il bollettino del contagio

Coronavirus: in Italia altri 39.811 casi e 425 vittime, +119 terapie intensive

A conferma del peggioramento della situazione la Regione Veneto ha sospeso “ogni attività chirurgica programmata che preveda il ricorso in terapia intensiva post-operatoria”

Coronavirus: il bollettino 7 novembre - I dati di oggi

4' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Il Coronavirus in Italia corre ancora. Sono 39.811 i nuovi positivi al Covid-19 alle 17.00 di sabato 7 novembre, con un incremento di 2.002 unità rispetto ai 37.809 casi registrati ieri. Gli attualmente positivi hanno così superato quota mezzo milione: quelli conteggiati dalle autorità sanitarie nel nostro Paese sono infatti 532.536 (+33.418: nella precedente rilevazione ammontavano a 499.118). I casi totali in Italia dall'inizio della pandemia arrivano così a 902.490 . Nelle ultime 24 ore le vittime accertate, secondo i dati diffusi congiuntamente dal ministero della Salute e Protezione Civile, sono state 425 (ieri erano 446), numero che porta il totale dei decessi dovuti alla pandemia rilevati da febbraio a 41.063 unità.

La saturazione delle terapie
Loading...

Il quadro dei ricoveri ospedalieri, al momento il più utile per capire l'andamento del contagio, riporta oggi 25.109 ricoverati con sintomi (ieri erano 24.005), i ricoverati nei reparti di terapia intensiva 2.634 (+119, ieri erano 2.515), mentre risultano in isolamento domiciliare sotto il controllo delle autorità sanitarie 504.739 persone (472.598). I soggetti dichiarati guariti, sempre secondo l'ultima rilevazione, sono complessivamente 328.891 (322.925), con un incremento di 5.966 unità. Il bollettino del ministero della Salute conferma la crescita costante dei tamponi effettuati, stabilmente sopra i 200mila test quotidiani: nelle ultime 24 ore ne sono stati processati 231.637 rispetto ai 234.245 di ieri. Il apporto tra i nuovi casi e i tamponi processati è del 17,18 per cento. Il totale dei tamponi effettuati dall'inizio del monitoraggio giornaliero è salito a 17.183.569, e il totale dei casi testati a 10.427.797.

Loading...

Le Regioni con più contagi

Scorrendo i dati di dettaglio per singole Regioni, la Lombardia si conferma quella con il maggior incremento giornaliero di contagiati (+11.489), seguita da Piemonte (4.437), Campania (4.309) e Veneto (3.815). Poi ci sono Toscana (2.787), Lazio (2.618), Emilia-Romagna (2.009), Sicilia (1.363) Liguria (1.092) e Puglia (1.054). Sotto quota mille nuovi contagi ci sono il Friuli Venezia Giulia (872), l'Umbria (688), le Marche (631), la Provincia di Bolzano (773), e l'Abruzzo (432). In coda Sardegna (425), Calabria (392), Provincia di Trento (251), la Valle d'Aosta (117), il Molise (152) e la Basilicata (105).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Veneto nuovo record: 3.815 positivi. 25 morti in 24 ore

Il Veneto registra un nuovo record di nuovi contagi da Coronavirus in 24 ore, con 3.815 nuovi casi che portano il totale a 75.907. Lo riferisce il Bollettino regionale, che segnala da ieri 25 decessi, con il totale a 2.568. Cresce ulteriormente la pressione sulle strutture ospedaliere, con 1.410 ricoverati nei reparti ordinari (+109), e nelle terapie intensive, con 187 ricoverati (+13). A conferma del peggioramento della situazione, la Regione Veneto, con una circolare, ha disposto da ieri sera in tutte le strutture sanitarie pubbliche e private accreditate “la sospensione di ogni attività chirurgica programmata che preveda il ricorso in terapia intensiva post-operatoria”, fatta eccezione per le emergenze-urgenze, come gli interventi per incidenti, ictus e infarti. Questo - ha spiegato l'assessore alla sanità, Manuela Lanzarin - per non occupare, con attività 'programmate', posti nelle terapie intensive. Il Veneto infatti, ha aggiunto, potrebbe entrare fra pochi giorni nella 'fase 4' - ora è alla 3 - del piano di sanità pubblica per il Covid.

2.009 nuovi casi e 29 morti in Emilia-Romagna

Sono 2.009 i nuovi casi di contagio al Covid registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, individuati grazie a 20.218 tamponi. Si contano 29 nuovi morti, di età compresa fra i 57 e i 100 anni e continuano a crescere i ricoverati. Dei nuovi positivi circa la metà, 942, sono asintomatici, individuati con screening e contact tracing. I pazienti in terapia intensiva salgono a 188 (+11 rispetto a ieri), quelli negli altri reparti Covid a 1.723 (+50). I contagiati che non richiedono cure ospedaliere sono 33.378, il 94,6% del totale.

Picco di contagi in Friuli Venezia Giulia: 872 nuovi casi

Oggi in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 872 nuovi contagi da Covid-19, a fronte di 8.629 tamponi eseguiti; sette i decessi registrati. Si tratta di un nuovo picco di casi riscontrato in regione, il numero più alto registrato dall'inizio dell'emergenza. Ma aumenta anche il numero di tamponi eseguiti (ieri erano stati rilevati 542 casi a fronte di 6.552 tamponi). Le persone risultate positive al virus in Fvg dall'inizio della pandemia - informa la Regione - ammontano in tutto a 14.224. I casi attuali di infezione sono 7.449. Salgono a 45 (uno in più di ieri) i pazienti in cura in terapia intensiva e a 286 (+26) i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 442. I totalmente guariti - conclude la Regione - sono 6.333, i clinicamente guariti 89 e le persone in isolamento 7.029.

In Basilicata 148 nuovi positivi, i ricoverati sono 113

Sono 148 i nuovi tamponi positivi in Basilicata sui 1.158 esaminati nelle ultime 24 ore: lo ha reso noto la task force regionale, che ha fissato a 2.281 il totale dei positivi in regione. Rispetto a ieri, è aumentato il numero dei decessi - che sono ora 63 - ma anche quello dei guariti, salito a 720. Le persone ricoverate negli ospedali di Potenza e di Matera sono 113, delle quali 15 sono in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, in Basilicata sono stati analizzati 114.138 tamponi, 110.281 dei quali sono risultati negativi.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti