ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino della pandemia

Coronavirus ultime notizie. Oggi altri 21.190 casi (+12,4% sulla settimana) e 46 morti

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 166.500 tamponi. Tasso di positività al 12,7%. L’Agenas rileva un quadro di sostanziale stabilità rispetto a parametri indicativi dell’impatto della pandemia sulle strutture sanitarie

Coronavirus: bollettino del 21 settembre 2022

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi sono 21.190 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 7.205 in meno rispetto ai 28.395 rilevati ieri. Il totale di nuovi contagi odierno segna un incremento del 12,4% rispetto allo stesso giorno di una settimana fa, quando si erano registrati 18.854 nuovi positivi.

Il dato nazionale dei nuovi contagiati si basa su 166.500 tamponi contro i 207.434 del giorno precedente (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così al 12,7%, in calo rispetto al dato registrato martedì (13,7%).

Loading...

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 16.25 di oggi, mercoledì 21 settembre, conta anche 46 vittime, 14 in meno rispetto alle 60 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 176.715.

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 146 unità (quattro in meno rispetto a ieri, quando erano in totale 150), mentre sono 3.416 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (-79, erano 3.495 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 409.545 (-877, erano 410.422). Nel complesso, le persone attualmente positive sono meno di 415mila: sono infatti 413.107. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 21.629.024. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati 22.218.846.

Nel Lazio 1.819 casi e tre decessi

“Oggi nel Lazio, su 3.063 tamponi molecolari e 11.759 tamponi antigenici per un totale di 14.822 tamponi, si registrano 1.819 nuovi casi positivi (-701); sono 3 i decessi (stabili), 347 i ricoverati (-6), 27 le terapie intensive (+1) e +3.247 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 12,2%. I casi a roma città sono a quota 834”. Lo riferisce l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, nel bollettino Covid quotidiano.

Calabria: 580 nuovi contagi e un morto

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 580 i nuovi contagi registrati (su 3.667 tamponi effettuati), +1.019 guariti e 1 morto (per un totale di 2.996 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -440 attualmente positivi, -2 ricoveri (per un totale di 120) e, infine, +1 terapie intensive (per un totale di 6).

Puglia: 814 casi ed un morto, il 10% dei test

Sono 851 i nuovi casi di coronavirus in Puglia su 8.093 test giornalieri eseguiti, con una incidenza del 10%. Una la vittima registrata. Delle 10.337 persone attualmente positive, 109 sono ricoverate in area non critica (ieri 122) e 9 in terapia intensiva, (ieri nove). Questa la distribuzione per provincia dei nuovi casi: Bari 320; Bat 53; Brindisi 91; Foggia 87; Lecce 177; Taranto 68. I residenti fuori regione sono 14, quattro quelli di provincia non definita.

CRESCITA NUOVI CASI SU BASE SETTIMANALE

I puntini sono: casi giornalieri del giorno/casi giornalieri dello stesso giorno della settimana precedente. La curva rappresenta la media mobile a 7 giorni. Se il dato è superiore a 1 vuol dire che i contagi sono in crescita

Loading...

Oggi in Abruzzo sono 700 i nuovi positivi

Sono 700 i casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza - al netto dei riallineamenti - a 551.869. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 3.659. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 520.657 dimessi/guariti (+818 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 27.553 (-118 rispetto a ieri). Di questi, 120 pazienti (+10 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 1 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1407 tamponi molecolari (2.475.932 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 3.499 test antigenici (4.321.344).

Agenas: occupazione reparti di terapia intensiva al 5%, due Regioni oltre 15%

È ferma al 5%, nelle ultime 24 ore in Italia, la percentuale dei posti letto occupati da pazienti Covid nei reparti ospedalieri (un anno fa era al 7%) e le regioni che superano la soglia di allerta del 15% restano Umbria (16%) e Valle d’Aosta (19%). A livello nazione è stabile, al 2%, anche la percentuale di terapie intensive occupate a fronte del 6% che si registrava esattamente un anno fa e tutte le regioni sono ben sotto il 10%.

I dati relativi al 20 settembre, elaborati dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), rilevano un quadro di sostanziale stabilità rispetto a parametri indicativi dell’impatto della pandemia sulle strutture sanitarie. La percentuale nei reparti ospedalieri di area medica (o non critica) occupati per Covid-19, rispetto al giorno precedente, cala in 5 regioni: Marche (5%), Molise (3%), Provincia autonoma Bolzano (8%), Sardegna (4%), Umbria (16%). Cresce in 4 regioni e province autonome: Calabria (13%), Friuli Venezia Giulia (9%), Provincia autonoma Trento (9%), Valle d’Aosta (19%). È invece stabile nelle restanti 12 regioni: Abruzzo (a 8%), Basilicata (6%), Campania (6%), Emilia Romagna (7%), Lazio (5%), Liguria (8%), Lombardia (5%), Puglia (4%), Sicilia (6%), Piemonte (4%), Toscana (3%), Veneto (4%).

Toscana: 985 nuovi casi e otto decessi

In Toscana sono 985 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19. Sono stati eseguiti 855 tamponi molecolari e 7.406 tamponi antigenici rapidi, di questi l’11,9% è risultato positivo. Sono invece 1.613 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 61,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 80.889. I ricoverati sono 157 (10 in meno rispetto a ieri), di cui 3 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano otto nuovi decessi di persone positive al Covid. In Toscana il totale delle vittime attribuite all'epidemia sale a 10.731.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Alto Adige 403 nuovi casi e nessun decesso

Sono 403 i nuovi contagi di Covid registrati in Alto Adige. Nell’ultimo bollettino, i laboratori dell’Azienda sanitaria hanno effettuato 143 tamponi pcr e registrato 5 nuovi casi positivi. Inoltre, ci sono 398 test antigenici positivi a fronte di 1.854 effettuati. Non ci sono vittime, mentre continua la crescita dell’incidenza settimanale, ora sopra quota 400 casi ogni 100mila abitanti: oggi è a 406 (+22 rispetto a ieri). I nuovi guariti sono 414, le persone in quarantena o isolamento domiciliare 2.430 (-11). A ieri, negli ospedali erano ricoverati 40 pazienti nei reparti di area medica e 4 in terapia intensiva.

In Friuli Venezia Giulia 649 nuovi casi, tre decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.093 tamponi molecolari sono stati rilevati 186 nuovi contagi. Sono inoltre 2.373 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 463 casi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 4 mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 95. Lo rende noto la Direzione centrale salute della Regione Fvg nel bollettino quotidiano. Oggi si registrano 3 decessi: a Trieste, Udine e Pordenone. Il numero complessivo delle persone decedute dall’inizio della pandemia è 5.420, con la seguente suddivisione territoriale: 1.361 a Trieste, 2.522 a Udine, 1.040 a Pordenone e 497 a Gorizia. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 485.200 persone.

In Puglia reparti quasi vuoti, calano ricoveri

Sono quasi vuoti i reparti pugliesi destinati ai pazienti Covid-19: secondo l’ultimo rilevamento dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, in Puglia il tasso di occupazione dei posti letto nei reparti di Medicina è sceso al 4%, sotto la media nazionale pari al 5%; mentre nelle Terapie intensive il tasso di occupazione è del 2%, a pari del resto d’Italia.

Umbria, terzo giorno risalita degli attualmente positivi

Terzo giorno consecutivo di risalita degli attualmente positivi al Covid in Umbria, ora 3.281, 149 in più di martedì con un aumento del 9,5 per cento su base settimanale. E si alza anche il tasso di positività di tamponi e test antigenici, al 20,3 per cento contro il 16,1 delle 24 ore precedenti e il 16,4 rilevato mercoledì della scorsa settimana. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 484 nuovi casi, 326 guariti e vengono indicati nove nuovi morti. Sostanzialmente stabile il quadro negli ospedali con 109 ricoverati, uno in meno di martedì, mentre resta invariato il dato dei posti occupati nelle intensive (uno).

Veneto, scendono contagi, +3.087 e nessuna vittima

Scende di qualche centinaio di casi, rispetto a ieri, la curva di crescita dei contagi Covid in Veneto, che ha registrato 3.087 nuovi positivi nelle ultime 24 ore (-503). Nessun decesso. Lo riferisce il bollettino della Regione. I nuovi casi portano il totale delle infezioni dall’inizio della pandemia a 2.241.420, quello dei decessi resta invariato a 15.447. Quasi stabile il dato degli attualmente positivi, che oggi sono 34.883 (- 737), mentre risalgono di poco i ricoveri ospedalieri nelle aree mediche: i posti letto occupati da Covid sono 502 (+15), quelli in terapia intensiva 23 (+1).

Emilia-Romagna: oltre 1.500 casi, intensive stabili

Sono 1.555 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna, rilevati su poco più di 10mila tamponi nelle ultime 24 ore. Età media 49 anni. Sono stabili le terapie intensive, con 24 pazienti Covid ricoverati, mentre negli altri reparti i positivi sono 599, in calo (14 in meno da ieri). Altri quattro i decessi registrati. In regione sono 15.750 i casi di infezione attiva, dei quali il 96% in isolamento a casa perché non necessita di cure ospedaliere.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti