I numeri

Coronavirus, raggiunta la vetta di 5 milioni di morti nel mondo: l’andamento dei contagi

In Russia registrati 1.178 morti da nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall’inizio della pandemia

di Nicola Barone

Usa, da una sola pietra a 3mila: cresce il memoriale delle vittime Covid in New Jersey

3' di lettura

Hanno superato quota 5 milioni le vittime del Covid nel mondo. Secondo i dati della Johns Hopkins University, che tiene aggiornati i conti della diffusione del coronavirus a ogni latitudine, gli Stati Uniti tristi capofila sia per quanto riguarda i morti (747.033), sia per quanto riguarda i contagi (46.091.924). In Russia come in buona parte degli altri Paesi dell’Est europeo la situazione non accenna ad alleggerirsi, la Grecia che registra un numero record di nuovi casi.

La Russia tocca il nuovo picco

Nuovo record di 1.178 morti in Russia, il più alto dallo scoppio della pandemia. Lo riferiscono le autorità sanitarie locali aggiornando a 240.871 il totale dei decessi per complicanze riconducibili al Covid-19, anche se secondo indagini indipendenti il numero reale delle vittime supererebbe le 660mila. Sono inoltre 39.008 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, che vanno ad aggiornare a 8.593.200 il totale dei casi nel Paese. Mosca risulta la città più colpita con 5.763 casi e 98 morti nelle ultime 24 ore, seguita da San Pietroburgo con 3.066 positivi e 83 decessi. Dal 30 ottobre e fino al 7 novembre i lavoratori non essenziali sono stati posti in ferie retribuite dal governo russo per cercare di limitare la diffusione del coronavirus.

Loading...

Ucraina, 700 morti in 24 ore

Settecento sono i decessi in Ucraina in un solo giorno. Stando ai dati ufficiali, dall’inizio dell’epidemia nel Paese sono stati accertati 2.955.693 casi di Covid e 68.727 persone sono morte a causa della malattia. Secondo l’agenzia Interfax, in Ucraina 10.453.650 persone hanno ricevuto almeno una dose di vaccino contro il Covid-19, e 7.515.248 di queste hanno ricevuto due dosi di vaccino e hanno quindi completato il ciclo vaccinale. In Ucraina vivono circa 42 milioni di persone.

In Grecia volano i positivi, si preme su vaccini

Allarme anche dalla Grecia dove è stato segnato il record di nuovi positivi dall’inizio della pandemia: 5.449, un numero spaventoso se si considera che il Paese ha una popolazione di soli 11 milioni di abitanti. Il governo di Atene preme per un’accelerazione della campagna vaccinale, solo il 60,5% della popolazione ha ricevuto il siero contro il coronavirus, ma non si decide a imporre regole più rigide come l’obbligo della mascherina.

Obiettivo zero contagi per la Cina

A causa di un solo nuovo contagio Disneyland Shanghai ha richiuso i battenti a tempo indeterminato per stroncare sul nascere un possibile nuovo focolaio del virus. Il parco ha proceduto allo screening del personale e dei visitatori e con oltre 40.000 persone sottoposte al test del Covid. In un video diffuso dai media ufficiali, si possono vedere dipendenti in tute protettive che testano i visitatori tra i fuochi d’artificio sopra l’iconico castello di Disneyland. Tutti i test sono risultati negativi, ma adulti e bambini che hanno visitato il parco negli ultimi giorni dovranno comunque astenersi dall’andare a scuola o al lavoro per almeno 48 ore e sottoporsi a ulteriori test. Le autorità cinesi continuano a perseguire l’obiettivo zero contagi adottando misure severe a fronte di 92 nuovi casi rilevati sabato nel Paese, il numero più alto da settembre, anche in vista delle Olimpiadi invernali di Pechino del prossimo febbraio.

Australia, confini di nuovo aperti

L’Australia che dopo quasi due anni (600 giorni) ha riaperto i suoi confini. Sono diventate virali sul web le immagini strazianti di amici e parenti in lacrime che si abbracciavano all’aeroporto di Sidney, tra commozione e gioia. Il 20 marzo 2020 il Paese aveva disposto una delle chiusure delle frontiere più rigide al mondo per proteggersi dalla pandemia di Covid-19. Decine di migliaia di australiani che vivono all’estero non sono potuti rientrare in patria per oltre un anno e mezzo con pochissime eccezioni, condizionate dall’obbligo di una costosa quarantena di 14 giorni in hotel. Le due più grandi città del paese, Sydney e Melbourne, hanno deciso di allentare quelle misure e di consentire agli australiani completamente vaccinati di viaggiare senza obbligo di quarantena.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti