Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 4.197 casi e 38 vittime, tasso di positività all’1,7%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 349.115 tamponi. Nel 2020 un terzo dei casi di influenza rispetto alla stagione pre-Covid grazie a mascherine, distanziamento, scuole chiuse, e parziale lockdown

Coronavirus: bollettino dell'8 novembre 2021

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 18.15 di oggi, lunedì 8 novembre, si sono registrati 4.197 nuovi positivi al Coronavirus (-1.625 giorno su giorno: ieri erano 5.822) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 98.775 unità. Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si è attestato al 1,7% (in forte crescita: ieri era all'1,3%). Il dato è stato elaborato in base ai risultati di soli 249.115 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore contro i 434.771 di domenica (sono considerati nel conteggio sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). I decessi, nelle ultime 24 ore, sono stati 38 (sei vittime in più rispetto a quelle contate ieri), per un totale di 132.423 morti dall'inizio della pandemia. Il dato delle vittime di oggi è frutto di un ricalcolo: è stata infatti aggiornata la tabella relativa ai dati di ieri, modificando il numero totale delle vittime da 132.291 a 132.385.

Degli oltre 98mila italiani attualmente positivi, 3.362 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (+147, ieri erano 3.215) e 415 nei reparti di terapia intensiva (+17, erano 398; 35 gli ingressi giornalieri). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 94.998 (+1.624, erano 93.374). Il totale dei dimessi e dei guariti è arrivato a 4.581.396.

Loading...

In Puglia 150 nuovi casi (0,98% test) e 3 decessi

Oggi in Puglia si registrano 150 nuovi casi di Coronavirus (0,98% dei 15.230 test) e 3 decessi. La maggioranza dei casi sono stati individuati nelle province di Bari (43), Foggia (50) e Lecce (47). Delle 3.492 persone attualmente positive nella regione, 151sono ricoverate in area non critica e 20 in terapia intensiva.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Veneto: 432 positivi nelle ultime 24 ore e un decesso

Sono 432 positivi a coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore, a fronte di 6.608 tamponi molecolari e di 23.260 tamponi antigenici. Salgono a 485.378 i casi da inizio della pandemia, si registra da ieri un decesso, le vittime complessive sono quindi 11.849. Lo comunica il bollettino della Regione Veneto, aggiornato alle 8 di stamane. E Sono 12.903 gli attuali positivi, 214 il totale dei ricoverati positivi, 46 in terapia intensiva.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

In Toscana 263 nuovi positivi e tre decessi

In Toscana sono 263 i nuovi casi Covid (251 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico), che portano a 292.182 il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 278.235 (95,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.757 tamponi molecolari e 6.932 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,1% è risultato positivo. Sono invece 4.215 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,2% è risultato positivo. I ricoverati sono 305 (7 in più rispetto a ieri), di cui 28 in terapia intensiva (1 in più). Si registrano anche tre nuovi decessi.

438 positivi e un decesso in Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.065 tamponi molecolari sono stati rilevati 424 nuovi contagi con una percentuale di positività del 10,43 per cento. Sono inoltre 5.944 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 14 casi (0,24%). Nella giornata odierna si registra il decesso di un uomo di 83 anni di Trieste, morto in ospedale. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 20, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 122. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Tornano a scendere i positivi in Umbria

Dopo diversi giorni di curva in crescita, torna a scendere il numero dei positivi al Covid-19 in Umbria, complice anche il minor numero di tamponi effettuato, come di consueto, la domenica. Nelle ultime ventiquattro ore, sono stati rilevati 12 nuovi positivi, su un totale di circa 3.800 tamponi effettuati. Il tasso di positività si attesta a 0,31 per cento. A fronte di 48 guariti, il numero degli attualmente positivi si riduce a 1381, in calo di 37 unità. Numeri in calo anche sul fronte ospedalizzazioni. Risultano infatti ricoverati 46 pazienti, due in meno rispetto a ieri, di cui sei, dato invariato, in terapia intensiva. Da registrare un nuovo decesso, che porta a 1.469 il numero di vittime in Umbria da inizio pandemia.

Nel fine settimana in Basilicata 25 nuovi positivi

Venticinque dei 522 tamponi esaminati in Basilicata nel passato fine settimana sono risultati positivi: lo ha reso noto il bollettino della task force regionale, che parla anche di 15 nuovi guariti e 25 ricoverati in ospedale (ma nessuno in terapia intensiva). Le persone in isolamento domiciliare sono 854: non si sono registrati altri decessi. Dal punto di vista delle vaccinazioni, ne sono state somministrate 2.018: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 433.726 (78,4 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 406.838 (73,5 per cento). La terza dose è stata somministrata a 10.554 persone.

Marche, incidenza sale a 66,27 e 94 ricoverati (+6)

Sale ancora l’incidenza di positivi al coronavirus su 100mila abitanti nelle Marche (da 64,40 a 66,27) con i 73 contagi rilevati in un giorno. Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. Balzo anche dei ricoverati che raggiungono quota 94 (+6) di cui 24 in terapia intensiva (+1) e 27 in Semintensiva (+4) oltre a 43 nei reparti non intensivi (+1). È deceduto un 89enne di Vallefoglia (Pesaro Urbino) e il totale delle vittime raggiunge i 3.115.

Osservatorio influenza: vaccini importanti per proteggere tutti

In questi giorni, come l'anno scorso in anticipo a causa della pandemia, in tutte le Regioni italiane ha preso il via ufficialmente la campagna vaccinale contro l’influenza per la stagione 2021-2022, che quest'anno andrà di pari passo con la vaccinazione anti-Covid. Per il secondo inverno consecutivo il virus dell'influenza stagionale si trova a “convivere” con il Sars-cov-2, responsabile della pandemia.

Lo scorso anno si è registrato un terzo dei casi di influenza rispetto alla stagione pre-Covid: mascherine, distanziamento, scuole chiuse, parziale lockdown nei mesi freddi hanno di fatto impedito ai virus influenzali di circolare. Ma quest’anno la situazione pandemica è cambiata: grazie ai vaccini il numero di casi gravi di Covid-19 si è sensibilmente ridotto e parecchi Paesi, compresa l'Italia, hanno potuto rimuovere buona parte delle limitazioni.

Ecco perché gli epidemiologi concordano nel prevedere che quest’anno altri virus, come quelli influenzali, potrebbero tornare a circolare con maggiore facilità di pari passo con l'allentamento delle misure restrittive e la ripresa di spostamenti e attività al chiuso, con il rischio di avere una stagione influenzale con un elevato numero di contagi. Lo sta già dimostrando il fatto che, con i primi sbalzi di temperatura, qualcuno sta iniziando già ad accusare i primi malanni di stagione con febbre e raffreddamenti, quelli che solitamente vengono definiti virus para influenzali. Tra l'altro, la mancata immunizzazione al virus influenzale dello scorso anno potrebbe aver indebolito le nostre difese immunitarie dando modo alla malattia di essere più aggressiva, ma per ora questa resta solo un’ipotesi.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti