Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 2.732 casi e 42 vittime. Effetto Green pass sui tamponi (+56%)

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di ben 506.043 tamponi. Tasso di positività allo 0,5%. Rasi (ex Ema): “Tamponi Covid attendibili solo per 8 ore, no estensione validità da 48 a 72 ore”

Coronavirus: bollettino del 15 ottobre 2021

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 2.732 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 64 in più rispetto ai 2.668 rilevati ieri. Il dato nazionale si basa su un numero record di tamponi, espressione delle nuove regole sul Green pass obbligatorio per l'accesso al lavoro: ben 506.043 tamponi contro i 324.614 del giorno precedente, in crescita del 56% (vengono considerati sia test rapidi antigenici - 396.384, e sono soprattutto questi a salire - sia i molecolari, che sono 109.659).

È ancora più significativa la crescita dei tamponi rispetto a venerdì scorso: sono passati da 271.566 a 506.043, ovvero +86,3%. Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi scende così allo 0,5% rispetto allo 0,8% registrato giovedì.

Loading...

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 17.50 di oggi, venerdì 15 ottobre, conta anche 42 vittime, due in più rispetto alle 40 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 131.503.

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 357 unità (-2 rispetto a ieri, quando erano in totale 359), mentre sono 2.445 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (-34: erano 2.479 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 75.720 (-810, erano 76.530).

Nel complesso, le persone attualmente positive si mantengono leggermente al di sotto le 80mila unità, arrivando a 78.522. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 4.502.457. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 4.712.482.

Un decesso, 10 guariti e 42 nuovi positivi oggi in Abruzzo

Il bilancio dei pazienti deceduti a causa del Covid 19 registra oggi in Abruzzo un nuovo caso, che fa salire a 2.551 il numero delle morti causate dal virus. Sono dieci guariti da ieri e 42 nuovi positivi al Covid registrati in regione, quest’ultimo dato porta il totale dei contagiati, dall’inizio dell'emergenza, a 81.827, compresi 77.849 dimessi e guariti. Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 1.427, sono 30 in più da ieri. Sono 48, uno in meno da ieri, i pazienti ricoverati in ospedale in area medica, 5 restano ricoverati in terapia intensiva, altri 1.374, da ieri 31 in più, sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

D’Amato: oggi nel Lazio 348 casi e sette decessi

Oggi nel Lazio “su 15.282 tamponi molecolari e 24.197 tamponi antigenici per un totale di 39.479 tamponi, si registrano 348 nuovi casi positivi (+73), sette i decessi (+4), 294 i ricoverati (-11), 50 le terapie intensive (stabile) e 308 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 0,8%. I casi a Roma città sono a quota 172. L’indice Rt e incidenza sono in calo, con un rischio basso. Nel primo giorno del Green pass: nessuna segnalazione di particolari criticità”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, nel bollettino Covid quotidiano.

In Friuli Venezia Giulia 82 nuovi contagi e un decesso

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 18.606 test e tamponi sono stati riscontrate 82 positività al Covid, pari allo 0,44%. Nel dettaglio, su 4.661 tamponi molecolari sono stati rilevati 72 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’1,54%; su 13.943 test rapidi antigenici 10 casi (0,07%). Oggi si registra il decesso in ospedale di una donna di 97 anni di Grado; scendono a 7 (-1) le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 41 (+1) i pazienti ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.831.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Toscana: 243 nuovi casi e tre decessi

In Toscana sono 285.429 i casi di positività al Coronavirus, 230 in più rispetto a ieri (219 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 272.726 (95,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.663 tamponi molecolari e 21.993 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,8% è risultato positivo. Sono invece 8.135 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 2,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.478, -1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 216 (7 in più rispetto a ieri), di cui 22 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: un uomo e 2 donne con un'età media di 84,3 anni. Sono 7.225 i deceduti dall'inizio dell'epidemia.

Tre ricoveri in più in Umbria, stabili i contagi

Leggero aumento dei ricoveri in Umbria. Nelle ultime ventiquattro ore, in base ai dati giornalieri resi noti dalla regione, sono stati registrati tre ricoverati in più. Nel complesso, risultano ricoverati per covid negli ospedali umbri 38 pazienti, di cui cinque, uno in più rispetto a ieri, in terapia intensiva. Praticamente stabile, invece, il numero degli attualmente positivi, che cresce con numeri minimi. Attualmente i positivi a livello regionale sono 580, quattro unità in più rispetto a ieri. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevate 28 nuovi positivi e 24 guariti.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

88 nuovi casi in Alto Adige

Sono 88 i nuovi casi covid in Alto Adige e 96 i guariti. Sono risultati positivi 46 di 867 tamponi Pcr e 42 di 13.598 test antigenici. La situazione negli ospedali è stabile, anche se un paziente dal reparto normale è stato spostato in terapia intensiva. Nei normali reparti si trovano ora 22 e in terapia intensiva 8 pazienti. Non si registrano decessi. Sono 1.589 gli altoatesini in quarantena.

Campania: 279 positivi e tre decessi, cala l’indice di contagio

Scende, in Campania, l’indice di contagio. Nelle ultime 24 ore sono 279 i casi positivi al Covid su 22.541 test esaminati. Ieri l’indice era pari al 2,1%, oggi si attesta all’1,23%. Tre i decessi, come ieri. Negli ospedali resta quasi del tutto invariata la situazione nelle terapie intensive con 16 ricoveri (-1), mentre aumentano a 189 i ricoveri in degenza (+17).

Le 5 regioni con più casi giornalieri

L'ordine dipende dal numero di nuovi casi oppure, scegliendo il menu, dalla percentuale di positività al tampone o dal rapporto tra nuovi casi e popolazione regionale (dato ogni 100.000 abitanti)

Loading...

In Basilicata 18 positivi e un decesso

Diciotto dei 559 tamponi molecolari esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi al Covid-19. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che sono stati registrati anche un decesso e 44 guarigioni di persone residenti in Basilicata. Sempre ieri sono state effettuate 1.357 vaccinazioni. I lucani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid sono 427.743 (77,3 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 387.890 (70,1 per cento).

Rasi (ex Ema): “Tamponi attendibili solo per 8 ore”

“Giusto il certificato verde, giusto sanzionare chi non si adegua. Però sono fiducioso, si possono convincere ancora tante persone”. Non dispera il microbiologo Guido Rasi, ex capo dell’agenzia europea del farmaco Ema e consulente del commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo. Si può ancora considerare l'ipotesi di estendere la validità del tampone da 48 a 72 ore per agevolare i lavoratori nell’accesso al certificato? “Alla luce delle conoscenze molecolari e soprattutto delle evidenze pratiche di soggetti risultati negativi la mattina e positivi la sera non sarebbe logico. Non è la scienza che può decidere né la politica ma il virus. Il Sars-CoV-2 ha i suoi tempi. Se io mi contagio, ad un certo punto scatta la replicazione virale. Una singola particella ne può produrre fino a 100mila in 5 ore. Questo significa che una persona negativa all'inizio della giornata può a metà giornata non esserlo più”, spiega Rasi in una intervista al ’Corriere della Sera’. Il tampone “può essere utile per gestire lo svolgimento di un grande evento tenendo conto che dopo questa breve fase di incubazione un individuo può iniziare ad essere infettivo”. Non ha senso, dunque, secondo l'ex capo dell'Ema, l'ipotesi di estendere la validità del tampone da 48 a 72 ore per agevolare i lavoratori nell’accesso al certificato.

Calabria: 94 nuovi contagi, +60 guariti e nessun decesso

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 94 i nuovi contagi registrati (su 3.734 tamponi effettuati), +60 guariti e zero morti (per un totale di 1.429 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +34 attualmente positivi, +31 in isolamento, +2 ricoverati e, infine, +1 terapie intensive (per un totale di 12).

In Valle d’Aosta 12 casi e nessun decesso

Sono 12 i nuovi casi Covi registrati in Valle d’Aosta nelle ultime 24 ore per un totale di 12.233 da inizio pandemia. È quanto emerge dal bollettino della Regione: nessun nuovo decesso nello stesso arco temporale per un totale confermato di 474. Sono invece 10 i guariti per 11.650 complessivi. Sono 109 gli attuali positivi in regione di cui 3 in reparto e 106 in isolamento domiciliare.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti