l’impatto dell’epidemia

Coronavirus, dal principe Carlo a Tom Hanks: i personaggi famosi contagiati

Tra i più colpiti troviamo gli esponenti politici, i quali anche per i loro impegni non sono riusciti a sottrarsi al virus

di Andrea Gagliardi

Zingaretti positivo al coronavirus: "Sto bene, niente panico"

Tra i più colpiti troviamo gli esponenti politici, i quali anche per i loro impegni non sono riusciti a sottrarsi al virus


2' di lettura

Il principe Carlo, 72 anni, erede al trono britannico della regina Elisabetta, è risultato positivo al test del coronavirus. Il principe del Galles starebbe bene, avrebbe soltanto «sintomi leggeri» della malattia ed è già in auto-isolamento insieme a sua moglie, la duchessa della Cornovaglia Camilla, che tuttavia è risultata negativa al test. Il principe è solo l’ultimo in ordine di tempo tra i personaggi famosi contagiati da un virus “democratico” che non discrimina in base alla classe sociale. Anche l’attivista svedese Greta Thunberg ha reso noto di aver sofferto i sintomi del coronavirus, postando un messaggio sulla sua pagina Facebook. Tra i contagiati certi, il principe Alberto II di Monaco. La notizia è stata resa nota dal Principato, precisando che «il suo stato di salute non desta alcuna preoccupazione».

Tom Hanks, celebre star hollywoodiana, ha annunciato di essere positivo al coronavirus insieme alla moglie Rita Wilson. L’attore si trova in Australia e ha dichiarato di stare bene. Luis Sepùlveda, scrittore cileno è risultato essere positivo insieme alla compagna poetessa Carmen Yanez, anche se le sue condizioni sembrerebbero stazionarie. Stabili le condizioni di Placido Domingo il celebre tenore spagnolo.

In Italia l’ex capo della protezione civile Guido Bertolaso, ora consulente della Regione Lombardia, è risultato positivo il 24 marzo. «Ho qualche linea di febbre». Nella giornata del 25 marzo però
il ricovero all'ospedale San Raffaele di Milano,

Tra i politici il segretario del PD e governatore del Lazio Nicola Zingaretti ha annunciato il 7 marzo di aver contratto il Covid 19 ed è in isolamento. Dieci giorni dopo ha pubblicato un video per rassicurare sulle sue condizioni di salute.

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha annunciato di essere positivo l’8 marzo. Dopo due settimane di isolamento ha fatto un nuovo tampone che è risultato negativo.

Positivi al Covid 19 l’ex ministro e deputato del Partito Democratico Luca Lotti, la viceministra dem dell’Istruzione Anna Ascani e il vice-ministro della salute Pierpaolo Sileri (M5s). Tutti hanno dichiarato di stare bene.

Lucia Bosè, attrice icona del cinema italiano è morta a 89 anni per complicanze da coronavirus. Mentre Giuliana De Sio adesso è guarita, ma ha annunciato di aver contratto il coronavirus in una delle sue tournèe teatrali ed è stata ricoverata per due settimane all'ospedale Spallanzani a Roma.

Tra i calciatori Daniele Rugani della Juventus è stato il primo ad essere risultato positivo al coronavirus seppur asintomatico, causando così l'isolamento di tutta la squadra. Positivi anche il calciatore della Sampdoria Manolo Gabbiadini e quello della Juventus Paulo Dybala.
Stessa sorte per il dirigente ed ex calciatore del Milan Paolo Maldini.

Tra i personaggi noti risultati positivi, il popolare giornalista Nicola Porro (in via di guarigione) e il celebre conduttore televisivo Piero Chiambretti. Le sue condizioni appaiono buone, mentre non ce l'ha fatta sua mamma Felicita, la prima tra i due ad aver contratto il virus. Morto il 15 marzo 2020 il grande architetto di fama internazionale Vittorio Gregotti, anche lui vinto dal coronavirus.

Per approfondire
Più tamponi e meno privacy: perché ha funzionato in Corea e le (molte) differenze con l'Italia

Coronavirus e letalità: che cosa dice il confronto con Cina, Germania e Corea

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...