ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino della pandemia

Coronavirus ultime notizie. Oggi altri 6.610 casi (-20,9% sulla settimana) e 40 vittime

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 63.822 tamponi. Tasso di positività al 10,3%. Studio Usa conferma sicurezza dei vaccini per i bambini sotto i 5 anni di età

Coronavirus: bollettino del 5 settembre 2022

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi sono 6.610 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 6.587 in meno rispetto ai 13.197 rilevati ieri.

Il totale di nuovi contagi odierno segna un calo del 20,9% rispetto allo stesso giorno di una settimana fa, quando si erano registrati 8.355 nuovi positivi.

Loading...

Il dato nazionale dei nuovi contagiati si basa su 63.822 tamponi (pochi, come sempre nei finesettimana caratterizzati da ridotta attività di tracciamento) contro i 111.946 del giorno precedente (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così al 10,3%, in calo rispetto al dato registrato domenica (11,8%).

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 16.45 di oggi, lunedì 5 settembre, conta anche 40 vittime, dieci in più rispetto alle 30 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 175.872.

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 185 unità (cinque in meno rispetto a ieri, quando erano in totale 190), mentre sono 4.566 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (-7 erano 4.573 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 584.709 (-13.694, erano 598.403). Nel complesso, le persone attualmente positive sono meno di 600mila: sono infatti 589.460. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 21.179.545. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 21.944.877.

Nel Lazio 776 nuovi casi, sette i decessi

“Oggi nel Lazio su 1.472 tamponi molecolari e 9.059 tamponi antigenici per un totale di 10.531 tamponi, si registrano 776 nuovi casi positivi (-405), sono 7 i decessi (+4), 494 i ricoverati (-11), 38 le terapie intensive (-1) e +4.234 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,3%. I casi a Roma città sono a quota 476”. Lo comunica l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

In Emilia-Romagna 1.241 nuovi casi e due morti

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.827.232 casi di positività, 1.241 in più rispetto a ieri, su un totale di 7.054 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 2.672 molecolari e 4.382 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 17,6 per cento. I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell'Emilia-Romagna sono 30 (+1 rispetto a ieri, +3,4%), l'età media è di 64,5 anni. Ieri si sono registrati anche due decessi.

Oggi in Abruzzo 464 nuovi positivi e nessun decesso

Oggi in Abruzzo sono 464 i nuovi positivi. Sono stati eseguiti 1.281 tamponi molecolari e 3.126 test antigenici rapidi. Nessun deceduto da ieri, sono 511.133 i guariti in tutto il corso della pandemia (394 in più da ieri). Sono 27.325 gli attualmente positivi (70 in più da ieri) di cui 124 ricoverati in area medica covid (6 in meno da ieri) e 7 in terapia intensiva (il dato resta invariato da ieri). Dei nuovi positivi al Coronavirus 103 sono residenti nella provincia dell’Aquila, in provincia di Chieti 117, in provincia di Pescara 132 e in provincia di Teramo 84 contagiati. In Abruzzo risultano risiedere fuori regione 15 nuovi positivi. Sono in corso di accertamento le posizioni di altri nuovi 13 positivi. I dati aggiornati sono stati forniti dall’assessorato regionale alla Sanità.

CRESCITA NUOVI CASI SU BASE SETTIMANALE

I puntini sono: casi giornalieri del giorno/casi giornalieri dello stesso giorno della settimana precedente. La curva rappresenta la media mobile a 7 giorni. Se il dato è superiore a 1 vuol dire che i contagi sono in crescita

Loading...

Friuli Venezia Giulia: 144 nuovi casi, tre decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.296 test e tamponi sono state riscontrate 144 positività al Covid 19. Nel dettaglio, 725 tamponi molecolari sono stati rilevati 38 nuovi contagi. Sono inoltre 571 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono emersi 106 casi. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 2 mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 137. Lo rende noto la Direzione centrale salute della Regione Fvg nel bollettino quotidiano. Oggi si registrano i decessi di tre persone. Il numero complessivo delle persone decedute dall’inizio della pandemia è 5.376. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 477.695 persone.

In Calabria 293 contagi e quattro decessi, tasso all’11,86%

Sono 293 (ieri erano 717), i nuovi contagi riscontrati nelle ultime 25 ore in Calabria, con 2.471 tamponi e il tasso di positività che dal 17,88 è sceso all’11,86%. Quattro i nuovi decessi che portano il totale delle vittime dall’inizio della pandemia a 2.963. Ci sono anche sei nuovi ricoveri nei reparti di cura per un totale di 157, mentre rimangono stabili le presenze nelle terapie intensive, 6. I guariti sono 482.659 (+740), gli attualmente positivi 56.803 (-451) e gli isolati a domicilio 56.640 (-457). In Calabria, ad oggi - riportano i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria - il totale dei tamponi eseguiti è pari a 3.692.330. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 542.425.

In Veneto 581 casi e 2 decessi

Sono 581 i nuovi casi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore per un totale di 2.207.279 casi da inizio pandemia. È quanto emerge dal bollettino dell’Azienda Zero. Sono invece 2 i decessi comunicati per lo stesso arco temporale per un totale di 15.384. In calo di -11 i pazienti in area medica per un totale di 613, stabili le terapie intensive a 19.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Puglia due morti e oltre mille casi, 9,9% dei test

Sono 1.092 i nuovi casi di coronavirus in Puglia su 10.991test giornalieri registrati, con una incidenza del 9,9%. Le vittime sono due mentre delle 18.484 persone attualmente positive, 186 (ieri erano 204) sono ricoverate in area non critica e 7 in terapia intensiva (ieri 10). I nuovi casi sono così distribuiti per provincia: Bari: 293; Bat: 66; Brindisi: 126; Foggia: 143; Lecce: 289; Taranto: 136. I residenti fuori regione sono 34 e 5 di provincia in definizione.

Meno di 100 nuovi casi in Umbria

Tornano per un giorno meno di cento i nuovi positivi registrati in Umbria, 99 a lunedì 5 settembre quando comunque, come sempre accade il lunedì, sono stati analizzati meno tamponi degli altri giorni, 626, con un tasso di positività del 15,8 per cento, in calo rispetto al 22,7 per cento dello stesso giorno della scorsa settimana. Emerge dai dati della Regione. Nell’ultimo giorno sono emersi anche 105 guariti e un altro morto. Continua la discesa degli attualmente positivi, ora 2.895, sette in meno. I ricoverati negli ospedali sono 130, due in più, e resta un paziente nelle terapie intensive.

Studio Usa conferma sicurezza vaccini per bimbi sotto i 5 anni di età

Un’analisi condotta da ricercatori dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) e della Food and Drug Administration (Fda) americani ha confermato la sicurezza dei vaccini a mRNA contro il Covid-19 nei bambini al di sotto dei 5 anni. Lo studio è stato pubblicato sul bollettino settimanale dei Cdc. Lo scorso 17 giugno l’Fda ha approvato in via emergenziale il vaccino Pfizer-BioNTech per i bambini da 6 mesi a 4 anni e quello Moderna per i bimbi dai 6 mesi ai 5 anni. Al 21 agosto, secondo lo studio, circa 1 milione di bambini in questa fascia di età aveva ricevuto il vaccino (599.457 quello Pfizer-BioNTech e 440.773 quello Moderna).

I ricercatori hanno analizzato due diversi sistemi di raccolta delle reazioni avverse. Il primo, denominato ’v-safe’, è un sistema che consente ai cittadini di partecipare, dopo l’adesione al momento della vaccinazione, al monitoraggio della sicurezza dei vaccini attraverso l’invio di questionari online o attraverso il telefonino. Dei 23.266 bambini coinvolti in questo sistema di sorveglianza, più di 5mila hanno riportato una reazione locale sul sito di iniezione; quasi 11mila una reazione sistemica. Le reazioni più comuni tra i bambini fino a 2 anni sono state irritabilità, pianto, febbre, difficoltà a dormire; in quelli più grandicelli, dolore al braccio, fatigue e febbre.

Il sistema standard di sorveglianza degli eventi correlati alle vaccinazioni ha intercettato invece circa mille segnalazioni. Il 98,1% di esse sono state classificate come non serie. Il più frequente problema riscontrato (455 casi) sono stati gli errori effettuati dal personale, per esempio l’uso di un dosaggio scorretto. Gli eventi avversi più comuni sono stati febbre (197 casi), reazione cutanea (95), vomito (79), orticaria (66), fatigue (60). Sono stati segnalati anche 19 reazioni severe (in più di un terzo dei casi si è trattato di convulsioni): su alcune di esse le autorità sanitarie stanno ancora svolgendo indagini per verificare l’effettivo legame con la vaccinazione.

70 nuovi casi in Alto Adige

L’Alto Adige registra 70 nuovi casi covid (2 pcr e 68 test antigenici), mentre il numero delle vittime della pandemia resta fermo a 1.530. 1.606 altoatesini sono in quarantena, mentre 209 sono stati dichiarati guariti. L’incidenza settimanale è stabile a 243 seppure con un lieve aumento di 4. Secondo i dati di ieri i ricoverati nei normali reparti sono 21, mentre quelli nelle cliniche private 6. Un paziente è ricoverato in terapia intensiva.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti