I DATI DELLA PANDEMIA

Coronavirus, numero contagi in Italia ancora elevato: oggi 463 nuovi casi. Solo 2 vittime, minimo storico

I dati aggiornati al 9 agosto

default onloading pic
Lavori nel deposito dismesso dell'aeronautica militare in contrada Salonia, nel territorio tra Vizzini e Militello Val di Catania, in cui la Croce Rossa sta allestendo la tendopoli che ospiterà i migranti che dovranno trascorrere la quarantena per il Covid dopo essere sbarcati in Sicilia. (ANSA/ORIETTA SCARDINO)

I dati aggiornati al 9 agosto


3' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi in Italia sono tornati a crescere i nuovi casi di contagio: 463, rispetto ai 347 di ieri. Il numero di vittime, però. è al minimo storico dall'inizio dell'epidemia in Italia per il coronavirus: nelle ultime 24 ore - secondo il bollettino del Ministero della Salute - sono due le persone morte in tutto il Paese per il Covid, un dato che non si registrava dal febbraio scorso. Ieri erano stati segnalati dal bollettino 13 morti. Complessivamente, i decessi dall'inizio dell'epidemia sono 35.205. I tamponi effettuati nelle 24 ore sono stati 37.637, in calo rispetto a ieri (53.298). I casi totali ad oggi sono 250.566. Aumentano di 2 i ricoveri in terapia intensiva: oggi 45, mentre il totale dei degenti in ospedale è di 763 (ieri 771).

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Sei nuovi casi in Sardegna

Sei nuovi casi di Covid 19 nel Sud Sardegna: cinque contatti di casi precedentemente confermati e un turista arrivato dalla Francia, tutti si trovano in isolamento domiciliare. Resta invariato il numero delle vittime, 134 in tutto. È quanto emerge nell'ultimo aggiornamento dell'unità di crisi regionale. Sono 1.439 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. In totale sono stati eseguiti 113.066 tamponi. I pazienti ricoverati in ospedale sono 6, nessuno in terapia intensiva, mentre 54 sono le persone in isolamento domiciliare. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.240 pazienti guariti, più altri 5 guariti clinicamente. Dei 1.439 casi positivi complessivamente accertati, 271 sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 135 (+6 rispetto al dato di ieri) nel Sud Sardegna, 61 a Oristano, 84 a Nuoro, 888 a Sassari.

In Lazio oggi 38 casi, 22 di ”importazione”, nessun decesso

«Oggi registriamo 38 casi e zero decessi. Di questi ventidue sono casi di importazione: otto i casi di rientro dalla Romania, un caso da India, un caso da Croazia, un caso da Ucraina, uno da Thailandia, uno da Ibiza e uno da Russia. Per quanto riguarda il cluster della comitiva dei ragazzi dai 17 ai 19 anni di rientro da Malta sono 8 i casi positivi su 10, tutti i contatti stretti sono stati individuati e isolati». Così l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato.«Voglio rivolgere un appello alla massima attenzione e al rispetto delle misure di prevenzione, non bisogna abbassare la guardia e utilizzare la mascherina sempre», sottolinea D'Amato.

Balzo dei casi in Toscana: 61 nuovi positivi

Balzo di nuovi casi in Toscana: sono 61 in più, ieri i nuovi positivi erano stati 23. Non registrati invece nuovi decessi. In totale da inizio epidemia la Toscana ha avuto 10.644 casi e 1.137 decessi. Riguardo ai 61 nuovi casi, 17, spiega la Regione, sono da ricondurre a un cluster già noto in provincia di Massa Carrara, 8 sono in provincia di Arezzo e sono relativi a un gruppo di giovani italiani rientrati da una vacanza all'estero (più 2 contatti) così come due casi rilevati rispettivamente nel Senese e in provincia di Grosseto anch'essi rientrati da una vacanza all'estero. Infine i casi rilevati in provincia di Lucca, Pisa e Livorno «sono riconducibili a casi rilevati nella zona della Valle del Serchio nei giorni precedenti». L'età media dei 61 casi è di circa 32 anni, e il 77% è risultato asintomatico, il 19 pauci-sintomatico, il 4 con stato lieve.

Il Piemonte torna ai livelli di giugno: 38 positivi

Resta alto il numero dei nuovi contagi da coronavirus in Piemonte. Nelle ultime 24 ore l'Unità di crisi regionale ne ha registrati 38. Era da metà giugno che non se ne registravano così tanti. Si tratta per la maggior parte (33) di casi asintomatici; sette sono importati, 26 sono contatti di caso. Dall'inizio della pandemia, dunque, i positivi in Piemonte sono 31.868, mentre il numero dei decessi, 4.136, resta invariato: nelle ultime 24 ore non è stata infatti registrata nessuna vittima. I pazienti guariti sono 26.272 (+13), con altri 638 in via di guarigione. I ricoverati in terapia intensiva sono 3, come ieri, quelli non in terapia intensiva 85 (-2). Le persone in isolamento domiciliare sono 734. I tamponi diagnostici finora processati sono 521.071, di cui 286.612 risultati negativi.

In Lombardia 71 casi e 1 morto

Con 6.494 tamponi eseguiti, sono 71 i nuovi casi di positivi al coronavirus registrati in Lombardia. Di questi 12 debolmente positivi e 3 a seguito di test. Il numero di ricoverati cala ancora: restano come ieri 9 i pazienti in terapia intensiva mentre negli altri reparti passano da 162 a 155 (-7). Il numero dei decessi arriva a 16.833, uno più di ieri. Per quanto riguarda le Province, il numero maggiore di casi si è registrato a Milano: 20 (di cui 12 in città), a seguire Mantova con 13, Brescia con 15, mentre a Bergamo sono stati trovati 5 positivi.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti