ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino della pandemia

Coronavirus ultime notizie. Oggi in Italia 21.805 casi (-10,6% sulla settimana) e 80 morti

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 158.286 tamponi. Tasso di positività al 13,7%. Iss, per no vax fino a 6 volte più alto rischio morte, 4 volte intensiva

Coronavirus: bollettino del 27 agosto 2022

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 16.05 di oggi sabato 27 agosto, sono 21.805 i nuovi positivi rilevati dal bollettino Covid quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati 80, per un totale di 175.306 decessi registrati dall'inizio della pandemia.

Oggi sono 21.805 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 193 in meno rispetto ai 21.998 rilevati ieri. Il totale di nuovi contagi odierno segna un calo del 10,6% rispetto allo stesso giorno di una settimana fa, quando si erano registrati 24.805 nuovi positivi.

Loading...

Il dato nazionale dei contagiati si basa su 158.286 tamponi contro i 148.412 del giorno precedente (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così al 13,7%, in calo rispetto al dato registrato venerdì (14,8%).

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 16.05 di oggi, sabato 27 agosto, conta anche 80 vittime, 19 in meno rispetto alle 99 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 175.306.

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 227 unità (4 in meno rispetto a ieri, quando erano in totale 231), mentre sono 5.668 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (-159, erano 5.827 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 676.680 (-21.142, erano 697.822). Nel complesso, le persone attualmente positive sono meno di 700mila: sono infatti 682.575. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 20.930.981. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 21.788.862.

Veneto, 2.698 casi e 10 decessi in 24 ore

Rimane complessivamente stabile, nelle ultime 24 ore, la situazione riguardante i nuovi casi di Covid in Veneto: 2.698 contro i 2.625 di ieri. Il totale è ora a 2.188.936. Si segnalano 10 decessi (6 ieri), con il totale a 15.341. In diminuzione anche gli attuali positivi, che sono 49.796 (-1.001), e i dati clinici, con 730 ricoveri in area medica (-23) e 34 in terapia intensiva (-13).

D’Amato (Lazio): oggi 1.663 casi e cinque decessi

“Oggi nel Lazio si registrano 1.663 nuovi casi positivi (+87), su 2.912 tamponi molecolari e 9.730 tamponi antigenici per un totale di 12.642 tamponi. Sono cinque i decessi (-3), 615 i ricoverati (+3), 40 le terapie intensive (-2) e +8.570 i guariti. il rapporto tra positivi e tamponi è al 13,1%. I casi a Roma città sono a quota 802”. È il quadro tracciato dall’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino quotidiano su Covid-19.

Rallenta corsa virus ma altri quattro decessi in Sardegna

Rallenta la corsa del Covid in Sardegna, dove però nelle ultime 24 ore si registrano altri 4 decessi; due nella Asl di Nuoro e due nella Asl di Sassari. I nuovi casi accertati sono 467 (- 74), di cui 447 diagnosticati da antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2.866 tamponi per un tasso di positività che scende dal 20,1 al 16,2 per cento. Invariato il numero dei pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva, in tutto 10, in calo invece quello in area medica, per un totale di 104 (- 3) posti letto occupati da positivi. In frenata i casi di isolamento domiciliare, complessivamente 12.275 (- 1.021 ).

Toscana, i nuovi casi sono 995 e un decesso

In Toscana sono 1.373.085 i casi di positività al Coronavirus, 995 in più rispetto a ieri (184 confermati con tampone molecolare e 811 da test rapido antigenico) e si è verificato un morto. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 1.280.224 (93,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 851 tamponi molecolari e 6.260 tamponi antigenici rapidi, di questi il 14% è risultato positivo. Sono invece 1.508 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 66% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 82.230, -0,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 316 (13 in meno rispetto a ieri), di cui 6 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registra un nuovo decesso.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Calabria: 1.159 casi, tasso positività cala al 20,69%

Dopo l’impennata registrata ieri, quando aveva toccato il 34,55, a 24 ore di distanza vira decisamente verso il basso, in Calabria, il tasso di positività che si ferma al 20,69%. Sono 1.159, a fronte dei 1.346 di ieri, i nuovi contagi riscontrati nelle ultime ore con 5.603 tamponi eseguiti. Due le vittime che portano il totale a 2.937 decessi dall’inizio della pandemia. Salgono i ricoveri, +6 nei reparti di cura (186) e +2 nelle terapie intensive (10). In aumento i guariti 463.195 (+1.741), mentre calano gli attualmente positivi 67.756 (-584) e gli isolati a domicilio 67.560 (-592). In Calabria, ad oggi - secondo i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria - il totale dei tamponi eseguiti risulta pari a 3.649.768. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 533.888.

Puglia: un morto e 1.318 casi, il 14,3% dei test

Sono 1.318 i nuovi casi di coronavirus rilevati nelle ultime 24 ore in Puglia su 9.194 test giornalieri registrati, con una incidenza del 14,3%. Una persona è morta. I nuovi casi per provincia sono così distribuiti: Bari: 355; Bat: 60; Brindisi: 116; Foggia: 227; Lecce: 358; Taranto: 156. I residenti fuori regione sono 41 e 5 di provincia non definita. Delle 21.263 persone attualmente positive, 257 sono ricoverate in area non critica e 13 in terapia intensiva.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

188 nuove infezioni in Alto Adige, zero decessi

I laboratori dell’Azienda sanitaria di Bolzano, nelle ultime 24 ore, hanno individuato 188 nuovi casi di coronavirus, di cui 4 rilevati con i tamponi Pcr (su 252 test effettuati) e 184 con i test antigenici (a fronte di 1.286 test). Non si registrano nuovi decessi. Le persone in quarantena sono 2.098.

Iss, per no vax fino a 6 volte più alto rischio morte, 4 volte intensiva

Le persone non vaccinate contro Covid-19, rispetto a quelle vaccinate, corrono un rischio fino a 6 volte maggiore di morte e fino a 4 volte più alto di ricovero in terapia intensiva. È quanto emerge dal report esteso dell’Istituto superiore di sanità sull’andamento di Covid-19 in Italia. “Il tasso di mortalità standardizzato per età, relativo alla popolazione di età maggiore o uguale a 12 anni, nel periodo 1-31 luglio - si legge - per i non vaccinati (35,1 decessi per 100.000 abitanti) risulta circa due volte e mezzo più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da 120 giorni o meno (14,8 decessi/100.000) e circa 6 più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (5,7 decessi/100.000)”.

Quanto ai ricoveri, “il tasso di ospedalizzazione standardizzato per età, relativo alla popolazione di età maggiore o uguale a 12 anni, nel periodo 8 luglio-7 agosto, per i non vaccinati (137,2 ricoveri per 100.000 abitanti) risulta quasi il doppio rispetto ai vaccinati con ciclo completo da 120 giorni o meno (78,9 ricoveri/100.000) e quasi 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (36,6 ricoveri/100.000)”. L'efficacia del vaccino (riduzione percentuale del rischio nei vaccinati rispetto ai non vaccinati) nel periodo di prevalenza Omicron (a partire dal 3 gennaio 2022) per i vaccinati con booster è pari al 45% nel prevenire l’infezione da Sars-CoV-2, e all’84% nel prevenire casi di malattia severa.


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti