Attualità

Ultime notizie. Speranza: «Green pass a 72 ore? Per ora resta così, poi valuteremo»

Dopo l’assalto di ieri alla Cgil di Roma, assemblea nazionale e presidi in tutte le sedi del sindacato. Colpito nella notte anche il pronto soccorso del Policlinico romano, 4 i feriti. Il 16 ottobre nella Capitale manifestazione “nazionale e antifascista”. Superata la soglia dell'80% degli italiani completamente vaccinati

No Green Pass, violenze a Roma: arrestati vertici di Forza Nuova
  • Speranza, “Green pass a 72 ore? Per ora resta così, poi valuteremo”

    Il green pass a 72 ore? “Penso che per ora dobbiamo lasciarlo così com’è e poi valutare se adattarlo. Abbiamo scelto questo impianto”. Lo dice il ministro della Salute Roberto Speranza a Che tempo che fa. ’’Faremo una valutazione di questo impianto, ma il green pass è uno strumento di libertà, ci consente di tornare a vivere, di avere più spazi dove stare insieme’’. Nel corso del programma il Ministro ha commentato gli scontri di ieri a Roma e Milano: “Occorre pungno duro con chi pratica violenza e si richiama al fascismo. Da un lato i violenti con i quali va usato il pugno durissimo; dall’altro si deve parlare, ragionare, con quelle persone che ancora ci sono che hanno dei dubbi”.

    “Pochi minuti fa ero alla Cgil - ha aggiunto il ministro della Salute Roberto Speranza a Che tempo che fa su Raitre -, ho incontrato il segretario Landini, al netto di tutte le immagini che ho visto in queste ore, vedere dal vivo la distruzione di quelle stanze, la devastazione di un luogo simbolo, è stato un pugno allo stomaco”

  • Carabiniere no vax muore per Covid, grave un collega

    Un carabiniere di Collepasso di 52 anni in servizio nella compagnia di Gallipoli, che aveva rifiutato di farsi vaccinare, è morto nel Dea di Lecce dov’era ricoverato da due settimane. Gravi sono le condizioni del compagno di pattuglia, un militare originario di Matino anche lui non vaccinatosi per scelta e ricoverato presso il nosocomio salentino. Il contagio sarebbe avvenuto durante il servizio e avrebbe coinvolto anche un terzo carabiniere, quest’ultimo asintomatico, che è in isolamento nella sua abitazione di Casarano.

  • Salvini: Lamorgese sapeva che Castellino FN) era in piazza

    “Chiederemo conto al ministro dell’Interno di quello che ha fatto e di quello che non ha fatto, io sarò a processo a Palermo, perché ho bloccato una nave, perché ho fatto il ministro dell’Interno”. Lo dice Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook, riferendosi alla presenza in piazza del leader di Fn, Giuliano Castellino, ieri a Roma. “E’ possibile che uno che ha il daspo, il braccialetto elettronico sia in mezzo alla gente? - si domanda Salvini - . Ognuno deve rispondere del lavoro che fa”. Il senatore della Lega Nord si chiede: “A chi è convenuto che ieri manifestazione andasse in vacca?”

    “I partiti non si sciolgono per decreto, o per proposta di un parlamentare, qualcuno dice che c’è di nuovo il partito fascista, allora lo si sciolga in base alla legge, rispettiamo la legge. Ci sono i giudici”. Lo dice Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook. “C’è qualche tarato che pensa che la Lega sia il nuovo fascismo”, aggiunge. “A Roma sono stati arrestati violenti di destra, a Milano sono stati arrestati elementi di sinistra, sono tutti criminali e violenti”.

  • Forza Nuova: “Il popolo ha alzato livello scontro, la rivoluzione non si ferma”

    Dopo gli scontri di ieri in piazza a Roma, Forza Nuova rilancia con una nota a firma di Giuseppe Provenzale, Luca Castellini, Davide Pirillo, Stefano Saija: “Il regime è in difficoltà, la giornata romana di ieri fa da spartiacque tra vecchio e nuovo, ma media mainstream, questure e partiti del sistema non sono in grado di leggere i fatti, (perché non gli conviene e hanno paura) - si legge nel comunicato stampa - , e danno la croce addosso ad un movimento politico che non rappresenta che una piccolissima componente delle centinaia di migliaia di italiani esasperati, perché minacciati nello stesso diritto elementare al lavoro e alla sopravvivenza, che hanno invaso prima piazza del popolo e poi le strade del centro della Capitale per puntare ai palazzi dell'odiato potere”

    “Dell'antifascismo, e con esso delle vecchie categorie ideologiche del secolo scorso, buone solo a favorire gli interessi del divide et impera, al popolo attaccato con violenza e ferocia inaudite dal regime - e non solo in piazza, come tutti hanno potuto vedere, ma nei diritti fondamentali e naturali – non interessa nulla. Il popolo deve solo difendere con le unghie e con i denti la propria libertà - continuano - e non è certo arrestando alcuni nostri dirigenti che il sistema impaurito e nervoso potrà fermarlo; nemmeno lo scioglimento di Fn potrebbe invertire la rotta di quanto sta avvenendo e avverrà nelle prossime settimane”.

    “La violenza viene dal potere, il popolo si difende perché ha il dovere di resistere. Mesi di piazze pacifiche non hanno fermato l'attuazione accelerata del Great Reset, ora la musica è cambiata - concludono i leader nazionali del movimento di estrema destra - e il direttore d'orchestra e compositore è solo il popolo in lotta - costretto a difendersi dalla ferocia unanime di chi dovrebbe rappresentarlo, l'attacco alla Cgil rientra perfettamente in questo quadro analitico - che ha deciso di alzare il livello dello scontro. Da domani, dal 15 ottobre, e fino a che il green pass non verrà ritirato definitivamente la rivoluzione popolare non fermerà il suo cammino, con o senza di noi”.

  • Fauci: quest’anno Halloween sarà sicuro (se all’aperto)

    Anthony Fauci afferma che le famiglie possono sentirsi al sicuro facendo “dolcetto o scherzetto” all’aperto quest’anno per Halloween, poiché i casi di COVID-19 negli Stati Uniti diminuiscono, specialmente per coloro che sono vaccinati. La sera della vigilia di Ognisanti negli Stati Uniti c’è la tradizione di “dolcetto scherzetto”, il giro dei bambini tra i loro vicini, cui chiedono se vogliono essere oggetto di un loro scherzo oppure se vogliono donar loro dei dolci.

    Il principale esperto di malattie infettive del governo Usa ha detto alla domenica a “State of the Union” sulla Cnn che è un periodo dell’anno importante per i bambini, quindi i genitori possono con una certa sicurezza dire ai propri figli: “vai là fuori” e “goditelo”.Fauci ha aggiunto che le persone che vogliono godersi Halloween il 31 ottobre dovrebbero prendere in considerazione l’opportunità di ottenere quel “grado di protezione aggiuntivo” se non sono ancora vaccinati. La Food and Drug Administration ha in programma un incontro alla fine di ottobre per considerare la richiesta di Pfizer per l’autorizzazione all’uso di emergenza del suo vaccino per i bambini dai 5 agli 11 anni.

    A livello nazionale, gli Stati Uniti registrano circa 95mila nuovi casi di COVID-19 al giorno. Fauci ha definito la tendenza al ribasso una “buona notizia”, ​​ma ha messo in guardia dal dichiarare una vittoria prematura poiché i casi sono tornati indietro in passato. Ha afggiunto che vorrebbe vedere i casi scendere a meno di 10mila al giorno prima di eliminare le restrizioni sulla pandemia di COVID-19, come lo spargimento di maschere al chiuso nei luoghi pubblici.

  • Assalto a pronto soccorso: caos dopo rifiuto tampone

    Avrebbe rifiutato di sottoporsi al tampone anti-covid il manifestante trasportato al pronto soccorso del policlinico Umberto I assaltato nella notte. A quanto reso noto dalla Questura, arrivato in ospedale “il manifestante no vax si è rifiutato con modi violenti di essere sottoposto al triage e alle misure previste per il contenimento del Covid -19”. E’ stato posto in isolamento, in quanto persona non vaccinata “Nel frattempo - prosegue la Questura - all’esterno dell’ospedale si sono adunati alcuni parenti e amici, i quali hanno iniziato ad inveire verbalmente contro il personale sanitario, aizzati dallo stesso manifestante”

  • Green pass: Letta a Meloni, matrice evidente, è fascista

    “Quella di Meloni è stata una frase infelice. La matrice più evidente di così non può essere, la matrice dell’assalto alla Cgil è fascista”. Così il leader del Pd, Enrico Letta, davanti alla sede della Cgil, replicando al Presidente di Fratelli d’Italia.

  • Scuola:niente quarantena con un caso,sorveglianza con test

    Niente quarentena per gli studenti di una classe in cui c’è un caso positivo di Covid, ma sorveglianza con i test. Isolamento per tutta la classe, invece, se il virus colpisce un bambino da 0 a 6 anni. E’ la bozza con le “Indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi Covid-19 in ambito scolastico” dell’Istituto Superiore di Sanità, dei ministeri della Salute e dell’Istruzione e delle Regioni, 7 pagine aggiornate al 7 ottrobre. Nella bozza, anticipata da Repubblica, si parla di adottare una strategia di “sorveglianza con testing”: i contatti del contagiato potranno rientrare in classe se negativi

  • Polemica su frase Meloni “Non conosco la matrice di violenze di ieri”

    “E’ sicuramente violenza e squadrismo poi la matrice non la conosco. Nel senso che non so quale fosse la matrice di questa manifestazione ieri, sarà fascista, non sarà fascista non è questo il punto. Il punto è che è violenza, è squadrismo e questa roba va combattuta sempre”. Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni, alla convention nazionale di Vox, partito di estrema destra spagnolo.

    “Se Giorgia Meloni non sa riconoscere la matrice della violenza di ieri, se non sa chi siano gli esponenti di Forza Nuova arrestati per quegli atti di violenza, glielo spieghiamo noi: sono i capi di una organizzazione notoriamente e orgogliosamente fascista. Glielo spiegheremo anche in Parlamento: ci aspettiamo che lo comprenda così bene da sostenere la nostra proposta di sciogliere l’organizzazione fascista Forza Nuova” Così fonti del Pd.

  • Green pass: a corteo Milano un arresto e 57 denunciati

    Una persona è stata arrestata, e 57 denunciate, per il loro comportamento alla manifestazione dei ’No Green pass’ che si è svolta ieri a Milano. Un 25enne milanese, mentre si allontanava all’interno della metropolitana linea rossa Porta Venezia, è stato arrestato per aver colpito violentemente alla schiena, davanti alla stazione Centrale, un poliziotto in servizio che ha riportato una prognosi di 7 giorni. Quarantotto persone (di cui quasi la metà espressione di gruppi d'area) verranno deferite all’autorità giudiziaria per interruzione di servizio pubblico e violenza privata. Altre 6 persone verranno denunciate, oltre che per i reati di cui sopra, anche per istigazione a disobbedire alle leggi e per manifestazione non preavvisata. Altre 3 persone denunciate, infine, oltre che per interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità, istigazione a disobbedire alle leggi, violenza privata e per manifestazione non prevista, rispettivamente anche per oltraggio a pubblico ufficiale; rifiuto d'indicazioni sulla propria identità; resistenza a pubblico ufficiale.

  • Locatelli: “Scuola non ha impattato. 80% copertura riduce virus e morti”

    “Siamo in una situazione epidemiologica largamente favorevole che continua a migliorare e la scuola non ha impattato negativamente”. Lo afferma Franco Locatelli, coordinatore del Comitato tecnico scientifico per l’emergenza coronavirus e presidente del Consiglio superiore di sanità, ospite della trasmissione tv ’Mezz’ora in più’. “Siamo chiaramente in una situazione largamente favorevole”, ma se la curva epidemiologica non preoccupa è grazie ai risultati raggiunti “attraverso la campagna vaccinale e attraverso comportamenti responsabili”. “Non solo la situazione epidemiologica è favorevole ma continua a migliorare e la riapertura delle attività lavorative, così come delle scuole, al momento non ha impattato negativamente” conclude Locatelli. “L’80% di copertura con due dosi e l’85% degli italiani ha ricevuto almeno una dose: è un risultato formidabile che ci ha permesso di ridurre la circolazione virale e di ridurre il numero dei morti”.

  • Speranza, “Solidarietà a operatori Umberto I”

    “Solidarietà ai medici, infermieri e operatori sanitari del pronto soccorso dell’Umberto I di Roma vittime di un vile attacco avvenuto questa notte. Un altro atto di squadrismo ai danni di chi tutti i giorni lavora per tutelare la salute delle persone. Piena fiducia nel lavoro della magistratura e delle forze dell’ordine affinché individuino al più presto i responsabili”. Lo afferma il Ministro della Salute, Roberto Speranza, commentando l’aggressione al pronto soccorso dell’Umberto I di Roma dopo le manifestazioni ’No Green pass’.

  • “Si sfonda la sede della Cgil”: ecco il video

    Green pass, il leader di IoApro su Facebook: “Si sfonda la Cgil”

    C'era anche il ristoratore Biagio Passaro, leader del movimento 'IoApro' tra i manifestanti che il 9 ottobre hanno invaso la sede della Cgil a Roma. “Si sfonda la sede della Cgil” è il video girato e condiviso in diretta su Facebook da Passaro sulla pagina del movimento, con l'ingresso della folla nei locali. “Ragazzi, IoApro e tutti hanno invaso la Cgil”, dice poi riprendendosi all'interno Passaro, brand manager del franchising Regina Margherita che nei mesi scorsi ha incontrato anche politici come Matteo Salvini e Vittorio Sgarbi.

  • Germania, 7.612 casi e 24 morti, incidenza 66,1 su 100mila abitanti

    Nelle ultime 24 ore, sono stati registrati in Germania 7.612 nuovi contagi di coronavirus e 24 decessi. Lo ha reso noto l’Istituto Koch, riportando un’incidenza dei contagi nell’arco di sette giorni di 66,1 casi ogni 100mila abitanti. Ieri l’incidenza era di 64,4 casi.

  • Forum terzo settore, forte solidarietà a Cgil per attacco squadrista

    Il Forum Terzo Settore esprime la sua “forte solidarietà alla CGIL per l'attacco squadrista alla sede nazionale di Corso d'Italia”, è quanto si legge in una nota. “Il sindacato rappresenta e difende tutti i lavoratori e le lavoratrici ed è un presidio fondamentale della democrazia. L’assalto di ieri è una minaccia ai valori della nostra Costituzione che deve essere condannato con forza e senza tentennamenti. La violenza e la sopraffazione non possono essere confusi con la libertà di pensiero. I lavoratori e i volontari del Terzo settore italiano sono al fianco della Cgil e di tutto il sindacato per affermare i principi di libertà e di giustizia sociale”.

  • Michetti: «Solidarietà a Cgil, contro violenza-totalitarismo»

    “Sono venuto a portare la solidarietà perché quello che è accaduto è ignobile perché la violenza è sempre deprecabile. Quindi ho portato a Landini e alla Cgil la mia solidarietà perché hanno subito un attacco violento e questo non va bene”. Così il candidato a sindaco di Roma Enrico Michetti dopo aver portato solidarietà al sindacato attaccato ieri. “Essere qui significa aderire ad una manifestazione antifascista? Io sono qui per portare solidarietà a Landini e alla Cgil per quello che hanno subito. Io sono contrario a qualsivoglia tipo di violenza e totalitarismo. .Violenza fascista? La violenza è violenza”.

  • Fonti Pd, spiegheremo a Meloni “matrice” fascista violenza

    “Se Giorgia Meloni non sa riconoscere la matrice della violenza di ieri, se non sa chi siano gli esponenti di Forza Nuova arrestati per quegli atti di violenza, glielo spieghiamo noi: sono i capi di una organizzazione notoriamente e orgogliosamente fascista. Glielo spiegheremo anche in Parlamento: ci aspettiamo che lo comprenda così bene da sostenere la nostra proposta di sciogliere l'organizzazione fascista Forza Nuova”. Così fonti del Pd.

  • Conte: M5s sabato con sindacati, ci siano anche Salvini-Meloni

    “Aderiremo alla manifestazione che ci sarà sabato convocata dai sindacati”, e “auspico che anche Salvini e Meloni partecipino”. Così il leader M5S Giuseppe Conte arrivando alla sede della Cgil a Roma, sottolineando che “dobbiamo partecipare tutti e sarà una grande manifestazione in cui dobbiamo ribadire che nonostante la situazione di emergenza che l'Italia sta attraversando da un anno e mezzo la dialettica democratica è più viva che mai. Alla violenza squadrista rispondiamo con il dialogo serrato ma civile con tutte le forze politiche”. “Non possiamo accettare che nel nostro paese ci siano aggressioni di questo tipo quindi su Forza Nuova è una valutazione che affidiamo alla magistratura ma anche io ritengo che ci siano le condizioni per lo scioglimento”, ha detto ancora Conte davanti alla sede della Cgil a Roma. “E' evidente che ci sia una volontà deliberata di condurre attacchi squadristi e questo non lo possiamo accettare”.

    Il leader del M5S, Giuseppe Conte . ANSA/FABIO FRUSTACI

  • Green pass: leader IoApro, «si sfonda la Cgil»

    C'era anche il ristoratore Biagio Passaro, leader del movimento 'IoApro' tra i manifestanti che ieri hanno invaso la sede della Cgil a Roma. “Si sfonda la sede della Cgil” è il video girato e condiviso in diretta su Facebook da Passaro sulla pagina del movimento, con l'ingresso della folla nei locali. “Ragazzi, IoApro e tutti hanno invaso la Cgil”, dice poi riprendendosi all'interno Passaro, brand manager del franchising Regina Margherita che negli scorsi mesi ha incontrato anche politici come Matteo Salvini e Vittorio Sgarbi.

  • Berlusconi telefona a Landini: «Vicinanza e solidarietà a tutto il sindacato»

    “Il presidente Silvio Berlusconi ha telefonato al segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, per manifestare a lui e a tutto il sindacato vicinanza e solidarietà per l'inaccettabile violenza che nulla a che fare con la politica e con la democrazia”. Lo rendono noto fonti di Forza Italia.

    Silvio Berlusconi. (ANSA)

  • Scontri Roma: 38 agenti feriti, 600 manifestanti identificati

    Sono 38 gli appartenenti alle forze dell'ordine rimasti feriti negli scontri di ieri a Roma. Tra questi un dirigente della questura che ha riportato la frattura di una costola e un operatore della polizia scientifica a cui è stato fratturato uno zigomo. Lo rende noto la Questura. Durante i servizi preventivi alla manifestazione - sottolinea la questura - sono stati intercettati ed identificati 600 manifestanti provenienti da Reggio Emilia, Padova, Mantova, Brescia, Verona, Torino, Milano, Bergamo, Pesaro Ancona, Firenze, Trieste, Bolzano, Modena, Treviso, Rovereto ed Arezzo. Controllati 56 minivan e 5 pullman e numerose moto.

    Foto Mauro Scrobogna /LaPresse: La polizia sfonda una barricata eretta dai dimostranti ieri in via del Corso, a Roma, durante il corteo anti green pass

  • Assalto a pronto soccorso,infermiera colpita con bottiglia

    Una infermiera è stata colpita con una bottigliata in testa durante l'assalto avvenuto nella notte al pronto soccorso dell'Umberto I di Roma. A riferirlo all'Ansa l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. “E' stata colpita durante la colluttazione e poi refertata con alcuni giorni- spiega D'Amato - l'assalto è scattato perché uno dei fermati, un uomo proveniente dalla Sicilia, era stato ricoverato in ospedale. Probabilmente nel tentativo di liberarlo”. L'assessore spiega che ci sono stati dei danni: “E' stata forzata la porta d'ingresso, sono state divelte barelle e gli operatori si sono barricato dentro. I facinorosi sono però riusciti ad entrare nell'area rossa del pronto soccorso”. “Un attacco inaudito ed intollerabile, con medici ed infermieri costretti a sigillare i locali per arginare la pressione violenta dei manifestanti arrivati a decine” ha detto D’Amato, che ha visitato stamattina il policlinico dopo le violenze di questa notte.

  • Assalto a pronto soccorso ospedale Roma, 4 feriti

    Una trentina di manifestanti ha assaltato nella notte il pronto soccorso del Policlinico Umberto I di Roma dove era stato ricoverato uno dei partecipanti alla protesta contro il green pass, sfondando la porta di ingresso. “La situazione è tornata alla normalità dopo alcune ore con l'intervento delle forze di polizia - spiega l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, sul posto per un sopralluogo - Ci sono 4 feriti, due tra le forze dell'ordine e due operatori sanitari”.

  • Landini, grazie a Mattarella e Draghi per solidarietà

    “Vorrei ringraziare il presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio, i presidenti di Camera e Senato e vorrei ringraziare tutte le persone anche semplici iscritti e cittadini che si sono sentite violentate e colpite da quello che è successo alla Cgil”.

  • Green pass: Lollobrigida porta a Cgil solidarietà FdI e Meloni

    All'assemblea generale della Cgil era presente anche Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera. Alla fine del discorso del segretario della Cgil Maurizio Landini, prima di andare via, Lolllobrigida si è avvicinato a Landini per un breve saluto, esprimendo la totale solidarietà di tutta Fratelli d'Italia, anche a nome di Giorgia Meloni che non ha potuto essere presente, essendo a Madrid.

    No green pass, manifestazione davanti alla sede della Cgil assaltata. Si canta "Bella ciao"
  • Landini, sciogliere formazioni che si richiamano a fascismo

    Tutte quelle formazioni che si richiamano al fascismo vanno sciolte e questo è il momento di dirlo con chiarezza”. Lo ha detto il leader della Cgil Maurizio Landini all'assemblea generale del sindacato. Una richiesta che “mi pare a questo punto trovi elementi di fondamento significativo”, ha commentato il ministro del Lavoro Andrea Orlando a La Spezia a margine della desposizione della corona al monumento alle vittime del Lavoro. “E' del tutto evidente che c'è un tentativo in atto di utilizzare le tensioni che esistono nel Paese e scagliarle contro le istituzioni democratiche, contro contro un presidio del lavoro come il sindacato come la Cgil”.

    Assalto Cgil, Landini: "Azione fascista è una ferita alla democrazia"
  • Zingaretti, proporrò valori anti-fascisti in Statuto Regione

    “La prossima settimana come rappresentante dell'Istituzione proporrò che i valori anti-fascisti siano inseriti nello Statuto della Regione Lazio, che è una delle poche regioni che non aveva questo richiamo costituzionale al suo interno. Anche su questo è ora di cambiare pagina”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti a margine dell'assemblea generale della Cgil.

  • Green pass: Federfarma, pronti a decine migliaia tamponi in più

    “Siamo pronti ad uno sforzo eccezionale per aumentare l'offerta di tamponi eseguiti dalle farmacie italiane ed effettuare decine di migliaia di tamponi in più”. Così il presidente nazionale di Federfarma, Marco Cossolo che ribadisce piena collaborazione della rete delle farmacie italiane con le iniziative decise d'intesa con il ministero della Salute, la struttura del commissario e le regioni italiane.

    PER APPROFONDIRE: Dal 15 ottobre in azienda e nella Pa si accede solo con il green pass, ecco la guida

  • Orlando a Radio24: «Validità tamponi non deve essere oggetto di dibattito politico»

    Non dobbiamo affidare questa discussione alla discrezionalità politica se un tampone è efficace 48 o 72 ore non possono essere i ministri e i governatori a deciderlo ma gli organi tecnico-scientifici su questo attendiamo una valutazione”. Così il ministro del Lavoro Andrea Orlando rispondendo in merito alle richieste della Lega affinché cambino le regole del green pass nei luoghi di lavoro, al Caffè su Radio 24. “Noi faremo un passaggio tecnico con il ministro della Sanità e dell'Economia e con le forze sociali per vedere problemi di carattere tecnico legati alla applicazione - ha aggiunto - ma non significa costruire regole in funzione delle esigenze pratiche. Il Green pass è stato introdotto per stroncare la pandemia e se ci sono norme che corrispondono a questo obiettivo possono essere introdotte bene, ma se lo indeboliscono credo sia meglio attendere”.

    Il ministro del Lavoro, Andrea Orlando. Foto Cecilia Fabiano/ LaPresse


  • Cgil, Landini: «Pensano di intimidirci, sappiano che non ci fanno paura»

    “Vorrei che fosse chiaro che se qualcuno ha pensato di intimidirci, di metterci paura, di farci stare zitti, deve sapere che la Cgil, il movimento dei lavoratori sono quelli che hanno sconfitto il fascismo in questo Paese, hanno riconquistato la democrazia: non ci intimidiscono, non ci fanno paura”. Lo ha detto il leader della Cgil Maurizio Landini all'assemblea generale del sindacato.

    Assalto Cgil, Landini: "Siamo quelli che vogliono ricostruire il Paese, non ci fermeremo"
  • Assemblea generale d'urgenza davanti alla sede della Cgil

    Stamattina, davanti alla sede nazionale Cgil a Roma, al Corso d'Italia 25, è stata convocata d'urgenza un'assemblea generale in seguito all'assalto avvenuto ieri da parte di un gruppo di manifestanti di Forza Nuova e del movimento no vax, che sono entrati nei locali del sindacato. Si sono presentati per esprimere il loro sostegno Luciana Castellina, personaggio storico della sinistra, Laura Boldrini, ex presidente della Camera, Stefano Fassina, deputato Leu, Ettore Rosato di Italia Viva, Teresa Bellanova, ex ministra delle Politiche agricole, il parlamentare Ferdinando Casini e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

    Maurizio Landini esce della sede del sindacato CGIL distrutta dai manifestanti no Green pass, Roma, 10 ottobre 2021. ANSA/MASSIMO PERCOSSI

  • Green pass: a Roma 12 arresti, anche vertici Forza Nuova

    Arrestate nel corso della notte 12 persone coinvolte negli scontri di ieri a Roma. Fra loro i vertici di Forza Nuova. Lo si apprende da fonti di polizia.

    PER APPROFONDIRE: Green pass: scontri a Roma, assalto alla Cgil. Leader di Forza Nuova tra i 12 fermi

  • Green pass: Sala a presidio forze antifasciste a Camera del Lavoro Milano

    Stamattina il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, prenderà parte al presidio delle forze democratiche e antifasciste che si terrà sul piazzale della Camera del Lavoro metropolitana di Milano, organizzato dopo l'assalto alla sede della Cgil nazionale avvenuto nella giornata di ieri. Lo fa sapere Palazzo Marino.

    PER APPROFONDIRE: Pronta la giunta Sala a Milano, con più tecnici e giovani

    Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala. ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

  • Covid: 300 persone a festa non autorizzata, Carabinieri multano organizzatore

    Aveva organizzato una festa nei locali di un ex agriturismo con ingresso a 10 euro e probabile pubblicità e diffusione della notizia tramite i social. Ma l'organizzatore dell'evento, un 27enne di Quattro Castella (Reggio Emilia), non solo era sprovvisto di ogni autorizzazione, ma lo aveva fatto in spregio a ogni limite imposto dalla normativa anti Covid. È successo venerdì notte. I carabinieri della locale stazione sono intervenuti per effettuare i controlli all'interno del locale dotato anche di un'area esterna verificando che era in corso una festa con 350 persone entrate pagando il biglietto, senza esibire il green pass e senza il rispetto del distanziamento previsto. I carabinieri hanno proceduto quindi a identificare il responsabile dell'evento, il quale è stato sanzionato amministrativamente, per un importo complessivo di 4.400 euro, per le mancate autorizzazioni e per le violazioni alle norme Covid.

    Coronavirus, riaperture: le novità dai cinema alle discoteche, fino allo sport
  • Covid: 18.166 nuovi casi nelle ultime 24 ore in India, continua il trend in calo

    Sono saliti a 33.953.475 oggi i casi di Covid in India dall'inizio della pandemia, con 18.166 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in tutto il paese, secondo gli ultimi dati del ministero federale della salute che conferma il trend in calo. Il numero di nuovi casi registrati in un giorno è, infatti, il più basso degli ultimi 214 giorni. Inoltre 214 decessi dovuti alla pandemia da ieri mattina hanno portato il bilancio delle vittime totale a 450.589. La maggior parte dei decessi, 101, sono stati segnalati nello stato meridionale del Kerala, che continua ad essere il più colpito, seguito da 44 decessi nello stato sud-occidentale del Maharashtra. Ci sono ancora 230.971 casi attivi di Covid nel paese anche se c'è stato un calo di 5.672 casi attivi nelle ultime 24 ore. Un totale di 33.271.915 persone sono guarite e sono state dimesse finora dagli ospedali, dei quali 23.624 nelle ultime 24 ore.

  • Singapore apre a nove Paesi, inclusa l'Italia

    Singapore si prepara ad accogliere i viaggiatori provenienti da nove Paesi, inclusa l'Italia, senza l'obbligo di quarantena all'arrivo, a patto che siano vaccinati contro il coronavirus: lo ha annunciato il premier Lee Hsien Loong sottolineando che è giunta l'ora di premere sull'acceleratore della “strategia della convivenza con il Covid-19”. Lo riporta la Bbc. Il premier ha spiegato che i cosiddetti corridoi di viaggio con la Germania e il Brunei per le persone vaccinate introdotti il mese scorso hanno funzionato e quindi verranno estesi a un primo gruppo di otto Paesi dal 13 ottobre e alla Corea del Sud da novembre. Oltre all'Italia, nel primo gruppo ci sono il Canada, la Danimarca, la Francia, l'Olanda, la Spagna, gli Stati Uniti e il Regno Unito.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti