida contro il Bologna.

  • Brasile, oltre mille morti in un giorno

    Non accenna a diminuire il bilancio quotidiano dei morti provocati dal coronavirus in Brasile, che ieri ha superato di nuovo la soglia dei mille, portandosi a quota 1.071: lo hanno annunciato le autorità sanitarie del Paese. Il totale dei decessi sale così a quota 71.469, pari al livello più alto nel mondo dopo gli Stati Uniti (134.814). In Brasile si registrano oltre 1.000 decessi al giorno dovuti al virus dalla fine di maggio. Intanto, i casi di contagio sono saliti ieri a quota 1.839.850, ben 39.023 in più rispetto a venerdì scorso.

  • Nuovo record di casi negli Stati Uniti: oltre 66mila ieri

    Nuovo record giornaliero di contagi negli Stati Uniti, il Paese più colpito dal coronavirus: ieri se ne sono registrati 66.528 nuovi casi, mai così tanti in 24 ore, secondo un conteggio della Johns Hopkins University. Il totale dei casi dall'inizio della pandemia sale quindi a 3.242.073. Il bilancio dei decessi è aumentato di 760 unità, portando il totale dei morti a 134.729.

  • Tailandia, sperimentazione del vaccino a novembre

    La Tailandia potrebbe avviare una sperimentazione sull’uomo per il vaccino del Covid-19 a novembre, dopo alcuni incoraggianti risultati ottenuti su scimmie e topi. I ricercatori stanno preparando 10.000 dosi, mirando a un vaccino che potrebbe essere pronto per l’uso entro la fine del prossimo anno.

  • Oms: «Superati i 228mila contagi giornalieri»

    I casi giornalieri di coronavirus a livello globale hanno ampiamente superato la soglia dei 220.000 venerdì 11 luglio, segnando un nuovo record dall’inizio della pandemia: è quanto emerge dal sito dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), che in sole 24 ore ha registrato il 10 luglio 228.186 contagi confermati nel mondo. Si tratta dell'ultimo dato definitivo finora disponibile sul sito dell’organizzazione, in quanto per la giornata di ieri il conteggio - di 219.983 casi confermati - è ancora provvisorio. Venerdì scorso l'incremento è stato di 23.219 casi rispetto a giovedì, pari all’11,33%. Inoltre, venerdì sono morte nel mondo 5.568 persone a causa del coronavirus, mentre per la giornata di ieri il dato provvisorio indica 5.286 decessi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti