ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino della pandemia

Coronavirus, ultime notizie. Oggi in Italia altri 68.170 casi (-24,1% sulla settimana) e 116 vittime

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 350.630 tamponi. Tasso di positività al 19,5%. Iss: in aumento autodiagnosi e infezioni non notificate

Coronavirus: bollettino del 23 luglio 2022

4' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 17.05 di oggi, sabato 23 luglio, si sono registrati 68.170 nuovi positivi al Coronavirus (-2.905 giorno su giorno: ieri erano 71.075) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 1.431.860 unità. Il totale di nuovi contagi rilevato oggi segna un calo del 24,1% rispetto allo stesso giorno di una settimana fa, quando si erano registrati 89.830 nuovi positivi.

Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi è sceso al 19,5% (in calo, ieri era al 20,8%). Il dato è stato elaborato in base ai risultati di 350.630 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, contro i 341.191 del 22 luglio. Sono considerati nel conteggio sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari. I decessi, nelle ultime 24 ore, sono stati 116 (39 vittime in meno rispetto alle 155 contate ieri), per un totale di 170.798 morti dall'inizio della pandemia.

Loading...

Degli italiani attualmente positivi, 10.857 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (-87, ieri erano 10.944) e 408 nei reparti di terapia intensiva (+3, erano 405; 52 gli ingressi giornalieri). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 1.420.595 (-28.884, erano 1.449.439). Il totale dei dimessi e dei guariti ha ampiamente superato i 19 milioni.

In Emilia Romagna poco più di 5mila casi e 11 morti

I nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna sono 5.166 su 22.117 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Cresce il numero di ricoverati nelle terapie intensive, 50 (+5), mentre diminuisce lievemente quello degli altri reparti Covid, 1.743 (-17) Scendono i casi attivi, 79.176 (-2.469), il 97,8% in isolamento a casa. I guariti sono 7.624 in più rispetto a ieri e si registrano 11 morti, tra cui un 58enne in provincia di Reggio Emilia.

D’Amato: oggi nel Lazio 6.365 casi e sette decessi

“Oggi nel Lazio, su 4.318 tamponi molecolari e 28.675 tamponi antigenici per un totale di 32.993 tamponi, si registrano 6.365 nuovi casi positivi (+257), sono sette i decessi (-4), 1.095 i ricoverati (+6), 73 le terapie intensive (+5) e 7.396 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 19,2%. I casi a roma città sono a quota 3.023”. Lo comunica in una nota l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In Puglia cinque morti e 5.102 positivi

Sono 5.102 i nuovi casi di infezione al coronavirus registrati in Puglia nelle ultime ore su 24.953 test eseguiti, con un’incidenza pari al 20,4%. Cinque le persone decedute. Sono 74.051 le persone attualmente positive, 476 quelle ricoverate in area non critica, 16 in terapia intensiva. I nuovi casi sono così distribuiti per provincia: Bari 1.527, Bat 389, Brindisi 491, Foggia 579, Lecce 1.041, Taranto 921. I residenti fuori regione sono 130, in provincia in definizione 24.

In Calabria 2.393 nuovi contagi e quattro morti

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 2.393 i nuovi contagi registrati (su 8.254 tamponi effettuati), +1.782 guariti e quattro morti (per un totale di 2.770 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +607 attualmente positivi, -4 ricoveri (per un totale di 315) e, infine, -2 terapie intensive (per un totale di 13).


CRESCITA NUOVI CASI SU BASE SETTIMANALE

I puntini sono: casi giornalieri del giorno/casi giornalieri dello stesso giorno della settimana precedente. La curva rappresenta la media mobile a 7 giorni. Se il dato è superiore a 1 vuol dire che i contagi sono in crescita

Loading...

1.783 positivi e tre decessi in Friuli Venezia Giulia

Nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia sono state accertate 1.783 positività al Covid da 8.753 tamponi, di cui 354 da 2.398 tamponi molecolari e 1.429 da 6.355 tamponi antigenici; si sono registrati 3 decessi, 1 a Udine e 2 a Pordenone. In terapia intensiva sono ricoverate 6 persone, 281 negli altri reparti. L’incidenza su 7 giorni (per 100mila abitanti) è pari a 1.038. Da inizio pandemia in Fvg sono state accertate 442.514 positività, mentre i decessi sono stati 5.215.

Abruzzo: 2.588 nuovi positivi e tre decessi

Oggi in Abruzzo sono 1.329 i guariti dal virus e 2.588 i nuovi positivi al Coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1.526 tamponi molecolari e 9.285 test antigenici rapidi. Da ieri in regione si registrano altri tre decessi di pazienti positivi al Sars-cov. Gli attualmente positivi in tutto il territorio regionale sono 52.963, esattamente 1.256 in più da ieri.

Tre decessi ma contagi ancora in calo in Sardegna

Altri tre decessi in Sardegna dove si registrano 1555 ulteriori casi confermati di positività al Covid (di cui 1469 diagnosticati da antigenico) rispetto ai 1.855 dell’ultima rilevazione. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 7666 tamponi con un tasso di positività del 2%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 13 ( +2 ) mentre resta invariato il numero di quelli in area medica (188). Sono 39918 i casi di isolamento domiciliare (+51).

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Toscana: 3.500 nuovi casi, nessun decesso

In Toscana sono 3.500 i nuovi casi Covid (702 confermati con tampone molecolare e 2.798 da test rapido antigenico) registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 1.315.742 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Oggi sono stati eseguiti 1.888 tamponi molecolari e 17.589 tamponi antigenici rapidi, di questi il 18% è risultato positivo. Sono invece 4.520 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 77,4% è risultato positivo. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Iss: in aumento autodiagnosi e infezioni non notificate

“In questa fase, caratterizzata dalla circolazione di varianti altamente trasmissibili, è verosimile che ci sia stato anche un aumento della quota di persone che hanno avuto un’infezione non notificata ai sistemi di sorveglianza per motivi legati sia alla mancata diagnosi che alla ’autodiagnosi’. Questo fenomeno potrebbe portare alla sottostima del tasso di incidenza, e quindi del rischio relativo, e dell’efficacia vaccinale”. É quanto si legge nel rapporto settimanale esteso dell’Istituto superiore di sanità sulla epidemia di Covid-19.

“Nel corso dell'ultima settimana il numero di casi segnalati sembra aver raggiunto il picco e iniziato a diminuire. Risultano in aumento le ospedalizzazioni, i ricoveri in terapia intensiva e i decessi”. Lo evidenzia l’Istituto superiore di sanità nel report esteso su Covid-19. Dall'inizio dell'epidemia al 20 luglio 2022 sono stati diagnosticati e riportati al sistema di sorveglianza integrata Covid 20.421.147 casi, di cui 167.089 deceduti.

Veneto, 7.301 nuovi casi, boom di ricoveri

È l’aumento dei ricoveri in ospedale, 31 più di ieri, il dato saliente del bollettino Covid in Veneto. Nei reparti medici sono ora 1.041 (+31) i posti letto occupati da malati con diagnosi di Coronavirus, mentre scende a 36 (-4) il numero di quelli in terapia intensiva. La curva dei nuovi contagi va stabilizzandosi, 7.301 i casi nelle ultime 24 ore, mentre si registrano 8 decessi, che portano il totale delle vittime a 14.997. Le infezioni dall’inizio della pandemia salgono a 2.051.628. Flette in modo deciso il dato degli attuali positivi, 100.694 (-4.928).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti