ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino della pandemia

Coronavirus ultime notizie. Oggi in Italia 83.274 nuovi casi e 59 morti, tasso di positività al 28,1%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 296.030 tamponi. Agenas: occupazione reparti area medica sale al 10% in 24 ore, ferma al 3% nelle terapie intensive

Speranza: "Prepararci per campagna vaccini Covid in autunno, sfida non è finita"

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 16.00 di oggi, giovedì 30 giugno, si sono registrati 83.274 nuovi positivi al Coronavirus (-10.891 giorno su giorno: ieri erano 94.165) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 884.789 unità. Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si è innalzato al 28,1% (in aumento, ieri era al 26,3%). Il dato è stato elaborato in base ai risultati di 296.030 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, contro i 357.210 del 29 giugno. Sono considerati nel conteggio sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari. I decessi, nelle ultime 24 ore, sono stati 59 (una vittima in meno rispetto alle 60 contate ieri), per un totale di 168.353 morti dall'inizio della pandemia.

Degli oltre 800mila italiani attualmente positivi, 6.592 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (+338, ieri erano 6.254) e 261 nei reparti di terapia intensiva (- 13, erano 248; 43 gli ingressi giornalieri). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 877.936 (-49.225, erano 828.711). Il totale dei dimessi e dei guariti ha ampiamente superato i 17 milioni.

Loading...

Puglia : 5.314 nuovi casi, sette i morti

Oggi in Puglia si registrano 5.314 nuovi casi di contagio da Coronavirus su 12.041 test analizzati nelle ultime 24 ore per una incidenza del 44,13% (ieri era del 24,2%). I decessi sono stati sette. I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (1.621), Bat (468), Brindisi (517), Foggia (716), Lecce (1.109), Taranto (775). Sono residenti fuori regione altre 88 persone risultate positive in Puglia, mentre per altri 20 casi la provincia è in corso di definizione. Delle 46.805 persone attualmente positive 314 sono ricoverate in area non critica (ieri 229) e 14 in terapia intensiva (ieri 12).

In Campania quasi 10mila nuovi casi, positivo un test su tre

Quasi 10mila i nuovi casi di Covid, quasi un test su tre è risultato positivo. Sono i dati del Covid in Campania contenuti nel bollettino odierno diffuso dall’unità di crisi regionale e relativo alla giornata di ieri. Sono 9.946 i positivi su 30.192 test eseguiti, il 32,9% del totale, 4 i nuovi decessi registrati (3 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza ma registrato ieri). Negli ospedali campani sono 27 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 453 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

CRESCITA NUOVI CASI SU BASE SETTIMANALE

I puntini sono: casi giornalieri del giorno/casi giornalieri dello stesso giorno della settimana precedente. La curva rappresenta la media mobile a 7 giorni. Se il dato è superiore a 1 vuol dire che i contagi sono in crescita

Loading...

In Toscana 5.068 nuovi positivi e quattro decessi

In Toscana sono 5.068 i nuovi casi Covid (988 confermati con tampone molecolare e 4.080 da test rapido antigenico) registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 1.212.578 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 1.149.060 (94,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 2.352 tamponi molecolari e 16.162 tamponi antigenici rapidi, di questi il 27,4% è risultato positivo. I ricoverati sono 426 (31 in più rispetto a ieri), di cui 13 in terapia intensiva (stabili). Oggi si registrano anche quattro nuovi decessi.

Gimbe: +50% casi in 7 giorni, aumentano ricoveri, intensive e decessi

Continuano a salire i nuovi casi di Covid-19, che registrano un incremento del 50,4% in una settimana. Aumentano anche i ricoveri ordinari (+25,7%) e l’occupazione delle terapie intensive (+15%). E tornano a crescere anche i decessi (+16,3%). È quanto rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe nella settimana dal 22 al 28 giugno, rispetto alla precedente. Nel dettaglio, rispetto alla settimana precedente, si registrano le seguenti variazioni: decessi: +392 (+16,3%), di cui 43 riferiti a periodi precedenti; terapia intensiva: +31 (+15%); ricoverati con sintomi: +1.232 (+25,7%); isolamento domiciliare: +172.257 (+29%); nuovi casi: 384.093 (+50,4%); casi attualmente positivi: +173.520 (+28,9%). “Prosegue l'impennata dei nuovi casi settimanali - dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe - che si attestano intorno a 384 mila, con una media mobile a 7 giorni che sfiora quota 55 mila casi al giorno”.

Calabria: 1.990 nuovi contagi e tre morti

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 1.990 i nuovi contagi registrati (su 6.366 tamponi effettuati), +611 guariti e 3 morti (per un totale di 2.674 decessi). Il bollettino, inoltre, registra +1.376 attualmente positivi, +3 ricoveri (per un totale di 187) e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 8).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

8.557 nuovi casi in Veneto, tre i decessi

Sono 8.557 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Veneto oggi, erano 8.441 ieri. Si conferma ancora la rapida crescita del numero delle persone attualmente positive: oggi 72.194 rispetto ai 67.392 di ieri. In crescita anche i ricoveri totali, oggi 701 rispetto ai 657 di 24 ore fa per effetto di un incremento importante di quelli in area non critica (672 contro i 629 di ieri) e di una contestuale crescita del numero dei pazienti in terapia intensiva (29 contro i 28 di ieri). Oggi, come ieri si registrano 3 decessi.

1.928 nuovi casi in Friuli Venezia Giulia, un decesso

Sono 1.928 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Friuli Venezia Giulia oggi, ieri erano 1.382. Su 4.338 tamponi antigenici effettuati sono segnalati 1.322 positivi mentre su 3.343 tamponi molecolari i casi positivi sono stati 606. Il tasso di positività ogni 100 mila abitanti oggi è a 762,4, ieri era a 714,9. In crescita anche i ricoveri: 163 oggi contro i 162 di 24 ore fa a causa di un incremento dei pazienti presenti in area non critica (157 oggi contro i 155 di ieri) e della stabilità di quelli in terapia intensiva (7 oggi come ieri). Oggi si registra un decesso, ieri nessuno.

Crescono contagi e ricoveri in Sardegna, nessun morto

Continua a correre il Covid in Sardegna ma si fermano i decessi: nessuno nelle ultime 24 ore. I nuovi casi accertati sono 2.733 (+ 242), di cui 2.522 diagnosticati da antigenico. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 8.091 tamponi per un tasso di positività che si mantiene stabile al 33,7 per cento. Torna la pressione negli ospedali. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 10 (+ 3), quelli in area medica 128 (+ 4). Boom dei casi di isolamento domiciliare, in tutto 25.327 (+ 1.589).

Agenas, occupazione reparti sale al 10% in 24 ore

Sale di un punto nell’arco di 24 ore in Italia, tornando al 10%, la percentuale di posti letto nei reparti ospedalieri di area medica (o non critica), occupati da pazienti con Covid-19, toccando il 24% in Umbria. È ferma invece al 3% l’occupazione dei posti in terapia intensiva, percentuale ampiamente sotto il livello d’allerta. Entrambi i parametri, a livello nazionale, registravano il 3% esattamente un anno fa. È quanto emerge dai dati dell’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) del 29 giugno 2022, pubblicati oggi.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti