Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 2.983 casi e 14 vittime, tasso di positività a 0,6%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 472.535 tamponi

Coronavirus, terapie intensive al 3,8%, aree mediche al 4,3%, 29 casi ogni 100mila abitanti

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 17.30 di oggi, sabato 16 ottobre, si sono registrati 2.983 nuovi positivi al Coronavirus (+251 giorno su giorno: ieri erano 2.732) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 78.071 unità. Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si è attestato allo 0,6% (in lieve crescita: ieri era allo 0,5%). Il dato è stato elaborato in base ai risultati di 472.535 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore contro i 506.043 di venerdì (sono considerati nel conteggio sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). I decessi, nelle ultime 24 ore, sono stati 14 (ieri i decessi registrati erano 42), per un totale di 131.517 morti dall'inizio della pandemia.

Degli oltre 78mila italiani attualmente positivi, 2.371 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (-74, ieri erano 2.445) e 352 nei reparti di terapia intensiva (-5: erano 357; 12 gli ingressi giornalieri). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 75.348 (-372, erano 75.720). Il totale dei dimessi e dei guariti è arrivato a 4.505.873.

Loading...

Assessore D’Amato: oggi nel Lazio 222 casi e cinque decessi

“Oggi nel Lazio, su 15.816 tamponi molecolari e 22.659 tamponi antigenici per un totale di 38.475 tamponi, si registrano 222 nuovi casi positivi (-126), in calo rispetto a sabato scorso 9 ottobre (-8); 5 i decessi (-2), 298 i ricoverati (+4), 50 le terapie intensive ( = ) e 249 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 0,5%. I casi a Roma città sono a quota 81”. Lo riferisce l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, nel bollettino al termine della videoconferenza della task-force regionale Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Toscana: nessun decesso, attualmente positivi a -2,3%

Oggi in Toscana non sono stati registrati decessi dovuti al Covid-19. Restano quindi 7.225 i deceduti per Covid in regione dall’inizio dell’epidemia. Anche oggi il saldo tra nuovi casi di contagio, 212, con un’età media di 48 anni, che portano il totale a 285.641, e i guariti dall’infezione, è a vantaggio di questi ultimi, che sono stati 336 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 273.062 (95,6% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 5.354, -2,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 215 (1 in meno rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (1 in meno).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Puglia 134 positivi, lo 0,6% dei test

Su 21.315 tamponi eseguiti oggi in Puglia sono risultate positive 134 persone con un tasso di positività dello 0,6 per cento. Non si registrano decessi. I nuovi casi positivi sono così ripartiti: in provincia di Bari 20, nella Bat 23, nel Brindisino 7, in provincia di Foggia 25, nel Leccese 43, in provincia di Taranto 14, due i residenti fuori regione. Sono 2.170 i pazienti attualmente positivi, 134 quelli ricoverati in area non critica, 18 sono in terapia intensiva.

240 nuovi casi in Emilia Romagna,due i decessi

Sono 240 - in totale 427.626 dall’inizio dell’epidemia - i nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna su 29.351 tamponi eseguiti nelle ultime ventiquattro ore. Dei nuovi contagiati 76 sono asintomatici individuati grazie alle attività di tracciamento e screening. In calo di due unità i pazienti ricoverati in terapia intensiva che ora sono 33 mentre sono 17 in meno, a quota 293 quelli negli altri reparti Covid. Da ieri si registrano anche due decessi.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Niente morti e 22 casi in Sardegna, crollano ricoveri

Niente decessi nelle ultima 24 ore in Sardegna dove si registrano 22 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1962 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 2454 test. Il tasso di positività è dello 0,8%. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 10 ( uno in più), mentre si assiste ad un poderoso calo di ben 23 pazienti nei reparti di area medica dove ora sono 53. Sono, invece, 1517 i casi di isolamento domiciliare (9 in meno rispetto alle 24 ore precedenti).

84 nuovi casi positivi in Alto Adige, nessun decesso

I laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 915 tamponi Pcr e registrato 50 nuovi casi positivi. Inoltre 34 test antigenici dei 13.816 eseguiti ieri sono risultati positivi. Sono 23 i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, altri sette sono ricoverati nei reparti di terapia intensiva, mentre nove pazienti Covid-19 si trovano in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Non ci sono stati ulteriori decessi. Le persone che attualmente si trovano in quarantena sono 1.603, si legge nel bollettino dell’Azienda sanitaria dell’Alto Adige.

Valle D'Aosta, nessun decesso e 7 nuovi contagi

Nessun decesso e 7 nuovi contagi da Covid 19 in Valle D'Aosta. Il totale delle persone contagiate dal virus sale, pertanto, a 12.240 da inizio epidemia. I positivi attuali sono 111, di cui 4 ricoverati in ospedale e 107 in isolamento domiciliare. I guariti sono complessivamente 11.655, + 5 rispetto a ieri. I casi testati sono ad oggi 89.452, i tamponi effettuati 202.994. I decessi di persone risultate positive al Covid in Valle D'Aosta da inizio emergenza ad oggi sono 474.

Le 5 regioni con più casi giornalieri

L'ordine dipende dal numero di nuovi casi oppure, scegliendo il menu, dalla percentuale di positività al tampone o dal rapporto tra nuovi casi e popolazione regionale (dato ogni 100.000 abitanti)

Loading...

In Basilicata 16 positivi su 967 tamponi analizzati

Sedici dei 967 tamponi molecolari esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi al covid-19. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che sono state registrate anche le guarigioni di 67 persone residenti in Basilicata. Sempre ieri sono state effettuate 1.555 vaccinazioni. I lucani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-covid sono 428.524 (77,5 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 388.711 (70,3 per cento).

ll Premio Nobel Parisi fa la terza dose: «È fondamentale»

Per il Premio Nobel per la Fisica Giorgio Parisi è il giorno della terza dose del vaccino anti Covid-19. Si è vaccinato a Roma, vicino all’Università La Sapienza. Un’iniezione al braccio sinistro e poi la consueta attesa di un quarto d’ora. “Fare la terza dose del vaccino è fondamentale perché riduce ulteriormente la probabilità di prendere la malattia in forma sintomatica e grave”, ha detto il Nobel. La sua terza dose è anche l’occasione per dire che “la paura di vaccinarsi è irrazionale”. Per Parisi “è abbastanza chiaro che siamo in una situazione molto buona per via delle vaccinazioni” ed è “molto ragionevole - ha aggiunto - che tutti coloro sopra i 60 anni facciano la terza dose, così come tutti coloro che sono esposti a contatti”.

In Abruzzo 26 nuovi casi, lieve aumento ricoveri

Sono 26 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 2.431 tamponi molecolari: è risultato positivo l’1,07% dei campioni. Si registra il decesso di una 89enne del Chietino: il bilancio delle vittime sale a 2.552. In lieve aumento i ricoveri.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti